breaking news

La Reggina domina, spreca e viene beffata: l’Entella agguanta il pari in extremis

La Reggina domina, spreca e viene beffata: l’Entella agguanta il pari in extremis
Reggina
17/10/2020 17:05 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it

Una doccia fredda al 90′. E’ quella subita dalla Reggina, che dopo un primo tempo tra alti e bassi ed una ripresa da padrone assoluta del campo, viene beffata in extremis dai padroni di casa della Virtus Entella, che ringraziano gli amaranto per il rigore concesso nel finale e fissano il punteggio sul definitivo 1-1. Agli uomini di Toscano, che nel corso del secondo tempo hanno avuto più di un’occasione per raddoppiare il vantaggio, non è bastato il lampo su punizione di Crisetig, che sembrava aver blindato i tre punti.

PRIMO TEMPO

DUE OCCASIONI E NIENTE PIU’… Pronti via ed i ritmi sono subito di notevole fattura, con gli uomini di mister Toscano che approcciano senza indugi la gara con intensità ed aggressività. Ciò fa si che il primo squillo della gara sia proprio di marca amaranto, con Liotti che va vicino al gol dopo 4′ con una conclusione dalla distanza nata sugli sviluppi di un calcio di punizione. Sembra averci preso gusto l’esterno di Pizzo Calabro, reduce dalla doppietta contro il Pescara ed autore di un primo tempo in cui si è distinto per impegno e spirito di sacrificio. Le due squadre si studiano, tentano di trovare varchi utili, ma sono contraddistinte da troppa frenesia che li porterà ad annullarsi l’una con l’altra. Dopo Liotti ci prova anche Bellomo, seppur la sua conclusione al volo, al 20′, si sia spenta al lato dalla porta di Borra.

L’OFF-SIDE SALVA GLI AMARANTO… Si tratta delle uniche due occasioni create dalla Reggina nel primo tempo, durante il quale gli amaranto si sono dimostrati indolenti ed hanno fatto fatica a costruire gioco. Merito anche di un’Entella ben organizzata, brava a sfruttare gli spazi e che, tra l’altro, si vede annullare una rete al 38′, quando De Luca spinge il pallone in porta in seguito ad una respinta di Guarna.

SECONDO TEMPO

E’ SUBITO CRISETIG… Toscano vuol invertire il trend della prima frazione di gioco e ad inizio ripresa effettua subito due cambi: dentro Mastour e Folorunsho, fuori Bellomo e Bianchi. Passano cinque minuti e Crisetig regala ai suoi la rete del vantaggio con un calcio di punizione dal limite, ma molto preciso, che va a beffare Borra sul suo palo. Prima rete con la maglia amaranto per l’esperto centrocampista, tra i migliori in assoluto di questo avvio di stagione dei calabresi.

TANTE OCCASIONI… La Reggina cambia decisamente volto rispetto al primo tempo: acquisisce sicurezza, dialoga bene in orizzontale ed al 58′ ha anche una grande opportunità per raddoppiare il punteggio. La conclusione è a firma Ménez, il quale si vede negare un potente diagonale da Borra, che con il piede sinistro evita lo 0-2. Gol negato, ma che incrementa la voglia di assalto di una Reggina scatenata, specie con il marocchino Mastour che con fraseggi e lampi di classe semina il panico nella metà campo dei biancocelesti, i quali, tra l’altro, al 61′ restano in dieci uomini per via dell’espulsione di Crimi. Qualche minuto più tardi la Reggina archivia una doppia occasione: la prima è un brivido di Denis su calcio di punizione, la seconda una conclusione in area di Situm, facilmente parata da Borra.

GOL SBAGLIATO… Negli ultimi dieci minuti di gioco Toscano sfoglia la girandola dei cambi e getta nella mischia De Rose e Di Chiara al posto di Crisetig e Liotti, mentre all’87’ Folorunsho si divora il raddoppio calciando addosso al portiere di casa. Al 90′ arriva la beffa per gli amaranto, che dopo aver dominato e sprecato allo stesso tempo, subiscono il gol del pareggio su calcio di rigore. Ingenuità di Rossi, trasformazione perfetta di Mancosu e pareggio inaspettato dei liguri.

Un punto agguantato in extremis dagli uomini di Tedino, i quali hanno punito una Reggina sprecona ed a tratti forse troppo leziosa, che torna a casa con una sola lunghezza in più in classifica e con tanti rimpianti. Martedì c’è già il Cosenza…

Antonio Calafiore

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Verso Bologna-Reggina, quattro assenze per Mihajlovic
Reggina

Verso Bologna-Reggina, quattro assenze per Mihajlovic

26/10/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Domani, a partire dalle ore 15, Bologna e Reggina scenderanno in campo al ”Dall’Ara” per il terzo turno eliminatorio della Coppa Italia. Reduci dalla sconfitta in campionato contro la Lazio, i rosssoblu di...
Pordenone-Reggina, l’MVP dei nostri lettori: Bellomo, qualità e sacrificio…
Reggina

Pordenone-Reggina, l’MVP dei nostri lettori: Bellomo, qualità e sacrificio…

26/10/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Torna il sondaggio targato ReggioNelPallone relativo al miglior giocatore in campo degli amaranto (Most Valuable Player), volto al coinvolgimento dei nostri lettori. Michael Folorunsho, Daniele Liotti e Nicola Bellomo. Questi i...
Reggina, cambi e turnover per la sfida di Coppa Italia a Bologna
Reggina

Reggina, cambi e turnover per la sfida di Coppa Italia a Bologna

26/10/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La Reggina torna in campo domani pomeriggio per la sfida di Coppa Italia a Bologna. Alle ore 15 gli amaranto scenderanno in campo al Dall’Ara per il match valido per il terzo turno eliminatorio della Coppa Italia, dopo aver...
Ex Reggina, Corazza non perde il vizio: gol e vittoria con la sua Alessandria
Reggina

Ex Reggina, Corazza non perde il vizio: gol e vittoria con la sua Alessandria

26/10/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Torna alla vittoria l’Alessandria di Simone Corazza, ex attaccante della Reggina. La squadra di Gregucci (anche lui ex amaranto), batte 2-0 il Pontedera riconquistando un successo interno che mancava dal 4 ottobre. A segnare...
Covid Serie B, nella Reggiana 27 positivi: con la Primavera a Salerno per evitare ko a tavolino
Serie B

Covid Serie B, nella Reggiana 27 positivi: con la Primavera a Salerno per evitare ko a tavolino

26/10/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Salgono a 27 i positivi nella Reggiana, numero da record che cresce esponenzialmente e ha costretto al società emiliana a chiedere alla Lega il rinvio dell’ultima gara contro il Cittadella. Secondo quanto riporta la Gazzetta...