breaking news

Il mondiale più sorprendente della storia

Il mondiale più sorprendente della storia
Mondo Sport
30/12/2022 11:24 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Ci sono state tante sorprese in questo mondiale in Qatar che sicuramente è stato tra i più particolari della storia  calcistica

Ci sono state tante sorprese in questo mondiale in Qatar che sicuramente è stato tra i più particolari della storia  calcistica, in primis perché è stato giocato tra novembre e dicembre, cosa alquanto inusuale per questo tipo di competizione. Tanti calciatori sono stati convocati dalle rispettive Nazionali, con i principali campionati europei che sono andati in pausa, mentre quelli di categoria inferiore hanno proseguito la normale programmazione stagionale. La Serie B infatti ha continuato la sua marcia, con la Reggina che sarà impegnata nella diciannovesima giornata contro l’Ascoli.

In realtà anche alcuni calciatori del campionato cadetto sono stati impegnati con le loro Nazionali in questi Mondiali, tant’è che qualche squadra ha dovuto perdere per alcune settimane pedine fondamentali per il loro gioco. Vogliamo però soffermarci su alcune curiosità che hanno caratterizzato questo campionato del mondo in Qatar, tra cui i calciatori all’ultimo mondiale. Effettivamente molti sono arrivati a questo punto della loro carriera sapendo di non poter più disputare un evento calcistico di tale importanza, con l’età arrivata al limite per praticare questo sport ad altissimo livello.

Messi trionfatore assoluto del mondiale

Sono state numerose le scommesse su chi, tra i grandi campioni arrivati ormai all’ultima chiamata per una vittoria della coppa del mondo, potesse alzare alla fine l’ambito trofeo. Il campo ha parlato ed ha decretato Messi come vincitore assoluto di questa competizione. L’asso argentino ha guidato la sua Nazionale verso il traguardo sognato fin da bambino, riuscendo a mettere la firma anche nella finale con una doppietta di vitale importanza. Proprio per Messi questo mondiale costituiva l’ultima possibilità per raggiungere l’ambita coppa, quella che mancava nella sua bacheca ricchissima di trofei.

L’epilogo è stato estasiante, riuscendo a mettere definitivamente un punto al dualismo con Cristiano Ronaldo. Il portoghese è ormai in una fase calante della sua carriera, ha qualche annetto in più di Messi e non potrà mai vincere un mondiale. Una grande delusione per CR7, anche lui appartenente alla lista dei calciatori ormai giunti all’ultimo mondiale, che difficilmente sarà superata. Non sarà stato semplice per l’attaccante portoghese vedere Messi alzare la coppa del mondo, arrivare dove lui non è riuscito a mettere le mani. Questo probabilmente segnerà la fine della sua vita calcistica da professionista, anche se attualmente il futuro di Cristiano Ronaldo è ancora molto incerto.

Le sorprese mondiali

E’ stato il mondiale delle grandi delusioni, con Spagna e Germania che non hanno nemmeno superato i gironi, mentre il Brasile si è fatto eliminare clamorosamente dalla Croazia, che invece è riuscita ad acciuffare il terzo posto. La Nazionale più sorprendente è stata il Marocco, mai una squadra africana era arrivata così in fondo in questa competizione mondiale. Il percorso è stato quindi imprevedibile, con tante scommesse impossibili, ma alla fine in molti speravano che proprio l’Argentina potesse alzare l’ambita coppa a discapito di una Francia che ormai è sempre lì a giocarsi una vittoria prestigiosa.

Il testimone è passato a Messi, diventato finalmente campione del mondo, ma Mbappé ha dimostrato di poter diventare tra i calciatori più forti della storia del calcio. Il francese è ancora giovane, per lui ci sarà qualche altro mondiale da disputare, ma soprattutto uno lo ha già vinto, anche se non da protagonista. Si aspetta il 2026 per la rivincita, Mbappé è pronto a sfidare tutti e chissà che Messi, quando avrà 40 anni, non decida di dare nuovamente del filo da torcere al francese.

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Serie B, tre ex amaranto sulle panchine di Ascoli, Benevento e Brescia
Reggina

Serie B, tre ex amaranto sulle panchine di Ascoli, Benevento e Brescia

07/02/2023 | A cura di Domenico Geria
Lo scorso weekend di Serie B si è rivelato fatale per ben tre allenatori, due licenziati praticamente al termine degli incontri di sabato, mentre per il terzo si è dovuto attendere l’inizio della settimana. Ascoli e...
Serie B, il Giudice Sportivo: Majer salterà Reggina-Pisa
Reggina

Serie B, il Giudice Sportivo: Majer salterà Reggina-Pisa

07/02/2023 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il Giudice Sportivo di Serie B si è espresso in merito alle partite della 23^ giornata giocata lo scorso weekend, fermando per turno 9 calciatori, tra questi troviamo Zan Majer, il centrocampista amaranto espulso per doppia...
Serie D, è un Locri da sogno che viaggia ad un ritmo da primato
Dilettanti

Serie D, è un Locri da sogno che viaggia ad un ritmo da primato

07/02/2023 | A cura di Domenico Geria
Continua a stupire il Locri, che a questo punto, in realtà, non stupisce più, confermandosi sempre più una solida realtà del campionato di Serie D. I numeri della squadra di mister Renato Mancini (a sinistra) sono da sogno:...
Reggina, il “conto” delle scelte arbitrali discutibili si fa pesante
Reggina

Reggina, il “conto” delle scelte arbitrali discutibili si fa pesante

07/02/2023 | A cura di Domenico Geria
“Sono veramente stufo di questi arbitraggi, il rigore su Gagliolo è netto, è inconcepibile che il VAR non sia intervenuto, poi quello contro di noi lo hanno visto e l’espulsione di Majer non c’è.” Sono...
Il 27 marzo il “Granillo” tornerà a tingersi d’Azzurro
Reggina

Il 27 marzo il “Granillo” tornerà a tingersi d’Azzurro

07/02/2023 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La FIGC ha, da poco, ufficializzato l’impegno degli Azzurrini in amichevole contro l’Ucraina. La squadra del selezionatore Paolo Nicolato giocherà allo stadio Oreste Granillo lunedì 27 marzo. Si tratta di un...