breaking news

Karel Zeman a TC : “Reggina, la programmazione porta i risultati”

Karel Zeman a TC : “Reggina, la programmazione porta i risultati”
Reggina
13/11/2017 12:05 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Karel Zeman il 13 di novembre è ancora senza squadra: il risultato ottenuto in riva allo Stretto non è bastato per convincere le società a puntare su di lui

Svincolato, o per meglio dire, “disoccupato”. Mister Karel Zeman, dopo un’annata che possiamo tranquillamente definire più che positiva, si è ritrovato a spasso. Sorprendente come il risultato sportivo ottenuto ed il camaleontismo tattico (nella sua accezione più positiva) dimostrato nella sua parentesi amaranto non siano stati premiati con la chiamata di qualche società di C.

Il figlio del più celebre Zdenek, però, segue assiduamente le vicissitudini del campionato di terza serie. Il motivo è semplice: il telefono può squillare da un momento all’altro. Il suo nome è stato accostato a quello della Sicula Leonzio, visti i recenti risultati di mister Rigoli. In un’intervista rilasciata a Sebastian Donzella di TuttoC, l’ex tecnico della Reggina ha fatto il punto del girone C, chiudendo con una chiosa proprio su quella che la passata stagione è stata la sua squadra:

Spazio al Girone C, iniziando dalla lotta per il vertice.

“Mi aspettavo qualcosa in più dal Trapani. Non credevo ci fosse tutta questa distanza fra i granata e il Lecce, considerando anche che i salentini hanno avuto problemi all’inizio cambiando anche guida tecnica. Le due, insieme al Catania, si distanziano nettamente rispetto alle altre. Un anno fa Matera e Juve Stabia avevano qualche giocatore di valore in più e lottavano per le primissime posizioni, quest’anno non credo sarà così. Il campionato si è livellato un po’ verso il basso”.

Le sorprese?

“Virtus Francavilla e Monopoli, finora, hanno mostrato un’organizzazione in campo al di sopra della media e una forma fisica positiva. Adesso vivono un momento di gloria ma ora dovranno essere bravi a mantenere questa classifica e non sarà facile”.

In alto c’è anche il Siracusa.

“Credevo che per gli aretusei fosse difficile ripetere la stagione dell’anno scorso e invece ce la stanno facendo. Ne sono molto felice soprattutto per mister Bianco: eravamo compagni di scuola e di squadra”.

Faticano molto, invece, Paganese, Cosenza e Catanzaro.

“La Paganese ha avuto una grande involuzione tecnico-tattica. Il Cosenza dovrebbe navigare in ben altre acque. Il Catanzaro lo vedevo più completo l’anno scorso come squadra, quest’anno ci sono state troppe aspettative all’inizio dettate dall’arrivo di una nuova società”.

In giornata la Gazzetta dello Sport ha accostato il suo nome alla Sicula Leonzio…

“Ero stato accostato ai bianconeri a giugno, quando ancora la scelta di mister Rigoli non era definitiva. Per il momento posso solo essere felice dell’accostamento a una squadra del genere ma onestamente non ho avuto alcun contatto. Credo comunque che si tratti di una neopromossa che alza il livello del campionato per le sue grandi possibilità di investire sul mercato e che non si sta esprimendo come potrebbe: la reputo una squadra da playoff”.

Chiusura con la “sua” Reggina che sta facendo benissimo.

“È vero che quest’anno ha ottenuto più punti nel girone d’andata rispetto alla passata stagione ma all’epoca completammo la squadra il 31 agosto e parte della rosa non aveva svolto la preparazione. Iniziammo in ritardo, insomma, al punto che per salvarci servì un girone di ritorno con un ruolino di marcia da big. Adesso la programmazione è stata differente, a giugno e luglio molto era già stato definito. E i risultati si vedono”.

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

La riscossa della ReggioMediterranea arriva nel momento più difficile
Dilettanti

La riscossa della ReggioMediterranea arriva nel momento più difficile

20/02/2018 | A cura di Domenico Geria
Tre gol, tre punti e una prova convincente e di personalità hanno consentito alla ReggioMediterranea di scuotersi di dosso le negatività accumulate nell’ultimo periodo, risollevando il morale di un ambiente passionale che...
Bianco a Catanzaro Lido per la semifinale di ritorno di Coppa Calabria
Dilettanti

Bianco a Catanzaro Lido per la semifinale di ritorno di Coppa Calabria

20/02/2018 | A cura di Domenico Geria
Mercoledì a Catanzaro Lido il Bianco (nell’immagine principale, tratta dalla fanpage Facebook del club, un ‘undici’ di una recente partita) affronterà la locale compagine nella semifinale di ritorno della...
Il recupero di Promozione: tra Gioiese e Gioiosa in palio punti pesantissimi
Dilettanti

Il recupero di Promozione: tra Gioiese e Gioiosa in palio punti pesantissimi

20/02/2018 | A cura di Domenico Geria
Si recupera mercoledì 21 febbraio alle 14:30 la sfida tra Gioiese e Gioiosa Jonica, inserita nel programma della 20^ giornata del campionato di Promozione, e non disputata sabato 3 febbraio scorso a causa delle condizioni del...
Bocale ADMO, la difesa-bunker è il vero punto di forza
Dilettanti

Bocale ADMO, la difesa-bunker è il vero punto di forza

20/02/2018 | A cura di Domenico Geria
Corre veloce verso il proprio obiettivo il Bocale ADMO, ad un ritmo forsennato che le avversarie non riescono più a tenere. Dieci vittorie consecutive sono tante, come del resto anche i punti di vantaggio sulle inseguitrici: +8...
Reggina, Ferrani si è “preso la difesa”
Reggina

Reggina, Ferrani si è “preso la difesa”

20/02/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Qualcuno obietterà che esteticamente non sia Baresi. Qualcun altro, però, risponderà che in quanto a concretezza è quello che serviva alla retroguardia amaranto. Manuel Ferrani è un giocatore rude ma efficace, fisicamente...