breaking news

Viola, Calvani: “Bravi a non spegnere la luce”

Viola, Calvani: “Bravi a non spegnere la luce”
Viola
24/02/2018 20:35 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Roma-Viola, il commento del coach neroarancio: "Chi pensava che venissimo a fare una passeggiata non capisce di pallacanestro".

Grande soddisfazione, niente esaltazioni. Marco Calvani elogia lo spirito di reazione dei suoi ragazzi dopo il successo nella capitale, ma al tempo stesso analizza anche ciò che non ha funzionato per il meglio.

Di seguito, le dichiarazioni del coach neroarancio, così come riportate sulla pagina facebook dell’Eurobasket Roma.

Per prima cosa volevo ringraziare l’Eurobasket, presidente, dirigente e anche Nando Cavaliere, per la disponibilità di questa mattina nel darci il campo d’allenamento. Abbiamo chiesto un certo orario e non in tutti i campi si trova una disponibilità come c’è stata qui e credo sia giusto menzionare la società per la disponibilità dimostrata. Sulla partita il nostro inizio è stato al contrario di quello che avevamo pensato e preparato, soprattutto l’aspetto mentale è stato molto latente per il pressappochismo con cui abbiamo iniziato; di contro abbiamo ripreso le redini sicuramente dal punto di vista difensivo, dove siamo stati estremamente costanti dal secondo quarto in poi e, se nel momento in cui abbiamo preso il vantaggio non l’abbiamo capitalizzato quando invece avremmo dovuto ammazzare la partita per passare la pressione sugli avversari, altrettanto siamo stati bravi sul-6, dove non abbiamo perso la luce e con un parziale di 14-6 la squadra ha dimostrato maturità.

Chi pensava che noi qui venissimo a fare una passeggiata non capisce di pallacanestro; l’Eurobasket ha un’idea chiara su come stare in campo e con una difesa solida, senza lasciare nulla al caso agli avversari e che ha reso la partita difficile. Conosco i miei giocatori, all’inizio probabilmente la testa non era quella giusta, ma sarei ingeneroso nel non dire che l’avversario ci abbia messo in difficoltà, direi che è la squadra del momento, nessun’altra delle sedici ad Ovest aveva vinto quattro ultime cinque partite. Tutti elementi che danno un senso della forza e potenzialità di questo gruppo, aggiunte ai risultati fatti con Biella e Tortona e la vittoria fuori casa a Latina dimostrano una squadra di grande personalità e che ha messo dentro delle idee chiare sia in attacco, che in difesa”.

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Gli occhi dell’Eccellenza sul “Tarsitano”: si ripete Paolana-Corigliano
Dilettanti

Gli occhi dell’Eccellenza sul “Tarsitano”: si ripete Paolana-Corigliano

12/12/2018 | A cura di Domenico Geria
Si rigioca questo pomeriggio il match tra Paolana e Corigliano, match terminato sul 2-2 a fine novembre, per il quale è stata ordinata la ripetizione a causa di un errore tecnico del direttore di gara, il quale aveva espulso un...
Serie D, turno infrasettimanale: gare interne per Cittanovese e Locri, trasferte per Palmese e Roccella
Dilettanti

Serie D, turno infrasettimanale: gare interne per Cittanovese e Locri, trasferte per Palmese e Roccella

12/12/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Si giocherà quest’oggi l’ultimo turno infrasettimanale dell’anno nel Girone I di Serie D, per l’esattezza sarà la giornata numero 15, terzultima di andata. Il momento favorevole della Cittanovese, reduce...
Mancato pagamento contributi, ufficiale il deferimento per la Reggina
Reggina

Mancato pagamento contributi, ufficiale il deferimento per la Reggina

11/12/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La notizia non è certo di quelle che stupiscono, ma rappresenta in ogni caso l’ennesima certificazione delle croniche difficoltà in cui versa la Reggina. Era notizia ormai risaputa che il club dello Stretto, lo scorso...
Reggina-Cavese, i convocati di mister Cevoli
Reggina

Reggina-Cavese, i convocati di mister Cevoli

11/12/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Torna Tulissi nella lista dei convocati di mister Cevoli. Superati i problemi fisici, l’ala di proprietà dell’Atalanta è abile ed arruolabile. Discorso differente per Zivkov, ancora una volta fuori per scelta...
Cavese, l’abbraccio di squadra e tifosi a fine partita nel nome di Catello Mari
Serie C

Cavese, l’abbraccio di squadra e tifosi a fine partita nel nome di Catello Mari

11/12/2018 | A cura di Filippo Mazzù
Non è passato inosservato due anni e mezzo fa. Non lo sarà, con ogni probabilità, neanche domani. Perchè a fine partita tifosi e calciatori si stringono in un abbraccio simbolico. Nel nome di Catello Mari. Facciamo un passo...