breaking news

Il Toro alla lente d’ingrandimento

26/03/2010 19:37 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it

Nobile decaduta del nostro calcio, il Toro, sette Scudetti e cinque Coppe Italia in bacheca, sta vivendo la decima stagione della sua storia in Serie B. Un’annata partita, così come per la Reggina, con ben altre prospettive. Una crisi iniziale, l’allontanamento di Colantuono e la parentesi Beretta, poi il mercato di riparazione con l’addio al ds Foschi e l’arrivo del giovane esperto di mercato Petrachi che stravolge la squadra allestita in estate. Adesso la rinascita. Treno playoff riagganciato e l’obiettivo Serie A che non appare più un’utopia.


Ecco il Toro, prossimo avversario della Reggina.

GRANATA AI RAGGI X

Punti di Forza: E’ una ritrovata solidità difensiva la caratteristica peculiare del Colantuono-bis. Aldilà del disastro casalingo contro la Salernitana, infatti, nelle restanti nove gare il Toro ha subito soltanto cinque reti pur avendo affrontato avversari del calibro di Brescia, Empoli, Ancona e Grosseto. Merito di un atteggiamento tattico più prudente, il 4-4-2 diventato addirittura 4-5-1 a Modena, dei muscoli in mediana di Pestrin e Barusso e della predisposizione al sacrificio di una squadra che ha ritrovato entusiasmo e condizione atletica. In trasferta i granata sanno fare molto male e Gasbarroni, specie entrando a gara in corso,  riesce ad esser decisivo. Se davanti, poi, hai Rolando Bianchi…


Punti Deboli: Rolando Bianchi, croce e delizia: dietro di lui il vuoto. Il Toro, seppure nelle ultime giornate abbia scoperto protagonisti inattesi con le reti di D’Ambrosio e Barusso a Modena e Genevier nel successo con l’Ascoli, soffre d’una Bianchi-dipendenza. Il 50% dei gol realizzati dai granata, infatti, porta la firma dell’ex bomber amaranto. L’assenza dello stesso Genevier, poi, impoverirà la mediana granata dal punto di vista qualitativo. Avendo cambiato gran parte dell’organico nel mercato di riparazione, infine, il Toro rimane una squadra in rodaggio e, dunque, decisamente altalenante, capace di grandi imprese così come di tonfi clamorosi ed inaspettati.

IL TORO IN NUMERI
Il cammino: Dopo 31 giornate il Toro ha totalizzato 47 punti che valgono la sesta posizione in classifica. Una posizione che varrebbe, a fine stagione, l’accesso ai playoff frutto di 13 Vittorie, 8 Pareggi e 10 Sconfitte.
In casa: Il Toro è la diciassettesima forza del campionato per rendimento casalingo: solo 22 su 45 totali a disposizione i punti raccolti all’Olimpico, uno in più di quanto fatto dalla Reggina al Granillo.
In trasferta: Ben diverso il cammino lontano dal Piemonte. Il Toro, in questa speciale classifica, è secondo solo al Sassuolo. I granata, infatti, hanno raccolto ben 25 dei 48 punti a disposizione.

I più presenti: Il Toro detiene il record dei calciatori impiegati in questa stagione, ben 38. Due i calciatori che hanno sfondato quota 2000’ in campo. Bianchi con 2703’ in 31 presenze e Sereni, 2417’ in 26. Segue Rubin: 24 gettoni e 1881’.
I goleador: Il Toro è andato in gol con 12 uomini. E’ Rolando Bianchi, vicecapocannoniere del campionato, il mattatore con 20 centri. Poi Di Michele, passato a Gennaio al Lecce, con 4 centri, Leon con 3.
La media gol: Dei 40 gol fatti(media di 1,29 a partita), sono 14 le marcature nei primi 45’ e 26 nella seconda frazione di gioco. I gol subiti sono invece 28 ( seconda difesa del campionato) ad una media di 0,90 a partita.

 

Borsino rigori: Sette i rigori a favore in questa stagione per i granata, quattro quelli realizzati. Solo uno dei tre rigori avuti contro, invece, è stato trasformato.
I più cattivi: Solo Crotone e Gallipoli, con 11 espulsioni, hanno fatto peggio del Toro. Dieci volte i direttori di gara hanno sventolato il rosso ai giocatori granata: a Loria e Rivalta per due volte, una per Di Michele, Gorobsov, Leon, Belinghieri, Barusso e Zoboli. 

Gianpiero Versace

 

Torino1

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Serie D, il San Luca propone gli abbonamenti a 100 euro
Dilettanti

Serie D, il San Luca propone gli abbonamenti a 100 euro

08/08/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
ASD San Luca 1961 comunica ufficialmente di aver fissato il prezzo per la campagna abbonamenti per per le partite interne della nostra squadra, gli stessi abbonamenti sono già in vendita alla cifra di € 100. Questa somma è...
Reggina, i nuovi amaranto: la scheda di Federico Santander
Reggina

Reggina, i nuovi amaranto: la scheda di Federico Santander

08/08/2022 | A cura di Domenico Geria
Arriva direttamente dal Paraguay il sedicesimo volto nuovo nuovo del mercato della Reggina: Federico Santander, soprannominato “El Ropero”, ovvero l’Armadio, centravanti che mister Inzaghi conosce molto bene....
Coppa Italia, i risultati di domenica 7 agosto: poker del Bari a Verona
Reggina

Coppa Italia, i risultati di domenica 7 agosto: poker del Bari a Verona

08/08/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
COPPA ITALIA – TRENTADUESIMI DI FINALE Venerdì 5 agosto 17:45 Cagliari-Perugia 3-2 – Altare, Melchiorri (P), Di Serio (P), Lapadula rig., Viola 18:00 Udinese-FeralpiSalò 2-1 – Deulofeu rig., Success, Siligardi...
Promozione, il nuovo organigramma del Roccella
Dilettanti

Promozione, il nuovo organigramma del Roccella

07/08/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
L’ A.S.D. ROCCELLA 1935 SI PRESENTA Come annunciato qualche giorno addietro, l’ ASD Roccella 1935 è nuovamente in ‘‘pista’’ per competere ed onorare il Campionato di Promozione Girone B, dove sicuramente saranno...
1^ Categoria, il Lazzaro conferma mister Di Lorenzo e piazza i primi colpi
Dilettanti

1^ Categoria, il Lazzaro conferma mister Di Lorenzo e piazza i primi colpi

07/08/2022 | A cura di Domenico Geria
Dopo la grande e sofferta salvezza dello scorso anno, arrivata al termine di una stagione faticosa e non priva di problemi ed emergenze riguardanti soprattutto infortuni e guai legati al Covid, il Lazzaro comincia a porre le...