breaking news

LIVE! Reggina-Cosenza 0-0, derby a reti bianche. FINALE

LIVE! Reggina-Cosenza 0-0, derby a reti bianche. FINALE
Reggina
20/10/2020 20:59 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La diretta testuale del derby del ''Granillo'' tra amaranto e rossoblu: calcio d'inizio alle ore 21:00

Cari lettori di Reggionelpallone.it un saluto da parte di Antonio Calafiore e benvenuti al live match del derby del ”Granillo” tra Reggina e Cosenza, valevole per la 4^ giornata del campionato di Serie B e con fischio d’inizio alle ore 21.

* Per aggiornare il LIVE di REGGINA-COSENZA*

calcio_011

<—CLICCA SUL PALLONE, OPPURE

DA PC: Premi F5 o ricarica la pagina

DA MOBILE: Clicca QUI o ricarica la pagina

REGGINA-COSENZA 0-0

TRIPLICE FISCHIO AL ”GRANILLO”! REGGINA E COSENZA SI DIVIDONO LA POSTA IN PALIO: 0-0 IL RISULTATO FINALE

92′ Ancora un tiro da fuori area per Ménez: conclusione che si spegne lontana dallo specchio della porta

Quattro minuti di recupero

90′ Calcia alto Folorunsho sugli sviluppi di un calcio d’angolo: il centrocampista non riesce a centrare la porta

89′ Calcio di punizione calciato alle stelle da Bruccini

88′ Folorunsho tenta la conclusione in area, ma il tiro è debole e viene facilmente intercettato da Falcone

86′ AMMONIZIONE COSENZA: fallo su Ménez, giallo per Ba

84′ Traversa di Ménez! Il francese ha provato un tocco sotto, da posizione defilata, per beffare Falcone

83′ Conclusione sul fondo di Ménez, che dopo aver calciato si tocca il flessore della gamba sinistra

81′ DOPPIA SOSTITUZIONE COSENZA: dentro Ba e Sueva, fuori Baez e Carretta

81′ Colpo di testa di Denis su cross di Folorunsho, brivido per Falcone

79′ DOPPIA SOSTITUZIONE REGGINA: fuori Liotti e Delprato, dentro Di Chiara e Lafferty

77′ AMMONIZIONE REGGINA: giallo per Crisetig, il quale ha atterrato Kone

75′ Il Cosenza si spinge in avanti, adesso la Reggina appare meno brillante

70′ Kone! Conclusione al volo del centrocampista rossoblu, che trova la risposta di Guarna

69′ SOSTITUZIONE REGGINA: dentro Situm, esce Rolando

68′ Ci prova anche il Cosenza: gli ospiti si affacciano dalle parti di Guarna con Carretta, il quale calcia da fuori area e trova la risposta in due tempi dell’estremo difensore amaranto

68′ AMMONIZIONE REGGINA: giallo per Ménez, accusato di simulazione in area di rigore

66′ Altra conclusione di Crisetig, questa volta dalla distanza. Tiro sporcato e poi deviato in corner da Falcone

65′ Primo squillo di Mastour: conclusione debole dalla distanza per il talento italo-marocchino

63′ DOPPIA SOSTITUZIONE REGGINA: dentro Mastour e Folorunsho, fuori Bellomo e Bianchi

62′ Crisetig! Reggina ancora vicino al vantaggio! Tiro angolato del centrocampista amaranto, che si vede negare la gioia del gol da un ottimo intervento in allungo di Falcone

Reggina sempre in avanti alla ricerca del guizzo vincente: la sensazione è che un eventuale innesto dalla panchina possa svoltare il match

52′ DOPPIA SOSTITUZIONE COSENZA: dentro Corsi e Kone, fuori Petrucci e Gliozzi

52′ Cionek! Colpo di testa terminato di poco al di sopra della trasversa sugli sviluppi di un calcio d’angolo

51′ Bianchi! Reggina ancora avanti: cross dalla destra e colpo di testa del numero 15 amaranto, respinto in corner da Falcone

50′ Bellomo! Il numero dieci amaranto riceve da Ménez e calcia di interno destro: para Falcone

48′ Liotti! L’esterno amaranto spara alle stelle un vero e proprio rigore in movimento. Tiro di prima intenzione avvenuto in seguito ad un cross rasoterra di Bellomo ed un velo di Ménez.

SI RIPARTE! INIZIA IL SECONDO TEMPO!

Il presidente Gallo ai microfoni della Rai: ”Manca il pubblico, oggi ci sarebbero stati molti spettatori per un derby molto importante per la Calabria. Sarebbe stato un bello spot per il calcio calabrese. Il nostro obiettivo? Fare bella figura”.

Il presidente Guarascio ai microfoni della Rai: ”Ci poniamo i nostri obiettivi partita dopo partita. Le tre partite giocate finora? Finora l’impressione è decisamente positiva”.

Il portiere Falcone, al termine del primo tempo, ai microfoni di Dazn: ”Ieri sera in hotel abbiamo studiato Denis, immaginavo dove avrebbe tirato. E’ un calciatore di grande esperienza, è andata bene. La Reggina è una grande squadra, ce la metteremo tutta per portare a casa almeno un punto”.

FINE PRIMO TEMPO! REGGINA E COSENZA VANNO NEGLI SPOGLIATOI SUL PUNTEGGIO DI 0-0: AMARANTO VICINISSIMI AL VANTAGGIO CON DENIS, IL QUALE HA FALLITO UN CALCIO DI RIGORE.

47′ Altro fraseggio Ménez-Denis ma i due non riescono ad andare alla conclusione

Due minuti di recupero

43′ La Reggina ci prova ancora: tiro potente di Crisetig e pronta respinta di Falcone

42′ SOSTITUZIONE COSENZA: fuori Sacko, dentro Legittimo. Cambio effettuato in virtù dell’espulsione di Tiritiello

37′ ESPULSIONE COSENZA: in occasione del tocco di mano, Tiritiello è stato espulso per doppia ammonizione. Cosenza in dieci

37′ DENIS! ‘El Tanque’ fallisce la conclusione dagli undici metri! Falcone respinge, si resta sullo 0-0

35′ SITUAZIONE ROCAMBOLESCA: BELLOMO CALCIA UNA PUNIZIONE, FALCONE RESPINGE E SUL PALLONE SI AVVENTA LOIACONO, IL CUI TIRO VIENE ‘PARATO’ SULLA LINEA DAL DIFENSORE TIRITIELLO. IN UN PRIMO MOMENTO ERA STATO ASSEGNATO IL GOL AGLI AMARANTO, MENTRE IL DIRETTORE DI GARA AVEVA SEGNALATO IL CALCIO DI RIGORE.

34′ AMMONIZIONE COSENZA: giallo per Tiritiello per fallo ai danni di Ménez

Si fanno sentire i tifosi presenti quest’oggi al ”Granillo”: incitamento sporadico nei confronti dei propri beniamini

31′ Amaranto ancora in avanti Ménez fa da sponda per Bianchi, la cui conclusione viene murata dalla retroguardia ospite

29′ Tiro da fuori area di Bellomo: facile presa di Falcone

E’ la Reggina che conduce il match: gli amaranto sembrano essere più in palla degli avversari

27′ Primo tiro in porta del Cosenza: verticalizzazione nella metà campo degli amaranto, Carretta calcia da fuori area ma trova la pronta risposta di Guarna, che non ha difficoltà a bloccare un tiro innocuo

24′ AMMONIZIONE COSENZA: cartellino giallo per Idda che atterra Rolando. L’esterno amaranto aveva disorientato il difensore ospite, mentre sul pallone era giunto Denis che si stava indirizzando in area di rigore. L’arbitro, però, ha interrotto il gioco.

18′ Pasticcio difensivo del Cosenza: Falcone è costretto a fare gli straordinari per impedire a Bellomo di raggiungere il pallone. Il numero dieci della Reggina va a terra, ma l’intervento dell’estremo difensore rossoblu è regolare.

Gara tranquilla in questo primo quarto d’ora di gioco, dove la sensazione è che nessuna delle due squadre voglia concedere varchi utili all’avversario. Fase di studio del match.

13′ Uno-due Ménez-Denis, con l’attaccante francese che calcia da fuori area ma trova una deviazione della retroguardia cosentina, che sporca il pallone e lo rende facile preda del portiere Falcone

8′ Si lotta molto in mezzo campo, dove finora si registra il maggior numero di contrasti

6′ Prova ad affacciarsi in avanti la Reggina: cross rasoterra di Ménez, ma senza un destinatario

4′ Cosenza in avanti: cross di Bittante allontanato da Guarna, il quale ha però subito fallo in area

2′ Parte forte il Cosenza: primo fallo in mezzo al campo causato da Bittante ai danni di Rolando

Primo pallone giocato dal Cosenza, che attaccherà sotto la Curva Nord. Discorso inverso per gli amaranto, che attaccheranno sotto la Sud.

1′ PARTITI! INIZIA IL DERBY TRA REGGINA E COSENZA

Un minuto di raccoglimento in memoria di Jole Santelli, presidente della Regione Calabria deceduta nel corso della scorsa settimana

”Forza Reggio alè”: si alza l’urlo dei mille presenti al ”Granillo”

Ore 20.59 – Le squadre fanno il proprio ingresso in campo

Toscano nel pre-gara ai microfoni della Rai: ”Non sono partite come le altre, ogni derby ha un fascino particolare. Sono partite che si preparano da sole, che vinca il migliore. Speriamo che sia un bel derby, è un peccato che non ci siano tutti i tifosi. Abbiamo cercato di capire le condizioni dei ragazzi questa mattina. Abbiamo cambiato tanto, siamo una neopromossa, vogliamo crescere e migliorare attraverso il lavoro. Si sta creando un bel gruppo”.

Occhiuzzi nel pre-gara ai microfoni della Rai: ”Toscano? Incontro un amico, un compagno di squadra, un allenatore che mi ha fatto crescere. E’ una gara con un sapore particolare per me. Noi abbiamo un identità che può variare in base all’avversario, abbiamo costruito una rosa molto duttile con calciatori che hanno qualità diverse”.

Ore 20.45 – Squadre rientrate negli spogliatoi

Ore 20.30 – Squadre in campo per il riscaldamento

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Cionek, Delprato; Rolando, Bianchi, Crisetig, Liotti; Bellomo; Ménez, Denis. A disposizione: Farroni, Di Chiara, Gasparetto, Rossi, Stavropoulos, De Rose, Faty, Folorunsho, Mastour, Situm, Lafferty, Vasic. Allenatore: Toscano.

Cosenza (3-4-2-1): Falcone; Ingrosso, Idda, Tiritiello; Sacko, Bruccini, Petrucci, Bittante; Baez, Carretta; Gliozzi. A disposizione: Saracco, Legittimo Schiavi, Bouah, Kone, Bahlouli, Ba, Corsi, Sciaudone, Sueva, Petre, Borrelli. Allenatore: Occhiuzzi.

PRE-GARA

IL DERBY CHE RITORNA- Perché non sarà mai una partita come le altre. Perché un derby, da queste parti, è sempre un derby. Specie se manca da tre anni e porta dietro di sé una storia lunga, dal fascino antico, ricca di rivalità, di gioie e dolori, di sentenze e punti pesanti. Reggina e Cosenza si ritrovano faccia a faccia dopo oltre due anni e mezzo e lo fanno rievocando una sfida che in Serie B manca da diciotto anni. Lo faranno in un contesto totalmente diverso rispetto a quello degli anni precedenti, dal momento in cui il tifo e lo spettacolo sugli spalti non potranno fare da contorno, come ci si aspettava, ad un’altra pagina di questo derby che passerà sicuramente alla storia, ma che inevitabilmente perderà un po’ di magia.

IL DESTINO IN PANCHINA- Reggina-Cosenza sarà anche Mimmo Toscano contro Roberto Occhiuzzi, un reggino sulla panchina della Reggina contro un cosentino sulla panchina del Cosenza. E, lasciatecelo dire, questo è probabilmente l’aspetto che rende maggiormente affascinante il derby di questa sera. Una peculiarità che, tra l’altro, lo rende unico e sposta la sfida anche in panchina, dove due grandi amici saranno rivali per una notte. Ex compagni di squadra al Cosenza nella stagione 1998/99, poi un’altra doppia esperienza condivisa in Sila dal 2007 al 2009, seppur in vesti diverse: il reggino tecnico in panchina, il cosentino calciatore in campo, con il risultato di una storica doppia promozione dalla D alla C1. Da una parte l’esperienza, dall’altra la voglia di emergere; la promozione in B per Toscano, la grande salvezza in cadetteria per Occhiuzzi: vittorie al primo colpo, profeti in patria. Ed oggi si ritroveranno ancora sullo stesso campo, ma l’uno contro l’altro. Una favola voluta dal destino…

IL CAMMINO- Tre pareggi in tre uscite per il Cosenza, che finora è sempre uscita dal campo con un punto visti i pareggi contro Virtus Entella (0-0), Spal (1-1) e Cittadella (1-1). Due pareggi ed una vittoria, invece, è il bilancio complessivo attuale della Reggina, che dopo aver pareggiato contro la Salernitana al debutto in campionato (1-1), ha ottenuto un grande successo contro il Pescara (3-1) e sfiorato il bis contro la Virtus Entella (1-1).

QUI REGGINA- Mister Toscano sarà alle prese con un vero e proprio tour de force visti i turni infrasettimanali abbinati alle consuete gare del sabato. Per la sfida odierna, il tecnico di Cardeto vanta quasi tutto l’organico a disposizione. Recuperati Delprato (il quale è stato fermato dall’Asl d Tirrenia in seguito al ritiro con l’U21) e Rolando (il quale, contro il Pescara, aveva riportato una lieve distrazione muscolare che lo ha costretto a saltare la trasferta di Chiavari), assenti soltanto Charpentier e Plizzari. [CLICCA QUI PER LE PAROLE DI TOSCANO IN VISTA DEL DERBY]

QUI COSENZA- Discorso analogo per mister Occhiuzzi, il quale si ritroverà a disputare tre partite nell’arco di una settimana. Tuttavia, anche il tecnico di Cetraro può contare su un organico quasi del tutto al completo, dal momento in cui non saranno del derby soltanto il difensore colombiano Vera ed il terzo portiere Matosevic. [CLICCA QUI PER LE PAROLE DI OCCHIUZZI IN VISTA DEL DERBY]

I PRECEDENTI- Quello di questa sera sarà il 37esimo derby tra Reggina e Cosenza (si parla dei precedenti in riva allo Stretto). Il bilancio sorride alla Reggina, impostasi 14 volte contro le 6 vittorie dei rossoblu. Ben 16, invece, i pareggi. [CLICCA QUI PER VEDERE TUTTI PRECEDENTI]

GLI EX- I due grandi ex della sfida sono Mimmo Toscano e Francesco De Rose, entrambi amaranto ma con un passato condiviso tra le fila del club rossoblu. Per entrambi sarà certamente una serata diversa dalle altre, viste le molteplici stagioni trascorse da entrambi in terra silana. [CLICCA QUI PER LA LORO STORIA DA EX]

L’ARBITRAGGIO- Fischietto di Pordenone per il derby del ”Granillo”, che sarà diretto dal sig. Riccardo Ros. A coadiuvarlo saranno gli assistenti Muto di Torre Annunziata e Palermo di Bari. Forneau di Roma 1, invece, è stato designato come quarto ufficiale. Incrocio inedito tra la Reggina ed il sig. Ros, discorso diverso tra quest’ultimo ed il Cosenza. [CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’]

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Da Pelè a Cristiano Ronaldo a Messi, il mondo del calcio piange Maradona
Mondo Sport

Da Pelè a Cristiano Ronaldo a Messi, il mondo del calcio piange Maradona

25/11/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La scomparsa improvvisa di Diego Armando Maradona ha inevitabilmente travolto il mondo del calcio, che nel Pibe de Oro ritrovava la sua essenza più tecnica ed estrosa. Un mondo del calcio sconvolto che da ogni angolo del globo...
Serie B, Virtus Entella: ufficiale, Vivarini è il nuovo allenatore
Reggina

Serie B, Virtus Entella: ufficiale, Vivarini è il nuovo allenatore

25/11/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Dopo l’esonero di Bruno Tedino, la Virtus Entella ha ufficializzato il nome del nuovo tecnico: è Vincenzo Vivarini, che la scorsa stagione guidò in panchina il Bari fino alla finale playoff di serie C persa contro la...
“Ieri un mito, oggi leggenda”: il cordoglio della Reggina per la morte di Maradona
Reggina

“Ieri un mito, oggi leggenda”: il cordoglio della Reggina per la morte di Maradona

25/11/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La scomparsa di Diego Armando Maradona ha colpito tutto il mondo, non solo quello del calcio. El Pibe de oro ci lascia a 60 anni,morto per un arresto cardiocircolatorio nella sua casa in Argentina, dove era stato trasferito dopo...
Calcio in lutto, è morto Diego Armando Maradona
Mondo Sport

Calcio in lutto, è morto Diego Armando Maradona

25/11/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
E’ morto Diego Armando Maradona.  Il mondo del calcio piange uno dei suoi più indiscussi simboli, morto all’età di 60 anni per un arresto cardiaco. Il Napoli gli ha reso omaggio sui social postando una foto del...
Giacomo Tedesco a RNP: “Alla Reggina dico sempre si. Immaginavo avvio diverso, ma può riprendersi”
Reggina

Giacomo Tedesco a RNP: “Alla Reggina dico sempre si. Immaginavo avvio diverso, ma può riprendersi”

25/11/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Protagonista in amaranto, sia da calciatore che con una breve esperienza da tecnico, Giacomo Tedesco ha vissuto a Reggio Calabria gli anni migliori della sua carriera. Legame indissolubile quello del centrocampista centrale con...