breaking news

Futuro Reggina, non solo Citrigno: contatti con altri due imprenditori

Futuro Reggina, non solo Citrigno: contatti con altri due imprenditori
Reggina
08/10/2018 18:59 | A cura di Ferdinando Ielasi
Reggina, futuro a rischio: contatti avviati tra Alfredo Citrigno ed il club dello Stretto, ma ci sono altre figure che potrebbero entrare in società.

Così come riportato questa mattina dalla Gazzetta del Sud, l’imprenditore Alfredo Citrigno è seriamente intenzionato ad entrare nella Reggina. Trentacinquenne di origini cosentine, Alfredo Citrigno è presidente dell’omonimo gruppo, che opera nella costruzione e gestione di strutture sanitarie, oltre che figlio di Piero Citrigno, uno degli imprenditori più in vista dell’intero panorama calabrese.

Un autentico impero economico quello costruito dai Citrigno nel campo sanitario, anche se non sono mancate le vicende che hanno fatto discutere (su tutte il fallimento de l’Ora della Calabria, di cui sono stati editori). La trattativa è nata nella scorsa settimana, come testimoniano gli incontri che il diretto interessato ha avuto sia con il Sindaco Falcomatà che con il Presidente Praticò. Ulteriori appuntamenti sono previsti questa settimana, da qui al week end se ne dovrebbe sapere di più.

L’incerto futuro della Reggina, non è tuttavia legato al solo Gruppo Citrigno. Il club dello Stretto infatti, è entrato in contatto con altri due imprenditori: entrambe le figure al momento restano top-secret, ma stando alle prime indiscrezioni raccolte, uno dei soggetti interpellati potrebbe provenire dalla Sicilia.

In tutti e tre i casi, l’idea è quella di allargare la base della struttura societaria, rinfoltendone i ranghi e dando respiro a casse decisamente asfittiche. Se le cose dovessero andare per il verso giusto, in un secondo momento (leggasi alla fine della stagione in corso), i soggetti entrati all’interno del club potrebbero assumerne il comando, rilevandone quantomeno la maggioranza.

Ferdinando Ielasi
Giornalista pubblicista, Direttore Responsabile di Rnp. Già collaboratore di Calabria Ora, da settembre 2014 conduce Tutti figli di Pianca su Radio Touring 104.

Ultime News

Archi, dopo Scevola torna pure Alampi
Dilettanti

Archi, dopo Scevola torna pure Alampi

17/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Sistemata la questione allenatore, con il ritorno dell’esperto Massimo Scevola, l’Archi prosegue la programmazione in vista della prossima stagione, ufficializzando il ritorno del difensore Alampi. Di seguito, il...
Apoteosi Trapani, serie B e cambio di proprietà
Serie C

Apoteosi Trapani, serie B e cambio di proprietà

16/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Battendo il Piacenza in un Provinciale stracolmo, il Trapani ha fatto ritorno in serie B dopo soli due anni. Il ritorno delle final four (all’andata, in Emilia, era finita senza reti) è stato deciso da un gol per tempo, a...
Ufficiale, il San Giorgio conferma 13 calciatori
Dilettanti

Ufficiale, il San Giorgio conferma 13 calciatori

15/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il San Giorgio continua a muoversi in vista del prossimo torneo di Promozione. Dopo la conferma di mister Verbaro, il club reggino ha messo nero su bianco per la conferma di ben 13 calciatori. Di seguito, il comunicato affidato...
Reggina, manovre d’attacco: Baclet potrebbe partire, possibilità di riscatto per Martiniello
Reggina

Reggina, manovre d’attacco: Baclet potrebbe partire, possibilità di riscatto per Martiniello

14/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Allan Baclet potrebbe laciare Reggio Calabria dopo soli quattro mesi, e con appena due reti all’attivo. L’attaccante francese, fortemente voluto da Taibi ed arrivato nel mercato di gennaio, era stato accolto con...
Ufficiale: Archi, in panchina torna Scevola
Dilettanti

Ufficiale: Archi, in panchina torna Scevola

13/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
L’Archi è pronto a ripartire, per cancellare alla svelta l’amara retrocessione ai playout. Il club bianco azzurro inizia dal primo tassello, ovvero la guida tecnica, riaffidandosi a Massimo Scevola, reduce...