Reggina-Livorno, la moviola di Rnp: Palazzino, un errore clamoroso
Sabato 17 Marzo 2012 20:53

Sulla prestazione del direttore di gara, pesa come un macigno il rigore solare negato a Ragusa.


PRIMO TEMPO


9'- Proteste di Ragusa, dopo un contatto con Sini che l'arbitro giudica regolare. L'ex Salernitana ha ragione, in quanto il diretto avversario lo 'tocca' nettamente.

16- Ammonito Salviato. Netta e reiterata la trattenuta ai danni di Rizzo, giallo inevitabile.

17'- La Reggina reclama un calcio di rigore, dopo che due calciatori amaranto finiscono giù sulla punizione-cross di Barillà. Il contatto più evidente, è quello tra Salviato ed Angella: la trattenuta ai danni del difensore amaranto c'è, ma è giusto evidenziare che di falli così, sulle palle inattive, se ne vedono a decine. Si tratta dunque del classico 'rigorino', che si può dare o non dare: Palazzino opta per la seconda scelta, la decisione può starci.

18'- Ammonito Barillà. Il centrocampista catonese ferma con le cattive la ripartemza labronica, anche in questo caso la sanzione è sacrosanta.

24'- Ammonito Freddi. Entrataccia del difensore romano ai danni di Paulinho. Palazzino lascia proseguire per la regola del vantaggio, e subito dopo estrae il giallo. Anche qui poco da obiettare, anzi va detto che alcune volte, entrate così violente vengono punite anche col rosso.

31'- Proteste del Granillo, per un fuorigioco fischiato a Ceravolo. In realtà ha ragione il guardalinee, perchè sul lancio di Rizzo l'attaccante reggino si trova al di là della linea livornese.

40'- Rigore negato alla Reggina. Ecco l'abbaglio del fischietto di Ciampino. Ragusa sradica il pallone dai piedi di Belingheri dopo un caparbio affondo dalla destra, ed il centrocampista toscano lo mette giù in piena area di rigore. La massima punizione è evidente, ma Palazzino, nonostante sia ben piazzato,  lascia incredibilmente proseguire.


SECONDO TEMPO


36'- Ammonito Dionisi. Nel tentativo di recuperare palla, l'attaccante trova solo le gambe di Rizzo. Anche questa sanzione, non fa una piega.

41'- Interrotta una pericolosa azione offensiva del Livorno. Dionisi protesta con arbitro e guardalinee, ma la sua trattenuta ai danni di Emerson è netta.


IL GIUDIZIO DI RNP- In una partita maschia ma sostanzialmente corretta, Palazzino ha poco lavoro da sbrigare, usando un 'metodo all'inglese' che finisce col dargli ragione. Come scritto in apertura, l'abbaglio al 40' del primo tempo rovina una prova tutto sommato sufficiente: un rigore così evidente, non si può non fischiarlo... VOTO: 5.5.

palazzinogennarociampinoarbitro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

News

23.10.14 | 11:01
Buon compleanno, Simone...
23.10.14 | 10:34
Tanti auguri, Andrea!

banner_cmnews