breaking news

Reggina,Breda: “A Trieste la partita più dura dell’anno”

05/05/2010 15:14 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it

Tutti i passaggi salienti dell conferenza stampa tenuta questo pomeriggio dal tecnico amaranto, al centro Sportivo S.Agata

Gli errori di sabato-Contro l’Ascoli abbiamo commesso degli errori di gestione riguardo certe situazioni, che precedentemente avevamo affrontato bene: sono quelle che ci sono costate care. Adesso dobbiamo ripartite dalle nostre certezze, dai nostri punti di forza: sappiamo che se facciamo le cose giuste, questa squadra ha una certa organizzazione e una certa compattezza. Per tante partite in difesa abbiamo fatto bene, sabato invece in qualche episodio abbiamo commesso degli errori. La fase difensiva è sempre delicata: se sbagli un gol in attacco la partita finisce 0-0, se sbagli dietro rischi di perdere. Comunque gli errori sono stati sia in fase difensiva che in attacco, perché al di là dei gol subiti, c’è il rammarico di non aver chiuso la partita nel primo tempo.  Contro l’Ascoli, pur faticando un po’ nel primo tempo a trovare le giuste contromisure, le occasioni migliori le abbiamo avute noi. Nella ripresa, fino al rigore avevamo trovato il giusto equilibrio: eravamo passati in vantaggio, e la gestione del campo sembrava a quel punto completamente nostra. L’episodio non tanto del rigore, quanto dell’espulsione, ha cambiato gli equilibri.

Il prossimo avversario-Adesso ci aspetta una partita molto dura, forse la più dura dell’anno, perché le motivazioni e le emozioni che si vivranno sono molto forti e particolari, sia per noi che per loro. Non siamo stati bravi a tirarci fuori prima,  dobbiamo essere bravi  a non sbagliare la partita venerdì: non è facile, contro una squadra che secondo me, al di là dei risultati, ha dato dei segnali di vita anche a Crotone, dove prima di andare sotto ha avuto 3 occasioni limpide. Contro di noi, certamente venderanno cara la pelle. La Triestina è una squadra diversa dall’Ascoli, e noi dobbiamo essere bravi a interpretarne bene le caratteristiche e a sfruttarne i punti deboli: secondo me, sarà una partita figlia degli episodi. Dobbiamo concedere meno episodi possibili alla Triestina, e per far questo serve un gruppo compatto e con le idee chiare, una squadra fin dal primo minuto faccia capire di che pasta è fatta.

Niente regali- Non dobbiamo mai sperare negli altri, perché rischiamo di non prepararci nella maniera giusta. Il campionato di B è molto equilibrato, perché avendo i playoff da una parte e lo spareggio playout dall’altra, raramente ci sono squadre che non hanno obiettivi. Noi abbiamo perso partite che sulla carta sembravano facili da vincere, come col Modena e con lo stesso Ascoli, mentre siamo andati a vincere  gare che parevano proibitive, come col Sassuolo e ad Ancona. Questo significa che la nostra squadra dà il meglio sottopressione, e che deve preparare una partita alla volta sapendo che non è facile.

Modulo e condizione- Ci sono due assenze, ma a questo punto della stagione c’è da aspettarselo, in quanto i diffidati sono tanti e si rischia di non avere la rosa completamente a disposizione. La forza di questa squadra tuttavia, specie negli ultimi periodi, è il gruppo: chi è stato chiamato in causa, ha sempre fatto bene. Il modulo sarà lo stesso, bisogna solo vedere quali interpreti usare. Cascionein difesa? Non credo, anche perché lui si trova meglio a metà campo, e proprio a metà campo ha dato ottime risposte. Ancora non ho scelto chi sostituirà Valdez, diciamo che in lizza ci sono 4 difensori per 3 posti. La squadra sta bene, si sta allenando bene ed è in salute.

bredasalerno


Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Serie D: Lamezia e Catania tentano l’allungo, un punto per Cittanova, Locri e San Luca
Dilettanti

Serie D: Lamezia e Catania tentano l’allungo, un punto per Cittanova, Locri e San Luca

06/10/2022 | A cura di Domenico Geria
Anche la quarta giornata del Girone I di Serie D registra un successo per Lamezia Terme e Catania, ancora appaiate a punteggio pieno, ma mentre gli etnei si sono sbarazzati della Vibonese con un secco 3-0 con i gol di Vitale,...
Reggina-Cosenza, i precedenti: bilancio favorevole agli amaranto nel derby
Reggina

Reggina-Cosenza, i precedenti: bilancio favorevole agli amaranto nel derby

06/10/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Quella in programma sabato pomeriggio sabato alle 16:15 sarà la 49esima edizione del match tra Reggina e Cosenza. Numeri alla mano il bilancio nel derby calabrese è favorevole agli amaranto, vittoriosi in ben 21 occasioni tra...
Reggina-Cosenza, il grande ex siede sulla panchina rossoblu
Reggina

Reggina-Cosenza, il grande ex siede sulla panchina rossoblu

06/10/2022 | A cura di Domenico Geria
Sarà come un ritorno a casa per Davide Dionigi, che sabato si accomoderà su una panchina dello stadio “Granillo”, per la prima volta da avversario. Lui, che è stato amato dal popolo amaranto e ha scritto pagine...
Reggina, i precedenti con l’arbitro Valeri: un ex Internazionale per il derby
Reggina

Reggina, i precedenti con l’arbitro Valeri: un ex Internazionale per il derby

06/10/2022 | A cura di Domenico Geria
Se non è considerabile come una celebrità nel mondo arbitrale italiano, poco ci manca. Paolo Valeri della sezione di Roma 2, l’arbitro designato per dirigere sabato il derby del “Granillo” tra Reggina e...
Eccellenza, Galati è il nuovo allenatore del Gioiosa Ionica
Dilettanti

Eccellenza, Galati è il nuovo allenatore del Gioiosa Ionica

05/10/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La società comunica di aver affidato la guida tecnica della prima squadra a Francesco Galati. Allenatore con tanti anni di esperienza sia in Eccellenza che in serie D dove ha guidato tra le altre il Soverato, il Guardavalle ed...