breaking news

Reggina bella e sfortunata: applausi e rimpianti nel k.o. con il Lecce

Reggina bella e sfortunata: applausi e rimpianti nel k.o. con il Lecce
Reggina
08/04/2018 16:28 | A cura di Gianpiero Versace
Una bella Reggina mette in grave difficoltà il Lecce capolista e viene punita da un episodio: decisivo il gol di Mancosu al 11'.

Sconfitta a testa altissima la Reggina che ha messo sotto il Lecce capolista, non pervenuto dalle parti di Cucchietti al di là dell’occasione del gol. Decide l’incontro un episodio in avvio di gara: Gatti sbaglia un rinvio, Mancosu non perdona. Chance per Mezavilla, Bianchimano e Condemi: tiene il bunker salentino. Gli amaranto restano a quota 33, il Lecce respinge l’assalto alla prima posizione da parte del Trapani, sconfitto a Francavilla.

LA GARA – Orfana, e lo sarà fino a fine stagione, di capitan Castiglia operato al ginocchio in settimana (in bocca al lupo, Ivan) la Reggina riceve il Lecce a caccia del colpo grosso per foraggiare la sua rincorsa alla promozione diretta in B. Salentini reduci da una striscia negativa (6 punti nelle ultime 5) che ha messo in pericolo la prima posizione, nel mirino ormai di Trapani e Catania, obbligati a cercare il successo pieno in riva allo Stretto. Maurizi propone l’ormai consueto 3-5-2, La Camera in regia, Mezavilla e Giuffrida preferiti a Marino, Tulissi a dar manforte a Bianchimano davanti.

Il gol che incanala il match a favore dei salentini è un regalo amaranto. Il fiocco lo mette Gatti che nel tentativo di rinviare un cross di Di Piazza regala il pallone a Mancosu che altro non può fare che depositare la sfera alle spalle di Cucchietti. E’ un episodio, perché prima e dopo è la Reggina a fare la partita. E protesta per due volte, chiedendo il calciatore. Sfortunato protagonista di entrambi gli episodi è Ciccio Cosenza, ex della gara, difensore di Stignano, reggino e tifoso amaranto. Prima un contrasto con Bianchimano, poi un presunto tocco di mano su cross di Hazdiosmanovic: in entrambi i casi il direttore di gara lascia proseguire.

Gli amaranto, sempre corti e ben disposti in campo, frenano sul nascere tutte le azioni ospiti, hanno in Ferrani una diga e trovano sfogo sulle corsie laterali dove Hazdiosmanovic è sempre puntuale e sfrutta bene le ripetute sovrapposizioni di Tulissi. La migliore occasione arriva durante il minuto di recupero quando Mezavilla svetta su una punizione magistralmente calciata da La Camera, scavalca Perrucchini ma manca il bersaglio per pochi centimetri. Il rientro negli spogliatoi, nonostante lo svantaggio, è scandito dai meritati applausi del Granillo, segnale inequivocabile della positiva prestazione dei ragazzi di Maurizi.

Caturano, Dubizcas e Legittimo in campo: al minuto 53 mini-rivoluzione di Liverani che, obiettivamente, non può esser soddisfatto dei suoi al di là del risultato. Fuori la coppia d’attacco Saraniti-Di Piazza, oltre al trequartista Ferreira. Maurizi risponde con Sparacello per Tulissi. Ha speso tanto nella prima frazione la Reggina che tuttavia, pur senza essere ugualmente arrembante, continua a farsi preferire sul piano del gioco restituendo l’impressione di potersi rendere pericolosa. A 20′ dalla fine termina l’incontro dei positivi Mezavilla e Giuffrida, sostituiti da due mezzali come Marino e Provenzano.

La palla buona per il pari è sul piede di Bianchimano: invenzione di La Camera con un lancio di 40 metri che buca la difesa salentina, controllo da campione del centravanti che poi prova a infilare Perrucchini, altrettanto bravo a opporsi di piede. Nell’occasione, l’ariete della Reggina si arrende ad un problema muscolare. Per il rush finale dell’incontro Maurizi rinuncia a lui e ad Hazdiosmanovic, puntando su Sciamanna e Condemi. E’ quest’ultimo al minuto 82 a beffare Ciancio e Perrucchini con un inserimento, Legittimo evita la rete del pari spazzando sulla linea di porta. Non è finita, c’è ancora spazio per una mischia in area salentina con Sparacello prima e Provenzano poi che non riescono a ribadire in rete. Gatti al 93′ prova a farsi perdonare l’errore ma il portiere leccese è bravo a dire di no.

Tempo scaduto, sconfitta immeritata di una Reggina che – replicando queste prestazioni – non avrà problemi a raggiungere la permanenza in categoria.

Gianpiero Versace
Giornalista pubblicista, Direttore Editoriale di RnP. Già Resp. Comunicazione della Reggina, ha collaborato con Calabria Ora, Goal.com e Calcio 2000.

Ultime News

Coppa Calabria, posticipi dei Sedicesimi: avanza il Sambiase
Dilettanti

Coppa Calabria, posticipi dei Sedicesimi: avanza il Sambiase

26/09/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Due posticipi in programma per le gare di ritorno dei Sedicesimi di Coppa Calabria: il Sambiase, già virtualmente qualificato dopo l’andata, vince anche al ritorno sul Biancoverdi Raffaele; il San Nicola da Crissa batte...
Promozione B, il posticipo della 3^ giornata: colpo Ardore a Catanzaro
Dilettanti

Promozione B, il posticipo della 3^ giornata: colpo Ardore a Catanzaro

26/09/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nel posticipo della terza giornata di Promozione, l’Ardore passa per 1-0 in casa dello Sporting Catanzaro Lido, decide il gol-partita di Marino all’ora di gioco. La matricola ionica è nel gruppone al secondo posto,...
Eccellenza, termina a reti bianche la sfida tra Brancaleone e Bocale
Dilettanti

Eccellenza, termina a reti bianche la sfida tra Brancaleone e Bocale

25/09/2022 | A cura di Domenico Geria
Il primo punto del campionato del Bocale ADMO arriva dalla trasferta di Brancaleone, in una partita chiusa sullo 0-0 che ha mostrato evidenti passi avanti della squadra di mister Laface, mostratasi molto coriacea, compatta e...
Reggina, Taibi a Tuttomercatoweb: “Siamo un’ottima squadra, non voglio togliere ambizioni a nessuno”
Reggina

Reggina, Taibi a Tuttomercatoweb: “Siamo un’ottima squadra, non voglio togliere ambizioni a nessuno”

25/09/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nel corso di un’intervista rilasciata a TuttoMercatoweb, il direttore sportivo amaranto Massimo Taibi ha fatto il punto della situazione in casa Reggina, soffermandosi sugli obiettivi del club e sul mercato. Queste le sue...
Coppa Calabria, ritorno dei Sedicesimi di finale: risultati e qualificate
Dilettanti

Coppa Calabria, ritorno dei Sedicesimi di finale: risultati e qualificate

24/09/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
COPPA CALABRIA – SEDICESIMI Ritorno (24/09/2022) Trebisacce-Spezzano Albanese 5-2 (2-0) Rangers Corigliano-Mirto Crosia 1-4 (2-3) Calcio Malvito-Tarsia 1-0 (1-1) Rota Greca-Atletico San Lucido 1-0 (3-1) Mangone-Città di...