breaking news

ReggioMediterranea, Zampaglione: “Società di veri uomini, i miei gol per ripagare la loro fiducia”

ReggioMediterranea, Zampaglione: “Società di veri uomini, i miei gol per ripagare la loro fiducia”
Dilettanti
21/05/2019 19:48 | A cura di Ferdinando Ielasi
Mimmo Zampaglione a RNP: "Le immagini fotografiche parlano chiaro, il gol contro il Biancavilla è regolarissimo. Vogliamo la serie D".

Una vita per il gol, dalla serie C all’Eccellenza. Mimmo Zampaglione sogna di scrivere con la ReggioMediterranea una nuova, esaltante pagina della sua carriera: la firma di Zampa-gol in questi playoff è già arrivata, ma l’attaccante non vuole fermarsi…

FIDUCIA E STIMA-Le reti contro Rossanese e Biancavilla rappresentano una soddisfazione enorme a livello personale, ma la cosa che mi rende più felice è aver ripagato la fiducia di questa società. Lo scorso anno mi trascinavo dietro un infortunio che tra difficoltà logistiche e pausa dei campionati durava da nove mesi, tante società mi avevano chiuso la porta in faccia: la ReggioMediterranea no, la ReggioMediterranea mi ha preso ed aspettato, trasmettendomi fiducia e stima incondizionata. Per uno come me, avere a che fare con uomini prima ancora che con dirigenti, è fondamentale dal punto di vista dell’emotività. Ringrazio anche il dottor D’Ascola, che mi ha dato una grandissima mano nel recupero.

GUARDATE LE FOTO…So che il mio gol ha fatto discutere, ma si tratta di una rete regolarissima. Probabilmente qualche ripresa video, vista la prospettiva, può trarre in inganno, ma gli scatti fotografici di Aldo Fiorenza, che ci segue sempre, tolgono ogni dubbio: addirittura sono in posizione regolare, anche quando il pallone è già partito dai piedi di Diaz. Si, se devo darmi il merito principale dico che sono stato bravo a seguire l’azione ed a capire che la palla poteva finire dove mi trovavo io, diciamo che questa è sempre stata una delle mie qualità principali.

LA PORTA SECON”D”ARIA…L’avere già lavorato in passato con mister Iannì, rappresenta un vantaggio non indifferente. E’ un maniaco del lavoro, uno che cura ogni aspetto nei minimi dettagli ed oltre ad allenarti riesce sempre a motivarti; per quanto riguarda me, capisce sempre il momento in cui ho bisogno di giocare e quando invece devo recuperare, partendo magari dalla panchina. Quest’anno abbiamo fatto una grande stagione, tenendo testa fino alla fine ad un Corigliano che secondo i pronostici doveva vincere il campionato già a gennaio. Rispetto a loro, ad un certo punto del torneo ci siamo trovati con gli uomini contati, e questo ha fatto la differenza nella lotta alla promozione diretta. Poco male, vorrà dire che riusciremo ad andare in serie D dalla porta secondaria, vincendo questi playoff…

NIENTE CALCOLI-E’ vero, abbiamo vinto l’andata con il miglior risultato possibile, visto che fuori casa in trasferta le reti valgono doppio. Ma se sul loro campo ci mettessimo a fare calcoli, pensando che ci basta un pari, faremmo un enorme errore. Questi sono appuntamenti in cui si deve azzerare tutto, perché la testa e la gestione dell’emotività contano più di tutte le altre componenti. Al momento di scendere sul terreno di gioco, dovremo pensare solo a seguire quello che abbiamo preparato in settimana con l’allenatore, ma ripeto niente calcoli.

PRIORITA’ AI GIALLOBLU-E’ presto per pensare al futuro, c’è una gara fondamentale ed una serie D da conquistare. Di certo, la mia priorità resterà sempre la ReggioMediterranea, al di là della categoria che disputerà. Se loro volessero confermarmi io risponderò presente, perché è vero che vivo di calcio ed ho una famiglia da mantenere, ma è anche vero che nella vita ci sono valori importanti che non vanno mai traditi. Se ricordi, io sono quello che quando è ripartita la Reggina, squadra di cui sono tifoso, ha firmato in bianco senza neanche sapere la cifra del contratto…

Ferdinando Ielasi
Giornalista pubblicista, Direttore Responsabile di Rnp. Già collaboratore di Calabria Ora, da settembre 2014 conduce Tutti figli di Pianca su Radio Touring 104.

Ultime News

Archi, dopo Scevola torna pure Alampi
Dilettanti

Archi, dopo Scevola torna pure Alampi

17/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Sistemata la questione allenatore, con il ritorno dell’esperto Massimo Scevola, l’Archi prosegue la programmazione in vista della prossima stagione, ufficializzando il ritorno del difensore Alampi. Di seguito, il...
Apoteosi Trapani, serie B e cambio di proprietà
Serie C

Apoteosi Trapani, serie B e cambio di proprietà

16/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Battendo il Piacenza in un Provinciale stracolmo, il Trapani ha fatto ritorno in serie B dopo soli due anni. Il ritorno delle final four (all’andata, in Emilia, era finita senza reti) è stato deciso da un gol per tempo, a...
Ufficiale, il San Giorgio conferma 13 calciatori
Dilettanti

Ufficiale, il San Giorgio conferma 13 calciatori

15/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il San Giorgio continua a muoversi in vista del prossimo torneo di Promozione. Dopo la conferma di mister Verbaro, il club reggino ha messo nero su bianco per la conferma di ben 13 calciatori. Di seguito, il comunicato affidato...
Reggina, manovre d’attacco: Baclet potrebbe partire, possibilità di riscatto per Martiniello
Reggina

Reggina, manovre d’attacco: Baclet potrebbe partire, possibilità di riscatto per Martiniello

14/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Allan Baclet potrebbe laciare Reggio Calabria dopo soli quattro mesi, e con appena due reti all’attivo. L’attaccante francese, fortemente voluto da Taibi ed arrivato nel mercato di gennaio, era stato accolto con...
Ufficiale: Archi, in panchina torna Scevola
Dilettanti

Ufficiale: Archi, in panchina torna Scevola

13/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
L’Archi è pronto a ripartire, per cancellare alla svelta l’amara retrocessione ai playout. Il club bianco azzurro inizia dal primo tassello, ovvero la guida tecnica, riaffidandosi a Massimo Scevola, reduce...