breaking news

Calcio&Diritto: “La flagranza differita e la tutela della libertà personale” di I.Veneziano

14/04/2010 18:45 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it

L’ARRESTO IN FLAGRANZA DIFFERITA – va inserito in un più ampio contesto normativo che si è evoluto negli ultimi anni per far fronte alla necessità di contrastare il fenomeno della violenza negli stadi, o più in generale in occasione di competizioni sportive, pericolosamente in crescita.
La normativa vigente in tale settore, che ruota attorno alla più volte modificata legge del 13 dicembre 1989 n° 401, si caratterizza per l’intrecciarsi di misure preventive e repressive. Tra queste ultime abbiamo già analizzato il Daspo in tutte le sue sfaccettature, ma esiste anche un altro provvedimento che è stato inserito e che desta alcune perplessità circa l’aggiramento delle garanzie costituzionali tutelate dal celeberrimo art. 13 ed è sicuramente  la  flagranza differita. Questo istituto è anch’esso frutto dell’atteggiamento repressivo susseguente ai “fatti di Catania” che hanno portato all’uccisione dell’Ispettore  Raciti e sfociato poi nel decreto di modifica alla legge, c.d. decreto “Meandri-Amato”, del 2007.

LA NORMA – che si riferisce sempre a soggetti  ed episodi “pericolosi “ così come inquadrati dalla L. 401/89, cita letteralmente:“ quando non è possibile procedere immediatamente all’arresto,  per ragioni di sicurezza o incolumità pubblica si considera comunque in stato di flagranza, ai sensi dell’art. 382 cpc, colui il quale, sulla base di documentazione video-fotografica dalla quale emerga inequivocabilmente il fatto, ne risulti l’autore,  sempre che l’arresto sia compiuto non oltre il tempo necessario alla sua identificazione e comunque non oltre le 48 ore dal fatto”.
Questo istituto permette di aumentare dalle precedenti 36 ore fino a 48 il cosiddetto periodo di “quasi flagranza” che consente con una “finzione giuridica” di procedere ad arresto, come se fosse in flagranza, anche per un avvenimento accaduto ore prima.
Il dato importante, a ben vedere, non è solo l’estensione di alcune ore del limite temporale entro cui si può procedere all’arresto, quanto piuttosto la conferma che , quando richiesto dalle ragioni di pubblica sicurezza, il legislatore si permette di derogare alla rigida disciplina  costituzionale prevista per le limitazioni alla libertà personale.

NORMA IMPERFETTA – Possiamo affermare infatti senza timore di smentita, che nel caso in questione,  la  norma sia piuttosto vaga ed  il riferimento alla “rilevazione video-fotografica” degli autori certo non aiuta a soddisfare la necessità di certezza e di eccezionalità che sono richieste per scalfire l’inviolabilità della libertà personale. 
Non a caso la disciplina della flagranza differita, così evanescente, era destinata ad una durata temporanea e invece adesso è  entrata a far parte definitivamente del nostro ordinamento lasciando però insolute queste importanti questioni  di legittimità.
Tale scelta, come tante altre legate a questa materia, sembra infatti solo rispondere allo spirito emergenziale che caratterizza l’intervento legislativo d’urgenza magari sull’onda della paura o dell’indignazione per un determinato accaduto e non pare avere valutato a pieno gli effetti dirompenti  che potrebbe provocare una forzatura di questo genere all’assetto costituzionale considerato inviolabile.

Ivana Veneziano

bgscontri

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Serie B playoff: Pisa prima finalista, Benevento ko
Reggina

Serie B playoff: Pisa prima finalista, Benevento ko

21/05/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Al Pisa basta un gol di Benali nel primo tempo per conquistare la finale playoff.  La gara di ritorno finisce 1 a 0 per il Pisa, stesso risultato dell’andata quando a trionfare furono i campani: i toscani di...
Stage Azzurro a Coverciano: tra i convocati anche Cortinovis
Reggina

Stage Azzurro a Coverciano: tra i convocati anche Cortinovis

20/05/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il commissario tecnico Roberto Mancini ha stilato la lista dei giocatori convocati per il prossimo stage della Nazionale, che si terrà tra il 24 ed il 26 maggio. Al Centro Tecnico Federale saranno presenti tanti volti nuovi...
1^ Categoria, vittoria a tavolino e salvezza aritmetica per la Bovese
Dilettanti

1^ Categoria, vittoria a tavolino e salvezza aritmetica per la Bovese

19/05/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
C’era solo da attendere la conferma da parte del Giudice Sportivo, anche se l’esito era già ben chiaro per tutti. La Polisportiva Bovese ottiene la vittoria per 3-0 a tavolino nei confronti della Scillese, scesa in...
Ex amaranto, Cirillo: “La Reggina è la mia seconda famiglia, faccio il tifo affinché tutto si risolva
Reggina

Ex amaranto, Cirillo: “La Reggina è la mia seconda famiglia, faccio il tifo affinché tutto si risolva

19/05/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
SuperNews ha intervistato Bruno Cirillo. L’ex difensore, classe 1977, in carriera ha indossato, tra le altre, le maglie di Reggina, Inter, Lecce, Siena, raccogliendo in totale più di 180 presenze in Serie A. Cirillo ha inoltre...
Reggina, Taibi: “Chi prende il club oggi fa un affare, ci stiamo muovendo tutti”
Reggina

Reggina, Taibi: “Chi prende il club oggi fa un affare, ci stiamo muovendo tutti”

19/05/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Torna a parlare dopo un periodo di silenzio il direttore sportivo della Reggina, Massimo Taibi che ai microfoni dei colleghi di Citynow affronta la delicata situazione del club amaranto. Queste alcune dichiarazioni riportate da...