breaking news

La Reggina ha sterzato: buon pari in trasferta, gli amaranto stoppano il Matera

La Reggina ha sterzato: buon pari in trasferta, gli amaranto stoppano il Matera
Reggina
28/01/2018 22:29 | A cura di Gianpiero Versace
Buono il risultato, buona la prestazione: la Reggina rinnovata dal mercato guadagna un punto pesante sul campo del Matera.

La Reggina guadagna un punto prezioso e meritato a Matera. Partita decisa dai gol di Duganzic e Sparacello, uno per tempo. Gli amaranto, profondamente rinnovati dal mercato, continuano la serie positiva posizionandosi a +3 sui playout e a -4 dai playoff. Confortanti le prestazioni dei nuovi arrivati  in particolare Ferrani – e nel complesso della squadra di Maurizi che pare aver invertito la rotta provando a mirare acque più serene dopo aver navigato a lungo in piena tempesta: alla partita con il Fondi del prossimo turno la parola definitiva in merito.

RIVOLUZIONE IN CORSO – Cucchietti; Laezza, Mezavilla, Solerio, Porcino; Marino, De Francesco, Garufi; Tulissi, Bezziccheri, Sciamanna. Questo l’undici iniziale della Reggina alla prima giornata di campionato, a Rende. Dopo 21 partite, questa sera a Matera, resistono appena in 3: Cucchietti e Marino, oltre a Laezza che intanto ha però cambiato ruolo, così come la squadra è passata dal 4-3-2-1 al 3-5-2. Queste le dimensioni della rivoluzione tecnica che il club dello Stretto sta portando avanti dopo la sciagurata parte finale del 2017 che ha scoperchiato il calderone dei limiti – tecnici e mentali – dell’organico precedentemente allestito. Dopo l’addio di De Francesco la fascia è sul braccio di Ivan Castiglia, uno dei pochissimi calciatori ad aver indossato la casacca amaranto in A, in B e in Serie C. Al centro della difesa viene immediatamente schierato Ferrani, sulle corsie esterne fiducia alla coppia Hadziosmanovic-Armeno, davanti è Sparacello ad agire in coppia con Bianchimano.

QUANTE OCCASIONI – Il primo squillo è della Reggina. Marino ribalta l’azione, cross basso di Hadziosmanovic, Castiglia si inserisce con i tempi giusti ma allarga troppo il piatto. La risposta materana è una rasoiata di De Falco larga di poco. Alzano il baricentro i padroni di casa che, nella fase centrale della frazione, assediano la porta di Cucchietti. Tiscione tira fuori dal cilindro un destro diretto sotto la traversa intercettato dai suoi guantoni, poi è Sartore a sfondare a sinistra ma il suo pallone attraversa tutta l’area piccola senza trovare il tap-in dei compagni di squadra, infine è Maimone a controllare un pallone frutto di una mischia e sparare addosso al solito Cucchietti, super quando deve opporsi ad un diagonale pericolosissimo di Duganzic.
E’ il Matera a fare la partita e premere con regolarità ma la migliore occasione è amaranto: punizione calciata magistralmente da Fortunato, Ferrani va ad un passo dal rendere indimenticabile il suo esordio con la Reggina, la sua correzione di testa lascia gelato il portiere materano graziato dai pochi millimetri che separano la palla che sfila a lato rispetto alla rete da lui difesa.

AVANTI IL MATERA – La partita è viva, le squadre si confrontano a viso aperto, il ritmo è alto, il gioco magari confuso ma comunque piacevole. La Reggina osa quasi esclusivamente a destra dove il binario Hadziosmanovic-Marino dimostra di avere ottima intesa oltre che dinamismo, il Matera è invece più avvolgente puntando su un organico complessivamente superiore. Il gol che spezza l’equilibrio tuttavia non è frutto di una manovra ma di un pallone masticato in una mischia in area di rigore e fatto proprio da Duganzic che lo sbatte in rete. Prima dell’intervallo c’è la chance per il pari (Laezza anticipa Golubovic ma il pallonetto è leggermente alto) e per il raddoppio (Tiscione, tradito da un rimbalzo fasullo, manda in curva da ottima posizione).

MERITATO PARI AMARANTO – Ad inizio ripresa Maurizi deve rinunciare subito a Laezza (problemi respiratori dopo uno scontro di gioco) e lancia Auriletto. La squadra dello Stretto è viva, alza il pressing, risponde colpo su colpo e guadagna metri aumentando l’indice di pericolosità che trova concretizzazione al minuto 66: Castiglia conclude rasoterra, Golubovic non trattiene, Sparacello ribatte per il più facile dei gol. Sull’1-1 Auteri gioca la carta dell’ex Di Livio, fino a pochi giorni fa alla Reggina, Castiglia paga la stanchezza e Maurizi lo sostituisce con il nuovo arrivato Provenzano. Per i 10′ finali spazio a Giuffrida e Tulissi per Marino e Sparacello. Non c’è altro.
La Reggina conduce in porto il match senza particolari affanni guadagnando un punto che certifica il processo di rilancio innescato dal blitz a Catanzaro nell’ultima gara del 2017.

Gianpiero Versace
Giornalista pubblicista, Direttore Editoriale di RnP. Già Resp. Comunicazione della Reggina, ha collaborato con Calabria Ora, Goal.com e Calcio 2000.

Ultime News

Promozione, la squadra Top della 3^ giornata: Palmese
Dilettanti

Promozione, la squadra Top della 3^ giornata: Palmese

26/09/2022 | A cura di Domenico Geria
Il risultato finale di 5-1 che ha visto la Palmese espugnare il “Saverio Spinella” di Melito non tragga in inganno. La squadra neroverde ha conquistato la vittoria con merito, sì, ma al termine di una partita resa...
Eccellenza, la squadra Top della 3^ giornata: Gioiese
Dilettanti

Eccellenza, la squadra Top della 3^ giornata: Gioiese

26/09/2022 | A cura di Domenico Geria
La Gioiese torna ad essere protagonista tra le squadre di Eccellenza ottenendo la seconda vittoria su due trasferte giocate, ancora un 2-1, stavolta a Sersale, che consente alla squadra di mister Nocera di riscattare...
Coppa Calabria, posticipi dei Sedicesimi: avanza il Sambiase
Dilettanti

Coppa Calabria, posticipi dei Sedicesimi: avanza il Sambiase

26/09/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Due posticipi in programma per le gare di ritorno dei Sedicesimi di Coppa Calabria: il Sambiase, già virtualmente qualificato dopo l’andata, vince anche al ritorno sul Biancoverdi Raffaele; il San Nicola da Crissa batte...
Promozione B, il posticipo della 3^ giornata: colpo Ardore a Catanzaro
Dilettanti

Promozione B, il posticipo della 3^ giornata: colpo Ardore a Catanzaro

26/09/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nel posticipo della terza giornata di Promozione, l’Ardore passa per 1-0 in casa dello Sporting Catanzaro Lido, decide il gol-partita di Marino all’ora di gioco. La matricola ionica è nel gruppone al secondo posto,...
Eccellenza, termina a reti bianche la sfida tra Brancaleone e Bocale
Dilettanti

Eccellenza, termina a reti bianche la sfida tra Brancaleone e Bocale

25/09/2022 | A cura di Domenico Geria
Il primo punto del campionato del Bocale ADMO arriva dalla trasferta di Brancaleone, in una partita chiusa sullo 0-0 che ha mostrato evidenti passi avanti della squadra di mister Laface, mostratasi molto coriacea, compatta e...