breaking news

ESCLUSIVA RNP, Arrigoni: “Vogliamo vincere, ma anche un punto…”

06/05/2010 11:23 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it

Il tecnico della Triestina, avvicinato alla Reggina nei mesi scorsi, è stato ospite di Reggionelpallone.it alla vigilia dell’anticipo in programma domani sera al Nereo Rocco.

(INTERVISTA ESCLUSIVA)

I numeri parlando d’una Triestina in crisi: 43 punti, quintultima posizione, penultimo attacco della categoria, un gol segnato nelle ultime sei gare contraddistinte da ben cinque sconfiite. Eppure, la squadra vista a Crotone è sembrata ancora viva. Come giudica il vostro momento?


Lo vado dicendo da tempo e ne sono fermamente convinto: la nostra è una crisi esclusivamente di risultati. La squadra è in salute, certo ha perso un po’ d’autostima come sempre accade quando non raccogli quanto di buono produci. Nonostante questo ci crediamo ancora.


I tifosi sono venuti a trovarvi in allenamento chiedendo un incontro con lei ed il gruppo.


A mio avviso è stato un confronto molto utile. I nostri tifosi pretendono impegno e determinazione, caratteristiche che noi vogliamo garantire. Se ha avuto un effetto positivo sulla squadra? La mia sensazione è che sia così ma saprò dirglielo con certezza solo domani sera alle 11.


Quanto le pesa esser arrivato in corsa e non aver potuto operare sul mercato di Gennaio?


Molto, è chiaro. Ma quando a Febbraio ho accettato questa sfida sapevo che i giochi fossero fatti e che non avrei potuto modificare l’organico. Conoscevo abbastanza bene la rosa ed ero convinto, allora come adesso, che possedesse le qualità per guadagnarsi il mantenimento della categoria. Non faccio drammi: quando abbiamo giocato la prima partita con me in panchina eravamo penultimi, qualcosina abbiamo migliorato…


Le mancherà Testini, uno dei giocatori più talentuosi che ha a disposizione. Durante la settimana ha provato Godeas e Della Rocca insieme davanti per una formazione che abbia una chiara impronta offensiva. Un solo risultato a disposizione per voi?


Sì, li ho provati, sono compatibili: è una possibilità concreta che sto valutando. Ma non voglio arricchire la gara di questi toni: vogliamo vincere ma anche un pari ci permetterebbe di restare in scia e giocarci tutto nelle seguenti gare.


Corsa salvezza indecifrabile: moltissime squadra coinvolte, parecchi scontri diretti in programma a render difficoltose le tabelle salvezza: la sua sensazione? Quanti punti ci vorranno?


La mia è una sensazione semplicissima: dal Mantova in giù rischiamo tutte. Delle cinque squadre coinvolte una si salverà, due faranno lo spareggio e due retrocederanno direttamente in Lega Pro. Tutti parlano di salvezza a quota 51-52 punti, secondo me ne basteranno meno.


Ha già, di fatto, salvato la Reggina…


Direi proprio di sì. Anche perdendo domani gli amaranto rimarrebbero a 47, una buona quota a tre giornate dal temine. Il calendario, poi, sorride alla Reggina che avrebbe le qualità per far anche bottino pieno e certamente non si lascerà sfuggire quei due, tre, quattro punti che le mancano per la raggiungere il traguardo.


Mister, sia sincero, ha pensato che avrebbe potuto vivere questa gara “dall’altra parte della barricata”, da tecnico amaranto?


(Ride, ndr) Sì, l’ho fatto. Allenare una società prestigiosa come la Reggina è sempre un’ambizione ma, mi creda, ho sposato con tutto me stesso il progetto della Triestina: credo fermamente nelle possibilità e nelle ambizioni di questa società.


Perché non accettò la proposta degli amaranto?

La domanda non è corretta: la proposta vera e propria non c’è mai stata. M’era stata ventilata questa possibilità ma non se ne fece nulla: pazienza, il discorso è archiviato, io mantengo comunque un rapporto di grande stima reciproca con i dirigenti amaranto.

Progetti per il prossimo anno?

Sono concentrato sul presente, che poi si rifletterà sul futuro. Voglio portare alla salvezza la Triestina e continuare qui il prossimo anno.

Gianpiero Versace

 

arrigoni--280x190

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Serie D: Lamezia e Catania tentano l’allungo, un punto per Cittanova, Locri e San Luca
Dilettanti

Serie D: Lamezia e Catania tentano l’allungo, un punto per Cittanova, Locri e San Luca

06/10/2022 | A cura di Domenico Geria
Anche la quarta giornata del Girone I di Serie D registra un successo per Lamezia Terme e Catania, ancora appaiate a punteggio pieno, ma mentre gli etnei si sono sbarazzati della Vibonese con un secco 3-0 con i gol di Vitale,...
Reggina-Cosenza, i precedenti: bilancio favorevole agli amaranto nel derby
Reggina

Reggina-Cosenza, i precedenti: bilancio favorevole agli amaranto nel derby

06/10/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Quella in programma sabato pomeriggio sabato alle 16:15 sarà la 49esima edizione del match tra Reggina e Cosenza. Numeri alla mano il bilancio nel derby calabrese è favorevole agli amaranto, vittoriosi in ben 21 occasioni tra...
Reggina-Cosenza, il grande ex siede sulla panchina rossoblu
Reggina

Reggina-Cosenza, il grande ex siede sulla panchina rossoblu

06/10/2022 | A cura di Domenico Geria
Sarà come un ritorno a casa per Davide Dionigi, che sabato si accomoderà su una panchina dello stadio “Granillo”, per la prima volta da avversario. Lui, che è stato amato dal popolo amaranto e ha scritto pagine...
Reggina, i precedenti con l’arbitro Valeri: un ex Internazionale per il derby
Reggina

Reggina, i precedenti con l’arbitro Valeri: un ex Internazionale per il derby

06/10/2022 | A cura di Domenico Geria
Se non è considerabile come una celebrità nel mondo arbitrale italiano, poco ci manca. Paolo Valeri della sezione di Roma 2, l’arbitro designato per dirigere sabato il derby del “Granillo” tra Reggina e...
Eccellenza, Galati è il nuovo allenatore del Gioiosa Ionica
Dilettanti

Eccellenza, Galati è il nuovo allenatore del Gioiosa Ionica

05/10/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La società comunica di aver affidato la guida tecnica della prima squadra a Francesco Galati. Allenatore con tanti anni di esperienza sia in Eccellenza che in serie D dove ha guidato tra le altre il Soverato, il Guardavalle ed...