breaking news

Le voci dei protagonisti: Rizzato, Breda e Salvioni

24/03/2010 00:09 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it

Serviva un segnale, una sveglia, qualcosa che facesse credere che la Reggina non è la spettatrice passiva di un campionato maledetto e che diradasse le nubi che da giorni aleggiavano sul cielo amaranto. E così è stato : la Reggina vince, e questa volta è proprio il caso di dirlo, convince! Ed ora sperare è d’obbligo, anche se il cammino è ancora lungo ed anche se il prossimo avversario si chiama Torino, ancora vittorioso in questo insolito martedì sera di campionato.
Tutta la gioia per l’importante risultato, ottenuto in extremis, emerge dalle voci dei protagonisti raccolte negli spogliatoi del “Del Conero”.

Il primo a parlare è Simone Rizzato visibilmente emozionato per il ritorno nella “sua”Ancona. “Come spesso ci capita facciamo un gran gioco nel primo tempo, costruiamo tante occasioni ma concludiamo poco. Questa volta però siamo stati bravi nonostante tutto a rimanere lì, a crederci, mentre magari con il Lecce ci eravamo un po’ sfaldati. Una vittoria meritata anche se ottenuta all’ultimo minuto, ma le vittorie così sono ancora più belle”. Inevitabile un accenno alla sua luminosa esperienza marchigiana, 106 presenze e 5 reti in tre anni al Del Conero.“ Per me Ancona è molto importante,  ho trascorso qui anni intensi e bellissimi.  La gente mi vuole bene ed in questa città ho comprato casa convinto di ritornarci  spesso e magari, perché no, di rivestire la maglia biancorossa  . Ho visto bene l’Ancona, compatto, oggi forse un po’ sottotono rispetto le altre partite, ma noi avevamo tanta rabbia dentro perché ci troviamo in una situazione veramente delicata e dobbiamo tirarci fuori perché nonostante tutto penso che la società e la gente non lo meriti. Dobbiamo metterci tutte le giornate la convinzione che ci abbiamo messo oggi, ma purtroppo spesso non ci riesce”. Testa già rivolta al prossimo impegno. “La partita col Torino sarà difficilissima perciò dobbiamo recuperare le forze che abbiamo speso stasera per tornare alla grande a vincere anche in casa e far diventare il “Granillo”  il nostro punto di forza”.

Mister Breda sorride finalmente ed appare molto soddisfatto della prestazione dei suoi. “Sarebbe stato un peccato non vincere questa partita, anche stavolta abbiamo sprecato qualche occasione e rischiato, ma lo spirito della squadra è stato determinante, i ragazzi non hanno mai mollato e sono rimasti concentrati fino all’ultimo minuto. E’ stata lì la nostra bravura, Ancona non è terra di conquista, qui non aveva vinto nessuno. E’ una vittoria che ci da non solo 3 punti in classifica ma anche tanta fiducia, non deve però rimanere un episodio isolato,  la classifica non ce lo permette”.

Roberto Breda insiste sul carattere, una qualità che la sua squadra dovrà dimostrare di aver anche in futuro e che potrà tornare decisamente utile nel finale di questo campionato. “Dobbiamo fare meno chiacchiere possibili – tuona – ed “arrabbiarci” di più, abbiamo visto tante partite combattute fino all’ultimo che non hanno portato punti, questo perché non si può dar nulla per scontato, dobbiamo pensare a parlare meno possibile e solo a lavorare. Col Torino servirà lo stesso spirito di oggi ed anche qualcosa in più”.
Sull’episodio che ha coinvolto Cacia, espulso appena dopo essere stato sostituito per una ingenua doppia ammonizione, rischiando di lasciare la squadra in inferiorità numerica il tenico amaranto afferma: “Ho visto poco dell’episodio ma mi sono arrabbiato, così come ho fatto anche  per le altre ammonizioni. Una squadra come la nostra deve stare attenta a non cadere nelle provocazioni, anche quando si pensa di aver ragione bisogna mettere davanti la causa comune e pensare che un’ammonizione può costare cara”

Queste invece le considerazioni del tecnico dell’Ancona Salvioni. “La Reggina ha meritato soprattutto nel primo tempo,anche per i nostri errori che hanno permesso agli avversari di   prendere coraggio e crescere, mentre noi invece ci siamo demoralizzati. Nel secondo tempo siamo riusciti a recuperare ma non è bastato. Il goal è stato sì frutto di un ingenuità collettiva, ma quella di Missiroli rimane una perla.  Non so questo risultato possa pregiudicare o meno il nostro cammino: noi dobbiamo fare prima di tutto punti per la salvezza.”
Alla domanda se avesse potuto influire sulla sconfitta la stanchezza per le partite così ravvicinate il tecnico risponde.“E’stata più una questione di testa che di gambe”.

Ivana Veneziano
(Fonte: Radio Touring 104)

Microfoni

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Serie B 19^ giornata: risultati e classifica aggiornata
Reggina

Serie B 19^ giornata: risultati e classifica aggiornata

16/01/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Si chiude il girone d’andata di serie B. Nelle gare della domenica, pareggio in extremis del Monza contro il Perugia, il Lecce vince a Pordenone mentre Spal e Benevento terminano in parità. Tre le partite rinviate. Questi i...
Reggina, piove sul bagnato: assenza pesante a Monza
Reggina

Reggina, piove sul bagnato: assenza pesante a Monza

16/01/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Problemi su problemi per la Reggina. Non bastasse la precaria condizione in classifica e la serie di sconfitte consecutive, oltre l’ emergenza Covid che ha colpito gli amaranto nelle scorse settimane. Ad aggravare la...
Reggina, due gol in sei gare: emergenza totale in attacco
Reggina

Reggina, due gol in sei gare: emergenza totale in attacco

16/01/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Uno dei dati più esplicativi della crisi della Reggina è quello relativo ai gol realizzati. La squadra di Toscano, infatti, ha segnato due sole reti nelle ultime sei gare (contro l’Ascoli in casa e a Como). Con sedici gol...
Reggina, Micai: “Bisogna ritrovare equilibri difensivi”
Reggina

Reggina, Micai: “Bisogna ritrovare equilibri difensivi”

15/01/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il migliore in campo per la Reggina nella sconfitta interna contro il Brescia è Alessandro Micai. Il portiere ritrova una maglia da titolare dopo tre mese dall’espulsione di Pisa. “Sono contento di essere tornato in...
Reggina-Brescia, Toscano: “La squadra ha dato tutto, passare dal divano al campo non è stato facile”
Reggina

Reggina-Brescia, Toscano: “La squadra ha dato tutto, passare dal divano al campo non è stato facile”

15/01/2022 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il tecnico amaranto Domenico Toscano è intervenuto in conferenza stampa al termine della partita persa per 0-2 contro il Brescia. Queste le sue dichiarazioni: PRESTAZIONE – La squadra ha dato tutto cercando di rimanere in...