breaking news

A tu per tu con…Pietro Armenise

A tu per tu con…Pietro Armenise
Reggina
02/10/2019 23:59 | A cura di Ferdinando Ielasi
L'ex calciatore e tecnico amaranto a ReggioNelPallone.it: "La serie C è un campionato difficilissimo, ma la Reggina ha le carte in regola per vincere...".

Sei stagioni con i colori amaranto, prima come calciatore e poi come tecnico e responsabile del settore giovanile. Una promozione dalla C alla B, un segno indelebile nella splendida squadra chiamata Banda Scala. Pietro Armenise è l’ospite dell”A tu per tu” odierno…

Hai visto dal vivo Bari-Reggina. Che idea ti sei fatto?

E’ stato come vedere due orchestre. Da una parte la Reggina, con un grande spartito, e dall’altra il Bari, senza spartito. Toscano è partito fin dal primo giorno di ritiro con il 3-5-2, modulo secondo me ideale per la categoria, ed i risultati si vedono. Cornacchini invece ha cambiato troppo, ed anche lì i risultati si sono visti…

Quando tu eri un calciatore affermato nella Banda Scala, Toscano muoveva i suoi primi passi da calciatore. Ci racconti il Toscano prima maniera?

E’ sempre stato uno tosto, di carattere, che si faceva rispettare anche da ragazzino. Uno cresciuto in tempi in cui i valori stavano alla base di tutto ed il rispetto della maglia veniva prima dei contratti. Queste cose, quando le fai tue, poi te le porti tutta la vita. Come calciatore invece, era un centrocampista dinamico e rapido, mi somigliava molto…

Chi lotterà per salire in serie B?

Presto per dirlo, perché la C è un campionato difficilissimo, dove non devi mai dare nulla per scontato. Ho visto la Casertana dal vivo a Bisceglie, e meritava di perdere: poi pero’, ha battuto il Catanzaro. Conta come arrivi in fondo alla stagione, in che condizioni sei. La Reggina comunque ha le carte in regola per vincere, e poi occhio al Catanzaro, squadra che ha lo spartito di cui ti parlavo prima.

Per i tecnici, il girone meridionale si conferma particolarmente duro: sette giornate, e già sei cambi…

Questo perché non c’è organizzazione e si tira troppo a campare, ma senza mettere le fondamenta per fare davvero calcio. La Reggina ha dimostrato organizzazione nello scegliere Toscano e poi nell’aspettarlo.

Presente e futuro di Pietro Armenise?

I giovani. Coordino una scuola calcio che vanta circa 300 iscritti e da due anni è affiliata al Genoa, mi sto divertendo tantissimo e faccio calcio come piace a me, peraltro a due passi da casa. Anche a Reggio, a dispetto delle difficoltà che c’erano, avrei voluto sviluppare un progetto importante che potesse portare grandi risultati a livello giovanile, ma non mi è stato permesso. Quando ho capito che per le mie idee non c’era spazio ho preferito andare via, anche se a malincuore…

 

Ferdinando Ielasi
Giornalista pubblicista, Direttore Responsabile di Rnp. Già collaboratore di Calabria Ora, da settembre 2014 conduce Tutti figli di Pianca su Radio Touring 104.

Ultime News

Ex amaranto: il Cesena esonera Modesto e pensa a Cevoli…
Reggina

Ex amaranto: il Cesena esonera Modesto e pensa a Cevoli…

27/01/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La brutta sconfitta di Trieste (4-1 il punteggio finale) è costata la panchina a Ciccio Modesto, esterno sinistro della Reggina negli anni d’oro della serie A. Modesto era stato scelto dal club romagnolo, fresco di ritorno...
Serie C, il girone A: Monza show, + 15! Pari e rimpianti per l’ex Reggina Gregucci
Lega Pro

Serie C, il girone A: Monza show, + 15! Pari e rimpianti per l’ex Reggina Gregucci

27/01/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Si tinge sempre più di biancorosso, il girone A di serie C. Nella sfida tra ex Milan Brocchi-Gilardino, la capolista Monza vince anche in casa della Pro Vercelli, portandosi addirittura a +15 dal Pontedera, reduce dall’1-1...
Prima Categoria D, la classifica marcatori: corsa a tre…
Dilettanti

Prima Categoria D, la classifica marcatori: corsa a tre…

27/01/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Tre bomber, per un totale di 45 gol. A comandare la classifica del girone D adesso ci sono Ciccio Marino (tripletta in Borgo-San Roberto Fiumara), Antonio Carbone (doppietta in Deliese Bianco) e Salvatore Modafferi (doppietta in...
Reggina, il migliore di RNP: Denis bomber-guerriero
Reggina

Reggina, il migliore di RNP: Denis bomber-guerriero

27/01/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Tre gol in tre partite, per un calciatore che con la serie C c’entra poco o nulla. Nè Antenucci né Corazza, nella supersfida tra Reggina e Bari a mettere il sigillo del bomber è stato German Denis: una torsione...
Prima Categoria A, B e C: ok Villaggio Europa e Parghelia, cade lo Scandale
Dilettanti

Prima Categoria A, B e C: ok Villaggio Europa e Parghelia, cade lo Scandale

27/01/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il Villaggio Europa si conferma squadra dominatrice del girone A di Prima Categoria, rifilando un sonoro poker al Sillanun Mangon nel big match. Dietro la capolista resiste la New Academy, corsara sul campo del Real Montalto....