breaking news

Ex Reggina, Regalia: ”Reggina e Bari non possono rimanere nell’anonimato. Sulla lotta al primo posto…”

Ex Reggina, Regalia: ”Reggina e Bari non possono rimanere nell’anonimato. Sulla lotta al primo posto…”
Reggina
22/03/2020 19:48 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
L'ex tecnico di Reggina e Bari crede nel vantaggio degli amaranto ma non considera per spacciati i biancorossi

Carlo Regalia non ha di certo dimenticato Reggio Calabria, città che lo ha ospitato per due anni. Ottantaseienne di Lonate Pozzano, in provincia di Varese, l’attuale presidente dell’ADISE (l’Associazione italiana dei direttori sportivi) è stato allenatore della Reggina nelle stagioni 1974-75 e 1975-76, concludendo le stagioni rispettivamente all’ottavo e settimo posto. Era la Reggina targata Granillo, quella in cui militava Elvi Pianca e che, all’arrivo di Regalia, era appena retrocessa dalla Serie B (18° posto nel campionato 1973-74, quando lo stesso Regalia sedeva sulla panchina del Bari per la seconda ed ultima stagione consecutiva). Dopo aver calcato i campi da calcio da calciatore e seduto sulle panchine da allenatore, Regalia ricoprì i ruoli di direttore sportivo prima e direttore generale poi, fino a fondare, nel 1976, la sopracitata Adise.

(in foto: Carlo Regalia)

Intervistato dal collega Natalino Licordari per la Gazzetta del Sud, l’ex tecnico di Reggina e Bari ha espresso la propria opinione, da doppio ex, sulla lotta al primo posto, parlando però prima della situazione Coronavirus e sui suoi riflessi sul calcio.

Sul Coronavirus e l’impatto sul calcio – ”Calcio meno esasperato dagli interessi economici e più vicino ai vecchi valori umani al termine di tutto ciò? Me lo auguro. Ognuno di noi dovrebbe vivere le giornate in maniera diversa e prendere coscienza che si può fare a meno anche di una palla che non rotola nella direzione giusta”, ha detto Regalia. ”Ai tempi del secondo conflitto mondiale ero bambino, ma ricordo i sacrifici dei miei genitori. Non si poteva uscire e la fine della guerra fu per noi una liberazione. Facendo le dovute proporzioni, siamo nelle stesse condizioni di allora. Anche il calcio dovrebbe fare la propria parte rispolverando i principi di un tempo”.

Sulla lotta al primo posto – ”Non credo sia facile recuperare la forma fisica. La Reggina, con i suoi nove punti di vantaggio sulla seconda, non dovrebbe avere problemi a raggiungere il traguardo, anche se il Bari non mollerà. I giochi sembrerebbero fatti, ma i biancorossi hanno il dovere di crederci e, in più, dovranno fare attenzione al Monopoli”.

Su Reggina e Bari – ”Reggina e Bari sono due compagini forti con alle spalle presidenti ambiziosi. Due piazze così non possono rimanere nell’anonimato”.

Sui suoi trascorsi a Reggio – ”A Reggio ho vissuto bene. Ho ancora tanti amici lì, sento frequentemente Franco Iacopino. Presi la Reggina in Serie C, appena retrocessa dalla B, Granillo era un gran dirigente. Non appena cedette la società a Matacena, quest’ultimo mi chiamò proponendomi di rimanere, ma avevo già dato la parola ad un altro club. Reggio mi ha dato tanto, conservo ancora gelosamente una targa consegnatami dai giornalisti di allora”.

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Ghirelli sull’iniziativa delle calabresi di C: ”Come quattro moschettieri, uniti per dare un calcio al Coronavirus”
Reggina

Ghirelli sull’iniziativa delle calabresi di C: ”Come quattro moschettieri, uniti per dare un calcio al Coronavirus”

09/04/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Anche il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ci ha tenuto a scrivere qualche riga in merito alla grande iniziativa delle quattro calabresi di C (Reggina, Catanzaro, Vibonese e Rende), complimentandosi con loro per il...
Gianni Infantino (pres. Fifa) sull’iniziativa delle calabresi di C: ”Che bella storia, complimenti!”
Reggina

Gianni Infantino (pres. Fifa) sull’iniziativa delle calabresi di C: ”Che bella storia, complimenti!”

09/04/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
”Che bella storia. La Calabria e’ terra di persone con grande senso di solidarietà…”. E’ questo l’inizio di una lettera che il Presidente della Fifa Gianni Infantino, di origini calabresi, ha...
Questione stipendi, c’è l’accordo tra Lega Pro, AIC e AIAC: tutti i dettagli
Reggina

Questione stipendi, c’è l’accordo tra Lega Pro, AIC e AIAC: tutti i dettagli

08/04/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nella riunione di ieri pomeriggio, rigorosamente in conference call, la Lega Pro, l’Associazione Italiana Calciatori e l’Associazione Italiana Allenatori Calcio hanno raggiunto una decisione circa la questione...
Reggina, Patti: “Toscano, che grinta in panchina! Taibi mi ha cambiato la vita”
Reggina

Reggina, Patti: “Toscano, che grinta in panchina! Taibi mi ha cambiato la vita”

07/04/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Ha appeso le scarpe al chiodo la scorsa estate, in seguito all’esperienza con il Racing Aprilia, per entrare all’interno dell’organigramma della Reggina sotto le vesti di Team Manager. Si tratta di Matteo Patti,...
”Pasqua per tutti”, gli Ultras amaranto: ”Grazie a tutti, uniti vinceremo. Avanti Reggio!”
Reggina

”Pasqua per tutti”, gli Ultras amaranto: ”Grazie a tutti, uniti vinceremo. Avanti Reggio!”

07/04/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Sensibilità, orgoglio e appartenenza. Inizia così il post pubblicato dal gruppo ultras amaranto Diffidati Liberi RC sulla propria pagina Facebook. Valori, quelli sopracitati, posti al primo posto da parte dei ragazzi della...