breaking news

Hinterreggio, il punto sul mercato

Hinterreggio,  il punto sul mercato
Dilettanti
14/12/2014 18:32 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La formazione biancazzurra è attiva sul mercato

Dopo le turbolente settimane che si sono avvicendate, in casa Hinterreggio sembra che qualcosa si stia ormai stabilizzando. Ottime notizie sono arrivate per quanto concerne la situazione contrattuale del trio Scoppetta-Papasidero-Lavrendi. I tre capisaldi dello scacchiere tattico di Ferraro, sono stati regolarmente convocati per la partita giocata oggi  in casa dell’Akragas. Il mercato però è in movimento. Filidoro e Caruso potrebbero essere i primi a partire: il primo è appetito dal Montalto, il secondo, ancor più probabile la sua cessione, ha ricevuto chiamate in Eccellenza, ma preferirebbe restare in Serie D per avere più spazio a disposizione. In ogni caso l’ex Taranto non è stato convocato per la trasferta nella Città dei Templi, poiché non al top fisicamente. Compagno e De Luca, non fanno più parte dell’organico biancoazzurro. Il primo ha chiesto ed ottenuto lo svincolo (a gennaio dovrebbe firmare per la Tiger Brolo), il secondo invece ha firmato con il Corigliano Schiavonea. Sono dunque tre i movimenti ufficiali in uscita per i reggini, considerato che anche Bugatti ha cambiato casacca trasferendosi già dalla scorsa settimana al Bocale.

In entrata i reggini sono a caccia di under di qualità, premesso che già da qualche partita è stato inserito in pianta stabile il giovane Marra. Insieme a lui dalla scorsa giornata sono arrivate anche le “promozioni” per altri tre validi elementi delle giovanili biancoazzurre, come Meduri, Pellicanò e Aliberti. Sondato il terreno per Mannoni (1992), ex Cagliari e Savona nonché compagno di squadra di Gallon. Per il momento non dovrebbe arrivare la fumata bianca, considerato che Lavrendi dovrebbe restare, ma si tratta indubbiamente di un centrocampista di qualità per la categoria.

Fabrizio Cantarella –reggionelpallone.it–

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Serie D Girone I, 2^ giornata: risultati e classifica
Dilettanti

Serie D Girone I, 2^ giornata: risultati e classifica

28/09/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
SERIE D, GIRONE I – 2^ giornata (28/09/2022, 15:00) Canicattì-Acireale 2-0 Castrovillari-Lamezia Terme 1-2 Catania-San Luca 2-1 Città di Sant’Agata-Real Aversa 1-2 Cittanova-Sancataldese 0-1 Locri-Trapani rinviata per...
Coppa Italia, la Reggiomediterranea travolge il Bocale e ipoteca i quarti
Dilettanti

Coppa Italia, la Reggiomediterranea travolge il Bocale e ipoteca i quarti

28/09/2022 | A cura di Domenico Geria
Dal sito ufficiale del Bocale Calcio ADMO Cinque schiaffoni che fanno male. E che fanno rumore. Il Bocale ADMO esce a pezzi dalla gara di andata di Coppa Italia in casa della Reggiomediterranea, incassando un umiliante 5-0 senza...
Coppa Italia Dilettanti, i risultati dell’andata degli Ottavi di finale
Dilettanti

Coppa Italia Dilettanti, i risultati dell’andata degli Ottavi di finale

28/09/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
COPPA ITALIA DILETTANTI – Ottavi di finale Andata (28/09/2022, ore 15) Rossanese-Morrone 1-4 Rende-Digiesse Praiatortora 3-0 Villaggio Europa Rende-Promosport 3-3 Isola Capo Rizzuto-Sersale 1-3 Vigor...
Sport in lutto per la morte di Bruno Bolchi: il messaggio della Reggina
Reggina

Sport in lutto per la morte di Bruno Bolchi: il messaggio della Reggina

28/09/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Felice Saladini, Marcello Cardona e tutta la Reggina, esprimono il proprio profondo cordoglio per la scomparsa di Bruno Bolchi, amatissimo e indimenticabile tecnico che nel 1999 portò i colori amaranto per la prima volta nella...
Addio a Bruno Bolchi, artefice della prima promozione in serie A della Reggina
Reggina

Addio a Bruno Bolchi, artefice della prima promozione in serie A della Reggina

28/09/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Bruno Bolchi è  morto ieri in tarda serata a Firenze, all’età di 82 anni. Ricoverato a Villa Donatello, dopo che negli ultimi giorni le sue condizioni di salute si erano aggravate. Bolchi lega indissolubilmente il suo nome...