breaking news

Comandè: “Ravagnese, è stato fantastico. Sul futuro…”

Comandè: “Ravagnese, è stato fantastico. Sul futuro…”
Dilettanti
22/05/2019 20:20 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il portiere dei biancazzurri a RNP: "Dopo pochi giorni ho capito di essere capitato in una società modello, che merita palcoscenici molto più importanti...".

Guardiano dei pali di una squadra capace di centrare il “Double” al termine di una cavalcata esaltante. Per l’ex Reggina Vincenzo Comandè, la stagione 2018/2019 è sicuramente da incorniciare, anche a livello personale. Il portiere classe ’98 si racconta ai microfoni di ReggioNelPallone, tra un presente fatto di vittorie ed un futuro ancora da decifrare…

RECORD, PROMOZIONE, COPPA…E’ stata un’annata fantastica, la squadra ha compiuto qualcosa di veramente importante, andando a vincere con pieno merito il campionato ed alzando la SuperCoppa. Personalmente sono davvero contento di aver dato il mio contributo, ottenendo il record di imbattibilità e parando un calcio di rigore nella finale vinta col PraiaTortorora, ma sono meriti che voglio condividere con tutte le componenti del Ravagnese. C’è un pizzico di rammarico, perché contro il PraiaTortora avremmo potuto vincere anche la Coppa Calabria: perdere in quel modo brucia, visto che eravamo passati in vantaggio per primi ed abbiamo sbagliato il rigore alla fine dei supplementari, ma ripeto, il bilancio non può che essere ottimo.

LA FORZA DI UN GRUPPO-Siamo partiti subito con grande affiatamento, si percepiva fin dall’inizio che sarebbe nato un gruppo forte, vero. Forse non eravamo favoriti, visto che in estate la squadra più accreditata per il primo posto sulla carta era il San Giorgio, ma sapevamo comunque che avremmo potuto fare un campionato di primissimo livello. Come dicevo prima, il gruppo è stata la nostra forza. La svolta è arrivata a Delianuova, alla seconda giornata: dopo essere stati sconfitti, ci siamo guardati tutti negli occhi, promettendoci che ci saremmo rialzati alla grande, e così è stato. Nel girone c’erano squadre di enorme valore, come Pro Pellaro, Bovese, Deliese, Rosarno ed il sopracitato San Giorgio, ma sulla nostra vittoria credo non ci sia da discutere, visto che già tra febbraio e marzo abbiamo messo le mani sulla Promozione.

ALTRI LIVELLI…Ho giocato con Hinterreggio, Reggina, Messina e Cittanovese, ed è ovvio che a quei livelli si può parlare di un altro calcio, rispetto alla Prima Categoria. Devo dire che all’inizio ero un po’ titubante, temevo che non sarei riuscito a trovare gli stimoli giusti e l’adeguato coinvolgimento. Dopo pochi giorni tuttavia, ho capito di essere capitato in una società modello, che per organizzazione e competenza merita palcoscenici molto più importanti: i dirigenti sono stati davvero eccezionali, supportandoci in ogni momento della stagione e non facendoci mancare mai niente. Molti calciatori di questo Ravagnese, secondo me potrebbero giocare in serie D ad occhi chiusi, se non fosse per la loro testa calda (sorride, ndr). Bianchi, Cuzzola, Gullì, Pangallo, Ventura e Vigoroso, solo per citarne alcuni: sono giocatori che, senza voler mancare di rispetto a nessuno, con questi tornei non c’entrano proprio nulla.

FUTURO INCERTO-Sin da quando paravo nella Reggina, ho deciso di mettere lo studio quantomeno in parallelo con l’amore verso il calcio. L’anno prossimo continuerò il mio progetto personale legato all’Università ed a futuri obiettivi professionali, quindi potrei andare fuori città e chiudere con la mia breve carriera. Certo, se mi dovesse prendere la nostalgia, potrei tornare sui miei passi…

 

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Archi, dopo Scevola torna pure Alampi
Dilettanti

Archi, dopo Scevola torna pure Alampi

17/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Sistemata la questione allenatore, con il ritorno dell’esperto Massimo Scevola, l’Archi prosegue la programmazione in vista della prossima stagione, ufficializzando il ritorno del difensore Alampi. Di seguito, il...
Apoteosi Trapani, serie B e cambio di proprietà
Serie C

Apoteosi Trapani, serie B e cambio di proprietà

16/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Battendo il Piacenza in un Provinciale stracolmo, il Trapani ha fatto ritorno in serie B dopo soli due anni. Il ritorno delle final four (all’andata, in Emilia, era finita senza reti) è stato deciso da un gol per tempo, a...
Ufficiale, il San Giorgio conferma 13 calciatori
Dilettanti

Ufficiale, il San Giorgio conferma 13 calciatori

15/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il San Giorgio continua a muoversi in vista del prossimo torneo di Promozione. Dopo la conferma di mister Verbaro, il club reggino ha messo nero su bianco per la conferma di ben 13 calciatori. Di seguito, il comunicato affidato...
Reggina, manovre d’attacco: Baclet potrebbe partire, possibilità di riscatto per Martiniello
Reggina

Reggina, manovre d’attacco: Baclet potrebbe partire, possibilità di riscatto per Martiniello

14/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Allan Baclet potrebbe laciare Reggio Calabria dopo soli quattro mesi, e con appena due reti all’attivo. L’attaccante francese, fortemente voluto da Taibi ed arrivato nel mercato di gennaio, era stato accolto con...
Ufficiale: Archi, in panchina torna Scevola
Dilettanti

Ufficiale: Archi, in panchina torna Scevola

13/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
L’Archi è pronto a ripartire, per cancellare alla svelta l’amara retrocessione ai playout. Il club bianco azzurro inizia dal primo tassello, ovvero la guida tecnica, riaffidandosi a Massimo Scevola, reduce...