breaking news

Nello Violante e l’Eccellenza: “ReggioMed e San Luca le mie favorite. Potrei tornare nel calcio, ma con un altro ruolo…”

Nello Violante e l’Eccellenza: “ReggioMed e San Luca le mie favorite. Potrei tornare nel calcio, ma con un altro ruolo…”
Dilettanti
06/11/2019 14:18 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
L'ex Presidente del Gallico Catona sta vivendo un anno sabbatico: "Stanchezza fisica e mentale. I miei week end tra Eccellenza, Promozione e...Reggina".

Dieci anni da massimo responsabile fra Catona e Gallico Catona. Due promozioni, tante imprese. Nello Violante, dirigente tra i più esperti e carismatici del panorama dilettantistico calabrese, quest’anno è fermo ai box. In attesa di capire se si tratterà di un addio o di un arrivederci, Violante ha analizzato l’attuale campionato di Eccellenza Calabria.

Come si vivono le domeniche senza calcio?

Bene, dopo tantissimi anni in prima linea era arrivato il momento di fermarmi. Una scelta dettata da stanchezza fisica e mentale. Il sabato e la domenica continuo a vedere le partite di Eccellenza e Promozione e sto seguendo con  attenzione le gesta della Reggina Calcio.

A proposito di Eccellenza, quale è il giudizio dopo queste prime giornate?

Le due battistrada Reggiomediterranea e San Luca confermano i pronostici della vigilia, credo che daranno vita al vero duello per la D.

Le altre protagoniste?

Vedo in ritardo la Vigor Lamezia, ma sono certo che riuscirà a risalire la china. Il Locri mi sta stupendo in positivo, forse non è attrezzato per il primo posto ma avendo una  piazza importante alle spalle può dire la sua ai playoff. Sta facendo bene anche il Sersale, società esperta della categoria che ha vinto già un campionato di Eccellenza. La dirigenza, dopo aver sofferto lo scorso anno, ha invertito la tendenza con un ottimo allenatore  come Morelli. Considero da primi posti anche Isola Capo Rizzuto e Sambiase, e poi occhio alle possibili sorprese come il Bocale.

Ti aspettavi un campionato così equilibrato?

L’Eccellenza è stata quasi sempre equilibrata, sia per la vittoria del campionato che per la salvezza.

La ReggioMediterranea è al secondo anno da protagonista assoluta. Riuscirà quest’anno a spuntarla ed a fare il salto in serie D?

E’ una realtà che migliora anno dopo anno, con una società seria e solida. Non sono i giocatori o gli allenatori a fare la differenza, ma l’organizzazione societaria, il rispetto degli impegni economici, la capacità nelle scelte.

Russo, Piemontese, Gallo, Marco Foderaro, Angotti, Zampaglione: tanti calciatori esperti ancora alla ribalta. Ed i giovani ?

Non c’è ricambio generazionale, non funzionano le scuole calcio. Quello che si verifica in alto con le difficoltà della stessa Nazionale, si protrae verso i campionati minori. Mi auguro che si uscirà da questo stallo.

Lo stato di salute in generale del calcio dilettantistico ?

In Calabria è disastroso. Basta vedere la serie D, con le cinque squadre calabresi tutte in lotta per non retrocedere.

Restando all’Eccellenza, che ne pensi degli scambi arbitrali? In molti continuano a criticarli…

Sia gli arbitri che arrivano in conseguenza degli scambi, che gli arbitri regionali, non sono all’altezza del compito. Vanno riviste tante cose in merito.

Chi rischia di più in zona salvezza? 

Sarà lotta tra Paolana, Cotronei, Soriano, Bovalinese e Gallico Catona. Secondo me la compagine più attrezzata per salvarsi,  in questo attuale momento è proprio il Gallico Catona.

Quando ti rivedremo in pista? Sappiamo che le offerte non sono mancate, ma hai rifiutato…

Questo sarà un anno sabbatico. Mi piacerebbe l’anno prossimo fare un’esperienza importante in una categoria superiore, ma non come presidente: penso più ad un ruolo tecnico in qualche società reggina…

Giuseppe Calabrò

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Serie B, finisce in pareggio il recupero tra Monza e Vicenza
Reggina

Serie B, finisce in pareggio il recupero tra Monza e Vicenza

02/12/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Finisce in pareggio il recupero tra Monza e Vicenza recupero della terza giornata della serie Bkt. Allo U-Power Stadium, brianzoli in vantaggio nel primo tempo grazie al colpo di testa di Maric, pareggio dei vicentini con...
Seconda Categoria, si cerca di ripartire da Gennaio
Dilettanti

Seconda Categoria, si cerca di ripartire da Gennaio

02/12/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
“Si è svolta quest’oggi la riunione on line tra il CR Calabria e le società di Seconda Categoria. Alla presenza del Presidente Saverio Mirarchi, dei consiglieri regionali e dei delegati provinciali e distrettuali, hanno...
Brescia, l’ex Reggina Antonino Ragusa: “Serie B competitiva, inizia mese decisivo”
Reggina

Brescia, l’ex Reggina Antonino Ragusa: “Serie B competitiva, inizia mese decisivo”

02/12/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nel Brescia prossima avversaria della Reggina sabato al Granillo milita Antonino Ragusa, ex della partita (in amaranto per 34 partite nella stagione 2011/2012), che arrivato alle rondinelle in estate oggi in conferenza ha...
La scelta di vita di Spanò e la certezza di Coscia: “Ogni sua decisione sarà un successo”
Serie B

La scelta di vita di Spanò e la certezza di Coscia: “Ogni sua decisione sarà un successo”

02/12/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La storia di Alessandro Spanò, 26 anni, ex difensore e capitano della Reggiana promossa in serie B destò parecchio stupore. Il giovane calciatore, all’indomani del salto di categoria conquistato con gli emiliani ai playoff la...
L’agente Fifa Matteo Coscia a RNP: “Reggina squadra con valori che verranno fuori”
Reggina

L’agente Fifa Matteo Coscia a RNP: “Reggina squadra con valori che verranno fuori”

02/12/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Matteo Coscia è uno degli Agenti Fifa sul palcoscenico italiano maggiormente operativi, uno dei giovani procuratori sportivi di cui si parla un gran bene. Ai microfoni di Reggionelpallone, Coscia, commenta l’attuale...