breaking news

Eccellenza, Reggiomediterranea dal sogno all’incubo, la Vigor vince in rimonta

Eccellenza, Reggiomediterranea dal sogno all’incubo, la Vigor vince in rimonta
Dilettanti
06/06/2021 17:46 | A cura di Domenico Geria
Avanti all'intervallo con le reti di Foti e Lancioni, nella ripresa i reggini crollano sotto i colpi dei lametini con Marino che para anche un rigore

ECCELLENZA – PLAYOFF, QUARTI DI FINALE

VIGOR LAMEZIA-REGGIOMEDITERRANEA 4-2

Al “D’Ippolito” di Lamezia Terme va in scena uno dei quarti di finale dei playoff di Eccellenza: di fronte Vigor Lamezia e Reggiomediterranea, arrivate rispettivamente al terzo e al sesto posto in campionato, già affrontatesi tre settimane fa in una sfida che si chiuse sullo 0-0. Al contrario di allora, gol a grappoli ed emozioni incredibili in una partita dai due volti, con la squadra reggina capace di andare sul doppio vantaggio nel primo tempo, ma rimontata e ribaltata con veemenza dai biancoverdi nella seconda frazione di gioco. Grande il rammarico per gli amaranto, che sul 2-0, a pochi minuti dal riposo, hanno protestato vivacemente per un fallo da ultimo uomo, punito solamente con il giallo ma probabilmente meritevole di una sanzione disciplinare più severa; con un uomo in più e due reti di margine, la partita avrebbe potuto seguire un destino differente. Dopo tantissimo tempo, si rivede sugli spalti il pubblico, la grande novità di questi playoff.

FORMAZIONI – Mister Misiti è costretto ad inventarsi la difesa con le assenze di Cordova, Wojcik e Gutierrez; accanto a Foti gioca il centrocampista Lopez, in avanti Padin è supportato da Maugeri, Puntoriore e Lancioni; Vargas punta tutto sul tridente composto da Giovanni Foderaro, Nicola Russo e Haberkon.

PRIMO TEMPO – Dopo un tentativo abbondantemente alto di Scozzafava e un’iniziativa di Padin murato dalla difesa prima di calciare, al 6′ Nicola Russo si gira in area amaranto e cerca l’angolo lontano, palla oltre la traversa. Al 12′ punizione dal limite per la Reggiomediterranea, Padin colpisce la barriera, la sfera resta in possesso degli amaranto, Antonio Foti riceve al limite e si gira, rasoterra chirurgico che supera Gentile per il vantaggio ospite. Pronta risposta della Vigor con un’azione insistita dopo un piazzato: Russo calcia in diagonale, il guizzo di Marino salva i suoi; sulla respinta Cucinotti manda oltre la traversa. La squadra di Vargas spreca il pari e la Reggiomed ne approfitta: 18′, scambio al limite tra Dalloro e Nicolas Lancioni, sinistro letale dell’attaccante che dal limite trova l’angolo basso per il raddoppio amaranto. Al 23′ Haberkon in girata trova una deviazione che gli vale solo il corner; sull’azione nata dalla bandierina ancora Cucinotti ha il pallone buono, Marino para in due tempi. Al 28′ su un lancio profondo Haberkon si fionda sulla sfera, diagonale mancino che esce a pochi centimetri dal palo lontano. Al 31′ ancora Foti potrebbe chiudere definitivamente il match sulla punizione di Puntoriere, ma il difensore tutto solo sul secondo palo calcia alto sprecando una chance clamorosa. Al 39′ in ripartenza Lancioni riceve da Padin e punta la porta, venendo abbattuto prima di entrare in area da un disperato intervento di Paviglianiti, solo ammonito tra le proteste degli amaranto che chiedevano il rosso; sul successivo calcio di punizione Padin cerca di aggirare una barriera forse troppo vicina mancando il bersaglio. Vargas prova a cambiare l’inerzia del match inserendo Giaimo per Ferrara, aumentando il peso offensivo. Al 43′ Haberkon gira di testa un cross dalla sinistra, Marino si distende e blocca. Dopo due minuti di recupero, il direttore di gara chiude le ostilità e si va al riposo con la Reggiomed sul doppio vantaggio.

SECONDO TEMPO – La ripresa inizia con la Vigor subito arrembante che al 4′ ottiene un calcio di rigore per un presunto fallo su Nicola Russo; lo stesso calciatore si incarica dell’esecuzione del penalty spiazzando Marino e riaprendo il match. Al 7′ punizione per i lametini calciata da Russo, mischia in area di rigore e Danilo Cucinotti insacca il gol dell’ex che vale il pareggio. All’11’ la Reggiomediterranea si fa cogliere sbilanciata, Nicola Russo s’invola, rallenta sul pressing di Foti e Lanza ma difende la sfera e dai venti metri prova una bordata micidiale che finisce all’incrocio dei pali, per il sorpasso biancoverde. Il momento d’oro della Vigor continua al 15′: lancio per Foderaro, Lopez commette fallo da ultimo uomo in area; altro rigore e rosso per il calciatore amaranto tra le proteste dei reggini, con un Marino semplicemente furioso. Dopo diversi minuti di proteste si procede all’esecuzione: lo stesso Foderaro calcia ma Pietro Marino indovina l’angolo e respinge tenendo i suoi in partita. Dopo il tremendo avvio di ripresa, la Reggiomed reagisce con una punizione di Lancioni che sfiora il palo lontano, ma la Vigor pare inarrestabile: 25′, il nuovo entrato Nicolas Martinez mette in area e Valentin Haberkon sfiora di testa; l’azione prosegue e un rimpallo libera lo stesso attaccante argentino solo davanti a Marino, il quale respinge il primo tiro ma nulla può sul secondo e per i lametini arriva il quarto gol. Raffica di cambi che non muta l’andamento del match, con la Reggiomed che pare non crederci più, sotto di due gol e con l’uomo in meno; la Vigor prova ad approfittarne con Giaimo e Nicolas Martinez senza riuscirci. Al 34′ ancora Russo fugge in campo aperto ma a tu per tu con Marino calcia a lato. Al 39′ sussulto d’orgoglio degli amaranto con un sinistro di Padin che sibila ad un soffio dai legni della porta biancoverde. Al 42′ ancora Cucinotti vicino al gol di testa, Marino nega la doppietta all’ex compagno; l’estremo amaranto si ripete al 44′ su Zuppardo che aveva mandato a vuoto due difensori prima di calciare. Al 95′ Puntoriere su punizione sfiora la terza rete che avrebbe reso meno amaro il passivo.

FISCHIO FINALE – Dopo 5′ di recupero si chiude la sfida del “D’Ippolito” con la Vigor che esulta per la qualificazione grazie ad un secondo tempo perfetto; amarissimo epilogo per la Reggiomediterranea, con un piede in semifinale all’intervallo e che invece vede chiudersi qui la sua stagione.

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Europei, Gruppo E: Spagna bloccata dalla Svezia, Slovacchia in testa
Mondo Sport

Europei, Gruppo E: Spagna bloccata dalla Svezia, Slovacchia in testa

14/06/2021 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Inizia con due risultati a sorpresa il Gruppo E degli Europei. Nel pomeriggio a San Pietroburgo, vittoria per la Slovacchia contro la Polonia, favorita dal pronostico della vigilia: al 18′ il tiro di Mak sbatte sul palo e...
Europei, Gruppo D: la Repubblica Ceca stende la Scozia a Glasgow
Mondo Sport

Europei, Gruppo D: la Repubblica Ceca stende la Scozia a Glasgow

14/06/2021 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Dopo una lunga assenza la Scozia si riaffaccia nella fase finale degli Europei ma il debutto di fronte al proprio pubblico, all’Hampdem Park di Glasgow non è stato dei migliori: la Repubblica Ceca fa festa grazie alla...
Serie D girone I: ultima giornata anticipata a sabato 19 giugno
Dilettanti

Serie D girone I: ultima giornata anticipata a sabato 19 giugno

14/06/2021 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Attraverso una comunicazione ufficiale la Lega Serie D ha annunciato che la giornata di campionato dei gironi A, D, F ed I, in programma il 20 giugno 2021, è anticipata a sabato 19 giungo 2021 ore 16,00. Dunque l’ultima...
Calciomercato serie B: Buffon verso ritorno a Parma, colpo Tuia per il Lecce
Reggina

Calciomercato serie B: Buffon verso ritorno a Parma, colpo Tuia per il Lecce

14/06/2021 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Prende sempre più quota, il romantico ritorno di Gianluigi Buffon a Parma, a distanza di venti anni dal debutto tra i professionisti. Il portiere ex Juve potrebbe firmare a breve un biennale con gli emiliani: una scelta di...
Pubblico negli stadi, Gravina annuncia: “Aggiorneremo protocollo per la prossima stagione”
Reggina

Pubblico negli stadi, Gravina annuncia: “Aggiorneremo protocollo per la prossima stagione”

14/06/2021 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il presidente della FIGC Gabriele Gravina, nel corso della conferenza stampa “Casa Azzurri” ha trattato tra gli altri, anche il tema del ritorno del pubblico negli stadi nella prossima stagione. “La prossima settimana...