breaking news

La Reggiomediterranea si prende il derby di rigore, Boca N. Melito fermato da Marino

La Reggiomediterranea si prende il derby di rigore, Boca N. Melito fermato da Marino
Dilettanti
27/09/2020 21:20 | A cura di Domenico Geria
Un episodio decide il derby: fallo da rigore e rosso per Megale, Padin dal dischetto consegna i tre punti agli amaranto

ECCELLENZA – 1^ giornata

Boca Nuova Melito Admo-Reggiomediterranea 0-1

Bocale – Il derby che inaugura il nuovo campionato di Eccellenza si conclude con il successo della Reggiomediterranea che espugna il “Pellicanò” battendo per 1-0 il Boca Nuova Melito Admo, al termine di 90′ poco esaltanti, dal ritmo alto ma con due squadre molto rinnovate che devono ancora raggiungere la miglior condizione fisica e tattica.

Entrambe le squadre ripartono dai tecnici della scorsa stagione, Pippo Laface e Peppe Misiti. Tanti i volti nuovi, soprattutto tra gli ospiti; folta la rappresentanza argentina su entrambi i fronti, per un derby nel derby. Sia i biancorossi che gli amaranto hanno debuttato con un pareggio in coppa contro squadre di Promozione.

Iniziale fase di studio a basso ritmo, poi è la Reggiomediterranea a guadagnare campo e prendere il controllo delle operazioni, chiudendo per diversi minuti il Boca N. Melito nella sua metà campo. Tuttavia Parisi rischia poco e la migliore chance amaranto arriva al 17′ con il traversone di Semenzin e lo stacco di Trepat, palla alta. La squadra di Laface cresce poco alla volta, prende le misure dell’avversario e dopo la mezz’ora la situazione si ribalta, con Secondi e compagni in costante forcing nella metà campo ospite. Al 34′ una punizione di Rubertà, svirgolata dalla punta amaranto Padin, genera una mischia nella quale arriva il guizzo di Tomas Lopez: il difensore biancorosso in girata cerca l’angolo basso, Marino si distende e intercetta concedendo solo un corner. Al 45′ altra chance per i padroni di casa quando un rimpallo favorisce Nunez che in diagonale spara verso la porta, decisivo ancora una volta Marino, bravo nel deviare in tuffo sul fondo; sul corner seguente stacca Sapone, Marino anticipa la deviazione vincente di Tomas Lopez e Cordova allontana la sfera, tra le vibranti proteste del Boca N. Melito che reclama per un presunto tocco con il braccio del difensore ospite. Per l’arbitro, Tastaì di Catania, è tutto regolare e il primo tempo si chiude a reti bianche.

Dopo meno di un minuto della ripresa Marino è già costretto ad intervenire: retropassaggio corto di Lanza, Nunez si avventa sulla sfera e cerca il tocco a scavalcare l’estremo difensore ospite che in uscita fa valere la sua mole, murando il tentativo e concedendo solo l’angolo. Metabolizzato il brivido iniziale, la squadra di Misiti guadagna metri; nel frattempo Laface perde per infortunio Leo Secondi, al suo posto Luigi Tripodi, anch’egli non al meglio. Trepat, a corrente alternata nel primo tempo, decide di mettere in mostra le sue qualità e la Reggiomediterranea ne trae giovamento. Al 12′ prova un tiro a giro sul palo lontano, che deviato da un difensore non si tramuta in assist al bacio per Semenzin solo per pochi centimetri; 120″ più tardi calcia da fuori trovando la parata di Parisi. Al 15′ affonda da sinistra e appena entrato in area viene atterrato da Megale: il giovane terzino, ammonito nel primo tempo per un intervento identico, riceve il secondo giallo lasciando i suoi in dieci e concedendo agli ospiti di potersi presentare sul dischetto. Franco Padin calcia centralmente ingannando Parisi, siglando il vantaggio della Reggiomediterranea. Mister Laface prova a cambiare qualcosa, sia negli uomini che nello schieramento, ma Marino e compagni fanno buona guardia, provando ad imbastire qualche azione per cercare il raddoppio. Ci va vicino Semenzin al 24′ con un tiro-cross dalla linea di fondo che accarezza la parte alta della traversa; tre minuti più tardi Padin dal limite cerca di piazzare a giro il pallone nell’angolino, sfera a lato di pochissimo. Si prosegue con le sostituzioni, la stanchezza inizia a serpeggiare in campo, la lucidità a scarseggiare; le squadre si allungano e si assiste a continui ribaltamenti di fronte che non producono concreti pericoli per i due portieri. Nel finale Laface si gioca la carta Nucera come attaccante aggiunto, ma proprio al 90′ è costretto a ridisegnare tutto per l’infortunio di Sapone.

Dopo 4′ di recupero l’arbitro sancisce la fine delle ostilità e la gioia della Reggiomediterranea può esplodere. Gli amaranto hanno portato a casa una di quelle partite che possono essere spaccate solo da un episodio, proprio ciò che è avvenuto dopo un’ora di gioco. Per entrambi i tecnici c’è comunque ancora da lavorare su condizione generale ed equilibri tattici, ancora non ben delineati in due squadre profondamente rinnovate. La strada è ancora lunga per vincitori e vinti, attesi da un lungo cammino di altre 33 partite fino ad aprile.

(Foto Nicola Santucci)

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Reggina, lutto per mister Napoli, il cordoglio di RNP
Reggina

Reggina, lutto per mister Napoli, il cordoglio di RNP

21/10/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La redazione di Reggionelpallone.it esprime il proprio sentito cordoglio nei confronti di mister Michele Napoli, allenatore in seconda della Reggina, per l’improvvisa scomparsa del padre. Da parte di RNP giunga a mister...
Serie B, il posticipo: parità tra Lecce e Cremonese, la nuova classifica
Reggina

Serie B, il posticipo: parità tra Lecce e Cremonese, la nuova classifica

21/10/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nel posticipo della 4^ giornata di Serie B, finisce 2-2 la sfida tra Lecce e Cremonese, con i salentini costretti a rimontare due reti nella ripresa grazie a Dermaku e Coda; il doppio vantaggio grigiorosso nel primo tempo porta...
Promozione Girone B, 5^ giornata: risultati, classifica e prossimo turno
Dilettanti

Promozione Girone B, 5^ giornata: risultati, classifica e prossimo turno

21/10/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Una doppietta di capitan Laurendi spedisce il San Giorgio in vetta alla classifica e stavolta non solo per 24 ore; il Gioiosa non va oltre il pari nel rocambolesco derby con il Brancaleone e viene raggiunto dal Borgo Grecanico...
Eccellenza, 5^ giornata: risultati, classifica e prossimo turno
Dilettanti

Eccellenza, 5^ giornata: risultati, classifica e prossimo turno

21/10/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il Locri passa a Gallico e si riprende la vetta, Scalea fermato sul pari a Sersale, la Reggiomediterranea torna da Cotronei con un punto; la Vigor prevale su un’indomita Stilese, Palmese sconfitta a domicilio dalla Paolana....
Reggina, calcio freestyle per svelare la terza maglia: è nero-verde
Reggina

Reggina, calcio freestyle per svelare la terza maglia: è nero-verde

21/10/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
“Il puzzle è completo, anche la terza maglia è stata svelata attraverso i canali social ufficiali del club. Saranno disponibili a partire da domani mattina presso lo Store di piazza Duomo e sullo shop online 40 pezzi, in...