breaking news

Eccellenza, ultimi 180′ – Volata playoff: 6 squadre in corsa per 4 posti

Eccellenza, ultimi 180′ – Volata playoff: 6 squadre in corsa per 4 posti
Dilettanti
22/04/2022 16:26 | A cura di Domenico Geria
Ultimi 180': Reggiomed, Morrone e Paolana in lotta per la seconda piazza, Sersale, Acri e Scalea si contendono il quinto posto

Ultimi 180′ del campionato di Eccellenza in arrivo, sono ancora pochissime le certezze con appena tre squadre su sedici che conoscono già il loro destino: il Locri ha centrato il salto in Serie D, di contro il Roccella ha aritmeticamente conosciuto l’onta della retrocessione; in salvo invece il Soriano, ormai sicuro della permanenza. Per il resto, un terzetto è in lizza per il secondo posto, altre tre formazioni si contendono la quinta piazza, mentre ben sette sono le squadre impegnate ad evitare i playout o a conquistare il miglior piazzamento possibile in vista degli spareggi per non retrocedere. Puntiamo la nostra attenzione sulla zona playoff e sulle 6 squadre in lotta.

PLAYOFF (volata per il 2° posto)

Reggiomediterranea (51 punti) – La formazione reggina ha superato una fase di stanca coincisa con le sconfitte contro Locri, Stilomonasterace, Acri e Soriano, quattro stop di fila che sembravano presagire la resa. Invece gli amaranto hanno ritrovato la verve battendo Paolana e Gallico Catona, riportandosi al secondo posto, con gli stessi punti della Morrone, contro la quale giocheranno l’ultima giornata tra le mura amiche, forti anche del successo dell’andata a Cosenza (4-2). Prima dello scontro diretto, trasferta a Roccella per la squadra di mister Misiti, contro l’ultima della classe, già retrocessa ma tutt’altro che arrendevole.

Morrone (51 punti) – Secondo miglior attacco del torneo per la squadra di mister Infusino, con il solo Trombino in grado di segnare più della metà delle reti totali (31 su 60). Reparto avanzato punto di forza di una Morrone che però si è spesso inceppata sul più bello, perdendo punti inaspettati: solo per rimanere ai match più recenti, le sconfitte contro CotroneiCaccuri e prima ancora contro il Roccella, dicono abbastanza sulla sua discontinuità. Domenica a Cosenza arriverà un Boca Nuova Melito bisognoso di punti e a caccia di un’impresa, già riuscita tra le altre cose all’andata, quando in dieci uomini per 85′, vinse 1-0. La formazione amaranto arriva da due larghi successi (9 gol segnati, nessuno subito) e non può abbassare la guardia; nell’ultimo turno sarà poi attesa dallo scontro diretto con la Reggiomediterranea.

Paolana (50 punti) – Senza la penalizzazione, la squadra di mister Fanello avrebbe gli stessi punti delle altre due contendenti, contro le quali parte comunque dallo svantaggio degli scontri diretti: con la Reggiomed una vittoria a testa con pari numero di gol (4-1 e 3-0), ma i reggini sono in netto vantaggio grazie alla differenza reti generale (+19 contro +9); con la Morrone invece solo un pareggio in trasferta (1-1) mentre a Paola vinsero gli amaranto (3-1). Le ultime due sconfitte contro Boca N. Melito e Reggiomed, entrambe per 3-0, hanno azzerato il vantaggio che Angotti e compagni avevano costruito in precedenza. La Paolana riceverà domenica lo Scalea, impegnato nella volata per il quinto posto, chiudendo infine in casa del Gioiosa, invischiato nella lotta salvezza; i biancoazzurri dovranno fare molta attenzione, dato che una sconfitta nel derby tirrenico rimetterebbe in gioco anche il quarto posto per le agguerrite inseguitrici. Unico vantaggio per Fanello e i suoi, lo scontro diretto dell’ultima giornata tra le altre due in lizza per il secondo posto.

PLAYOFF (volata per il 5° posto)

Sersale (44 punti) – Il pareggio nel recupero contro il Locri ha consentito alla squadra di Saladino di agganciare in quinta posizione Acri e Scalea. In questa volata finale i giallorossi partono comunque da un lieve vantaggio: in caso di arrivo a pari punti, gli scontri diretti saranno favorevoli. Una vittoria e testa contro l’Acri (3-1 giallorosso contro 2-1 rossonero), una vittoria (3-0) e un pari (0-0) contro lo Scalea; in un arrivo a tre, la classifica avulsa premierebbe il Sersale con 7 punti (Acri 6 e Scalea 4). Tra i giallorossi e il quinto posto restano quindi la trasferta in casa di un Gallico Catona bisognoso di punti e l’impegno casalingo contro un Soriano già tranquillo.

Città di Acri (44 punti) – Le ultime due sconfitte dei rossoneri sono arrivate proprio negli scontri diretti con Scalea e Sersale, risultati che adesso obbligano la squadra di Pascuzzo a fare bottino pieno negli ultimi due impegni tutt’altro che agevoli, in casa contro il Locri e in trasferta, nell’ultimo turno, a Monasterace, contando anche su almeno mezzo passo falso del Sersale, in vantaggio nel doppio confronto. Acri avvantaggiato invece rispetto allo Scalea, battuto all’andata 3-0 e vittorioso qualche settimana fa in casa per 2-0.

Scalea (44 punti) – Tre vittorie di fila avevano rilanciato la squadra di mister Gregorace in questa volata finale, il mezzo passo falso dell’ultimo incontro (0-0 con il Soriano) ha complicato i programmi. In svantaggio negli scontri diretti rispetto alle due rivali, lo Scalea sarà costretto a fare il massimo negli ultimi 180′, prima nel delicato derby di Paola, infine in casa contro il Roccella, sperando al contempo su almeno una mancata vittoria sia del Sersale che dell’Acri.

Calendario della corsa playoff

29^ giornata (24/04/2022) – Città di Acri-Locri; Gallico Catona-Sersale; Morrone-Boca N. Melito; Paolana-Scalea; Roccella-Reggiomediterranea.

30^ giornata (01/05/2022) – Gioiosa J.-Paolana; Reggiomediterranea-Morrone; Scalea-Roccella; Sersale-Soriano; Stilomonasterace-Città di Acri.

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Serie D: Lamezia e Catania tentano l’allungo, un punto per Cittanova, Locri e San Luca
Dilettanti

Serie D: Lamezia e Catania tentano l’allungo, un punto per Cittanova, Locri e San Luca

06/10/2022 | A cura di Domenico Geria
Anche la quarta giornata del Girone I di Serie D registra un successo per Lamezia Terme e Catania, ancora appaiate a punteggio pieno, ma mentre gli etnei si sono sbarazzati della Vibonese con un secco 3-0 con i gol di Vitale,...
Reggina-Cosenza, i precedenti: bilancio favorevole agli amaranto nel derby
Reggina

Reggina-Cosenza, i precedenti: bilancio favorevole agli amaranto nel derby

06/10/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Quella in programma sabato pomeriggio sabato alle 16:15 sarà la 49esima edizione del match tra Reggina e Cosenza. Numeri alla mano il bilancio nel derby calabrese è favorevole agli amaranto, vittoriosi in ben 21 occasioni tra...
Reggina-Cosenza, il grande ex siede sulla panchina rossoblu
Reggina

Reggina-Cosenza, il grande ex siede sulla panchina rossoblu

06/10/2022 | A cura di Domenico Geria
Sarà come un ritorno a casa per Davide Dionigi, che sabato si accomoderà su una panchina dello stadio “Granillo”, per la prima volta da avversario. Lui, che è stato amato dal popolo amaranto e ha scritto pagine...
Reggina, i precedenti con l’arbitro Valeri: un ex Internazionale per il derby
Reggina

Reggina, i precedenti con l’arbitro Valeri: un ex Internazionale per il derby

06/10/2022 | A cura di Domenico Geria
Se non è considerabile come una celebrità nel mondo arbitrale italiano, poco ci manca. Paolo Valeri della sezione di Roma 2, l’arbitro designato per dirigere sabato il derby del “Granillo” tra Reggina e...
Eccellenza, Galati è il nuovo allenatore del Gioiosa Ionica
Dilettanti

Eccellenza, Galati è il nuovo allenatore del Gioiosa Ionica

05/10/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La società comunica di aver affidato la guida tecnica della prima squadra a Francesco Galati. Allenatore con tanti anni di esperienza sia in Eccellenza che in serie D dove ha guidato tra le altre il Soverato, il Guardavalle ed...