breaking news

Reggina, da un’emiliana all’altra: archiviato il Bologna, si pensa già alla Spal

Reggina, da un’emiliana all’altra: archiviato il Bologna, si pensa già alla Spal
Reggina
27/10/2020 21:17 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La squadra è rimasta a Bologna in seguito alla gara di coppa Italia: domani allenamento in terra emiliana

Un’eliminazione che lascia un po’ di amaro in bocca, ma che certamente non pesa più di tanto. La Reggina è uscita sconfitta dal confronto in Coppa Italia contro il Bologna di Mihajlovic, con le reti di Vignato e Orsolini che sono valse la qualificazione al turno successivo. Si ferma dunque al terzo turno il cammino degli amaranto, che pare abbiano già voltato pagina in virtù della sesta giornata di campionato che andrà in scena nel week-end.

Da un’emiliana all’altra

Domenica 1 novembre, al ”Granillo” arriverà la Spal, per quello che sarà uno dei tre posticipi della sesta giornata. La squadra estense, guidata da Pasquale Marino (6 punti), si trova una casella al di sotto rispetto agli amaranto di Toscano (7 punti) nella classifica dell’attuale Serie B, che quest’anno ha ‘riabbracciato’ il club biancazzurro a distanza di tre anni dall’ultima volta (2016/17, quando vinse il campionato cadetto classificandosi al primo posto). In campo alle ore 15, le due squadre daranno vita ad una sfida che torna dopo circa quarantasette anni.

Amaranto già a lavoro

In seguito alla sfida del ”Dall’Ara”, De Rose e compagni sono rimasti nel capoluogo emiliano, dove passeranno la notte e, domattina, effettueranno una seduta di allenamento prima di fare ritorno a Reggio Calabria (previsto in serata). Probabilmente verrà effettuato del lavoro di scarico da parte di chi ha giocato in coppa, mentre da giovedì proseguiranno gli allenamenti al Sant’Agata fino alla consueta rifinitura di fine settimana. Già in questi giorni, infine, potrebbero arrivare novità per quanto concerne i recuperi di Jérémy Ménez e Rigoberto Rivas.

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Il tweet della Lega B per Maradona: “Addio al più grande di tutti”
Serie B

Il tweet della Lega B per Maradona: “Addio al più grande di tutti”

25/11/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Tra le migliaia di voci provenienti da ogni angolo della Terra, unitesi in un solo triste coro di saluto per Diego Armando Maradona, c’è anche quella della Lega Serie B. Attraverso il proprio account ufficiale Twitter, la...
Da Pelè a Cristiano Ronaldo a Messi, il mondo del calcio piange Maradona
Mondo Sport

Da Pelè a Cristiano Ronaldo a Messi, il mondo del calcio piange Maradona

25/11/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La scomparsa improvvisa di Diego Armando Maradona ha inevitabilmente travolto il mondo del calcio, che nel Pibe de Oro ritrovava la sua essenza più tecnica ed estrosa. Un mondo del calcio sconvolto che da ogni angolo del globo...
Serie B, Virtus Entella: ufficiale, Vivarini è il nuovo allenatore
Reggina

Serie B, Virtus Entella: ufficiale, Vivarini è il nuovo allenatore

25/11/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Dopo l’esonero di Bruno Tedino, la Virtus Entella ha ufficializzato il nome del nuovo tecnico: è Vincenzo Vivarini, che la scorsa stagione guidò in panchina il Bari fino alla finale playoff di serie C persa contro la...
“Ieri un mito, oggi leggenda”: il cordoglio della Reggina per la morte di Maradona
Reggina

“Ieri un mito, oggi leggenda”: il cordoglio della Reggina per la morte di Maradona

25/11/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La scomparsa di Diego Armando Maradona ha colpito tutto il mondo, non solo quello del calcio. El Pibe de oro ci lascia a 60 anni,morto per un arresto cardiocircolatorio nella sua casa in Argentina, dove era stato trasferito dopo...
Calcio in lutto, è morto Diego Armando Maradona
Mondo Sport

Calcio in lutto, è morto Diego Armando Maradona

25/11/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
E’ morto Diego Armando Maradona.  Il mondo del calcio piange uno dei suoi più indiscussi simboli, morto all’età di 60 anni per un arresto cardiaco. Il Napoli gli ha reso omaggio sui social postando una foto del...