breaking news

Champions League: impresa Juve a Manchester, Roma d’acciaio contro il Barca

Champions League: impresa Juve a Manchester, Roma d’acciaio contro il Barca
Mondo Sport
17/09/2015 01:33 | A cura di Domenico Geria
La Juventus vince in casa del City, la Roma ferma il Barcellona con una magia balistica di Florenzi; tra le inglesi sorride solo il Chelsea

La Champions League 2015/2016 ha aperto ufficialmente i battenti con l’avvio della fase a gironi, che vede impegnate ai nastri di partenza due sole squadre italiane: Juventus e Roma. Entrambe sorteggiate in gironi non facili, si sono ritrovate a giocare il match d’esordio contro le squadre accreditate di essere le favorite dei rispettivi raggruppamenti, ovvero Manchester City e Barcellona. Ma nonostante l’avversario complicato, entrambe le italiane si sono fatte valere.

Manchester City - Juventus 1-2 EsultanzaLa prima a scendere in campo è stata la Juventus, che in casa del Manchester City ha compiuto una vera impresa, soprattutto in virtù dell’opposto inizio campionato dei due club: un punto in tre gare per i bianconeri, cinque successi su cinque per i Citizens. L’undici di Allegri gioca un ottimo primo tempo, sfiora il vantaggio, ma a inizio ripresa subisce la rete del City a causa di un’autorete di Chiellini, palesemente spinto alle spalle da Kompany. L’arbitro convalida e la rabbia juventina si manifesta sul campo, attraverso una reazione che porta Mandzukic e Morata a ribaltare il risultato tra 70′ e 80′. La Juventus completa la rimonta lasciando allibito il pubblico inglese.

Una Roma in stile “trincea” ferma il Barcellona dei fenomeni, nonché campione in carica. Contro Messi e compagni, Rudi Garcia schiera una formazione votata al sacrifico, con il chiaro intento di arroccarsi inPEGASO NEWSPORT - ROMA-BARCELONA CHAMPIONS LEAGUE 15-16 difesa e ripartire in contropiede, ma soprattutto, evitare di fare la fine di undici mesi fa, con la tremenda batosta rimediata dal Bayern Monaco. Il muro romanista crolla dopo venti minuti, quando Rakitic serve Suarez in millimetrico fuorigioco e l’uruguaiano insacca di testa. Passano dieci minuti e Florenzi segna uno di quei gol che ti fanno strabuzzare gli occhi e spellarti le mani a forza di applausi: parte in progressione sulla corsia destra, supera la metà campo e calcia verso la porta da oltre cinquanta metri, con Ter Stegen fuori dai pali. Il pallone completa la sua parabola baciando il palo interno e finendo in rete per l’apoteosi romanista. Il Barcellona tenterà fino al 90′ di riportarsi avanti, con un possesso palla del 70% rivelatosi infine sterile. Nel finale due occasioni: prima Messi centra la traversa, poi Torosidis spazza dalla linea di porta un pallone che andava solo spinto in rete. L’atteggiamento rinunciatario ha pagato per la Roma, ma per ambire a lottare alla pari con le grandi d’Europa occorre, oltre all’umiltà dimostrata contro i catalani, anche il coraggio di saper osare nei momenti opportuni.

Nelle altre partite dei gironi delle italiane, tutto come da pronostico: nel gruppo D della Juventus, il Siviglia si sveglia nella ripresa e ne fa tre al Borussia Monchengladbach, grazie a due rigori (più un terzo sbagliato) realizzati da Gameiro e Banega, e al sigillo finale del nuovo acquisto Konoplyanka; nel gruppo E, il Bayer Leverkusen affossa per 4-1 il prossimo avversario della Roma, ovvero il Bate Borisov, con botta e risposta nel primo quarto d’ora, seguito nella ripresa dalla goleada delle ‘aspirine’.

Gli altri raggruppamenti

Real Madrid - Shakhtar Donetsk 4-0 CR7 esultanzaGruppo A: nessuna sorpresa nella prima giornata, con il Real Madrid che travolge (con lo zampino dell’arbitro) lo Shakhtar Donetsk per 4-0, con tre reti di Cristiano Ronaldo (2 su rigore), mentre il Paris St. Germain batte 2-0 il Malmo (Ibrahimovic per la prima volta affronta da avversario la squadra in cui è cresciuto) grazie alle reti argentine di Di Maria e Cavani.

Gruppo B: piange Manchester, non solo per il City ma anche per lo United, caduto a sorpresa ad Eindhoven dopo esser passato in vantaggio grazie all’ennesima rete capolavoro di Menphis Depay (grande protagonista del preliminare contro il Bruges), ma ribaltato dal PSV che vince 2-1, mentre un gol di Draxler al 40′ del primo tempo consente al Wolfsburg di battere 1-0 il CSKA Mosca.

Gruppo C: due reti nella prima mezz’ora siglate da Griezmann consegnano i tre punti all’Atletico Madrid in casa del Galatasaray, mentre con lo stesso risultato il Benfica ha tenuto a battesimo in Champions i kazaki dell’Astana, capaci di resistere per quasi un’ora prima di capitolare per le reti di Gaitan e Mitroglu.

Gruppo F: dopo un primo tempo di fatica, il Bayern sblocca il risultato nel secondo tempo del match di Atene contro l’Olympiakos grazie a Muller, dilagando nel finale con Gotze e ancora Muller dal dischetto; altra inglese caduta malamente (tre su quattro) è l’Arsenal, uscito sconfitto da Zagabria per 2-1, con la Dinamo a segno una volta per tempo con Pivaric e Fernandes, mentre il tentativo di rimonta dei Gunners si ferma al gol di Walcott.

Gruppo G: l’inizio shock in Premier League del Chelsea potrebbe esser stato spazzato via dal poker rifilato al Maccabi Tel Aviv, nonostante l’iniziale errore dal dischetto di Hazard che non presagiva niente di buono; poi però Willian sblocca il risultato e tutto si semplifica, con Oscar (su rigore), Diego Costa e Fabregas a chiudere il conto. Nell’altra sfida, finisce 2-2 tra Dinamo Kiev e Porto, con i lusitani che, trascinati da una doppietta di Aboubakar, ribaltano lo svantaggio iniziale firmato da Gusev; ma ad un passo dal 90′ è Buyalskyy a realizzare il pari definitivo.

Gruppo H: colpaccio dello Zenit al “Mestalla”, con Hulk che realizza due reti nel primo tempo; rimonta del Valencia nella ripresa con Cancelo e Gomes, prima che Witsel realizzi il nuovo e definitivo vantaggio della squadra russa. Nell’altro incontro, il Lione non va oltre l’1-1 a Gent, contro il club belga rimasto in dieci a fine primo tempo; nella ripresa Jallet porta avanti i francesi, ma pochi minuti più tardi è Milicevic a siglare il pareggio. Nel finale, espulsione per il belga Foket e rigore per il Lione che Lacazette calcia malamente e il portiere Sels lo neutralizza, salvando il risultato.

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Brescia-Reggina: pronostico, probabili formazioni e dove vederla in TV
Reggina

Brescia-Reggina: pronostico, probabili formazioni e dove vederla in TV

04/12/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Brescia e Reggina in campo alle 15:00 per la quindicesima giornata di serie B. I padroni di casa sono reduci dalla vittoria casalinga contro la Spal, mentre gli amaranto arrivano al “Rigamonti” dopo il pareggio interno per...
Serie B, gli anticipi della 15^ giornata: pari Cagliari-Parma, vince il Venezia
Reggina

Serie B, gli anticipi della 15^ giornata: pari Cagliari-Parma, vince il Venezia

03/12/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
SERIE B – 15^ giornata (03-04/12/2022) 03/12 – 14:00 Venezia-Ternana 2-1 03/12 – 18:00 Cagliari-Parma 1-1 04/12 – 12:30 Spal-Modena 04/12 – 15:00 Ascoli-Como Bari-Pisa Brescia-Reggina Cosenza-Perugia...
Verso Brescia-Reggina, i convocati di Clotet
Reggina

Verso Brescia-Reggina, i convocati di Clotet

03/12/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Ecco i convocati di Mister Clotet per la sfida contro la Reggina. CONVOCATI – 1 Andrenacci, 4 Adorni, 5 van de Looi, 6 Galazzi, 7 Viviani, 8 Ndoj, 9 Moreo, 11 Ayé, 12 Lezzerini, 14 Mangraviti, 16 Garofalo, 18 Jallow, 19...
Verso Brescia-Reggina, i convocati di Inzaghi: Obi ancora assente
Reggina

Verso Brescia-Reggina, i convocati di Inzaghi: Obi ancora assente

03/12/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Al termine della rifinitura, mister Filippo Inzaghi ha diramato la lista dei 23 convocati che prenderanno parte a Brescia-Reggina. Di seguito l’elenco completo: Portieri: Colombi, Ravaglia. Difensori: Bouah, Camporese,...
Amichevole Reggina-Inter, le info per i diversamente abili
Reggina

Amichevole Reggina-Inter, le info per i diversamente abili

01/12/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La Reggina rende noti i termini e le modalità per avanzare le richieste di accredito da parte dei diversamente abili per la gara amichevole di giovedì 22 dicembre (ore 18:00) con l’Inter. INFO ACCREDITI DIVERSAMENTE...