breaking news

Reggina, Tempestilli si presenta: “Sarà l’anno zero del settore giovanile amaranto”

Reggina, Tempestilli si presenta: “Sarà l’anno zero del settore giovanile amaranto”
Reggina
26/05/2020 13:13 | A cura di Domenico Geria
Si è presentato il nuovo responsabile del settore giovanile amaranto, un veterano del calcio ai massimi livelli

Si è svolta presso la Tribuna Vip dello stadio “Granillo” la conferenza stampa di presentazione del nuovo responsabile del settore giovanile e della squadra femminile della Reggina, Antonio Tempestilli, il quale, affiancato dal presidente Luca Gallo, ha risposto alle domande poste dalla stampa presente.

REGGIO SCELTA SEMPLICE – Se sono qui oggi lo devo al presidente Gallo, da parte mia la scelta è stata facile, conosco Reggio e la Reggina, la città e il suo pubblico. Sono qui per far bene, c’è una struttura importante, un presidente ambizioso, un direttore sportivo preparato, uno staff valido e il centro sportivo è invidiabile. Questa società negli anni ha lanciato grandi calciatori, ha tradizione; qui si deve iniziare a seminare nuovamente, dovremo essere abili nel trovare i giovani più bravi e lanciarli. Sarebbe bellissimo avere a Reggio un Francesco Totti, un reggino che possa arrivare in alto con la fascia da capitano al braccio.

PUNTARE SUL TERRITORIO – Sono stato aggiornato sulla situazione del settore giovanile ma al momento è tutto fermo a causa del virus, dovremo organizzarci passo dopo passo, cercando di migliorarci gradualmente. Avremo bisogno di crescere con dei tecnici che sappiano fare il loro lavoro. Avrò il tempo per capire e valutare molte cose, riallacciando i rapporti con le realtà del territorio. Siamo la Reggina, i ragazzi dei settori giovanili delle realtà reggine dovranno venire da noi e non andare al nord, faremo in modo che le scuole calcio della città che tanto bene lavorano da anni, possano legarsi a noi. Dovrò inoltre capire molte cose per pianificare al meglio, come il tipo di strutture che sono a disposizione dei giovani sul territorio.

SEPARAZIONE DALLA ROMA – Se sono qui è perché ho grande stima per il presidente, a volte lo si deve frenare per il tanto entusiasmo che ha. Ho trascorso metà della mia vita nella Roma, sono rimasto male nell’andar via, tutto inizia e tutto finisce ma ci sono modi e maniere per dividersi, Dopo 33 anni sono stato mandato via in maniera scorretta per quanto ho fatto con la Roma. Ho 60 anni, non sono qui per far carriera, voglio dare il mio contributo sperando ci siano le condizioni per farlo; la mia idea è massima disponibilità e massimo rispetto per tutti e da parte di tutti.

INVESTIRE E RICOSTRUIRE – Abbiamo parlato con il direttore Taibi per capire come poterci migliorare, saranno necessari investimenti ma senza buttar via denaro, il presidente ha già fatto grandi sforzi, dobbiamo stringere la cinghia ottimizzando il lavoro, che dovrà andare in profondità, dovremo ricostruire, sappiamo che il settore giovanile non è al meglio ma quest’anno gli sforzi sono stati concentrati sulla prima squadra per portarla in B. Dovremo dare delle regole e tutti dovranno rispettarle, non si faranno distinzioni o compromessi.

L’ANNO ZERO DEL SETTORE GIOVANILE – Il presidente mi ha fatto vedere il centro sportivo, ho trovato una struttura valida, è un bene notevole per il club, c’è qualcosa da migliorare, ma è ottimo ed è ancora meglio di quanto mi aspettassi. Avrò bisogno al mio fianco di gente che avrà voglia di impegnarsi a fondo. Mi dovrò confrontare con tutti nel club, il direttore Taibi mi darà una mano; farò le mie valutazioni dopo aver parlato con tutti. E’ l’anno zero per il settore giovanile, è evidente che c’è bisogno di tempo. Il modello Roma è vincente, è il nome di un club importante che pesa nella scelta dei genitori sul dove portare i figli; invece alcuni ragazzi potrebbero trovare maggiori possibilità in club come la Reggina che non nella Roma. Dovremo essere bravi nel rapporto con i genitori, convinti tutti di avere dei fenomeni in casa. Il tempo ci dirà se avremo fatto bene. Se c’è da fare un confronto, io ci metto la faccia.

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Gazzetta del Sud-Reggina, Baclet via ma solo ad una condizione…
Reggina

Gazzetta del Sud-Reggina, Baclet via ma solo ad una condizione…

11/07/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Due gol ed un assist vincente nelle prime tre partite in amaranto, poi l’oblio. Allan Baclet non è riuscito a confermare le grandi aspettative riposte su di lui dalla Reggina, ed i suoi sei mesi in amaranto non hanno certo...
La “doppia B” delle Reggina: Bertoncini e Bellomo tra i punti di forza
Calciomercato

La “doppia B” delle Reggina: Bertoncini e Bellomo tra i punti di forza

11/07/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Le richieste non mancano, ma la Reggina non intende privarsi né di Davide Bertoncini né di Nicola Bellomo, i quali presto dovrebbero entrate nella cerchia dei calciatori intoccabili. A riportarlo, l’edizione odierna della...
Obiettivi amaranto: Carnesecchi incanta il Bentegodi, Asencio non incide
Calciomercato

Obiettivi amaranto: Carnesecchi incanta il Bentegodi, Asencio non incide

11/07/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Continua a brillare, la stella di Marco Carnesecchi. Il giovanissimo portiere, di proprietà dell’Atalanta ma in prestito al Trapani, ieri sera è stato il migliore in campo, nella trasferta giocata dai siciliani sul campo...
Nevio Scala alla Gazzetta del Sud: “Reggina in B, sono felicissimo”
Reggina

Nevio Scala alla Gazzetta del Sud: “Reggina in B, sono felicissimo”

10/07/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
In due anni dalla C1 ad un passo dalla A, per una Reggina che tra il 1987 ed il 1989 fece innamorare perdutamente una città intera. Poi i trionfi con il Parma e le avventure (anche in questo caso vincenti) tra Germania, Ucraina...
Ufficiale: Reggina, Macron nuovo sponsor tecnico
Reggina

Ufficiale: Reggina, Macron nuovo sponsor tecnico

10/07/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Integralmente tratto da reggina1914.it. Il presidente Luca Gallo e la Reggina comunicano che l’azienda leader internazionale nel settore del teamwear Macron, è il nuovo sponsor tecnico. L’accordo di sponsorizzazione prevede...