breaking news

Aic, Tommasi: “Ripresa campionati? Viviamo alla giornata. Allenarsi ora non ha senso”

Aic, Tommasi: “Ripresa campionati? Viviamo alla giornata. Allenarsi ora non ha senso”
Reggina
20/03/2020 23:44 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il Presidente dell'AssoCalciatori al Corriere dello Sport: "Siamo consapevoli che quello inerente i contratti sia un tema da affrontare, ma non adesso. Prima vanno quantificati i danni..."

Futuro incerto, il presente invece deve essere concentrato solo ed esclusivamente alla tutela della salute. In una intervista rilasciata al Corriere dello Sport, il Presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, Damiano Tommasi, è tornato a dire la sua sulla situazione attuale del calcio nostrano, legata ovviamente ad una emergenza, quella relativa al coronavirus, che continua a tenere banco in tutta Italia.

Di seguito, i passaggi riportati dal sito ufficiale dell’Aic.

MASSIMA ATTENZIONE-Mi auguro che presto si potrà tornare a giocare perché il calcio sarà un termometro della società: quando il pallone rotolerà di nuovo, saremo quasi fuori da questo incubo. Come hanno fatto gli inglesi, trovo più corretto dire che non si riprenderà fino a una certa data, piuttosto che indicare un giorno. Questo è il momento di vivere alla giornata anche perché il dato dei decessi è agghiacciante. In Spagna il Valencia ha il 35 per cento di contagiati e questo vuol dire che il calcio deve prestare grande attenzione a quello che fa.

NIENTE ALLENAMENTI-Chi pensa di avvantaggiarsi facendo allenare i suoi tesserati, non so cosa abbia in mente. Lo dico senza voler fare polemiche perché questo non è il momento delle polemiche. Allenarsi ora, due mesi prima della ripresa del campionato, però non ha senso. Ed è pure pericoloso. In Spagna ci sono decine di giocatori positivi, mentre in Italia magari non tutti hanno fatto il test e ci sono più asintomatici di quelli che si pensa. La curva dei contagi adesso non dà tregua. Pensiamo a stare in casa. Tutti, nessuno escluso. Il rinvio dell’Europeo aiuterà e magari ci permetterà di concludere i tornei nazionali.

I CALCIATORI CONTAGIATI-Siamo in contatto diretto con i calciatori contagiati e con i nostri consulenti medici. Ci stiamo ponendo il tema delle conseguenze che questo virus lascerà sui corpi dei contagiati e degli asintomatici. Non è una cosa da sottovalutare o da banalizzare una polmonite di questo tipo.

TAGLIO DEI CONTRATTI-I primi interessati alla sostenibilità del sistema calcio sono gli stessi calciatori e tutte le persone che ci lavorano. Siamo consapevoli che quello inerente i contratti sia un tema da affrontare, ma non adesso. Prima vanno quantificati i danni e questo procedimento è possibile solo quando sapremo se la stagione finirà o no. Il problema del taglio degli stipendi va posto a tempo debito. L’AIC non può imporre ai calciatori di accettati eventuali tagli. Possiamo dare una linea, ma sulle rinunce decidono i singoli. Noi troviamo un’intesa sull’accordo collettivo e sul minimo federale di 30.000 euro lordi all’anno che è molto usato in Lega Pro. Non capisco che tipo di accordo ci propongono anche perché, ripeto, non siamo in grado di obbligare gli associati ad accettarlo. Siamo d’accordo con la Lega dì anticipare le ferie estive e di considerare questi giorni come vacanze per ridurre le ferie a luglio. Su questo nessun problema. Sugli stipendi vedremo…

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Questione stipendi, c’è l’accordo tra Lega Pro, AIC e AIAC: tutti i dettagli
Reggina

Questione stipendi, c’è l’accordo tra Lega Pro, AIC e AIAC: tutti i dettagli

08/04/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nella riunione di ieri pomeriggio, rigorosamente in conference call, la Lega Pro, l’Associazione Italiana Calciatori e l’Associazione Italiana Allenatori Calcio hanno raggiunto una decisione circa la questione...
Reggina, Patti: “Toscano, che grinta in panchina! Taibi mi ha cambiato la vita”
Reggina

Reggina, Patti: “Toscano, che grinta in panchina! Taibi mi ha cambiato la vita”

07/04/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Ha appeso le scarpe al chiodo la scorsa estate, in seguito all’esperienza con il Racing Aprilia, per entrare all’interno dell’organigramma della Reggina sotto le vesti di Team Manager. Si tratta di Matteo Patti,...
”Pasqua per tutti”, gli Ultras amaranto: ”Grazie a tutti, uniti vinceremo. Avanti Reggio!”
Reggina

”Pasqua per tutti”, gli Ultras amaranto: ”Grazie a tutti, uniti vinceremo. Avanti Reggio!”

07/04/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Sensibilità, orgoglio e appartenenza. Inizia così il post pubblicato dal gruppo ultras amaranto Diffidati Liberi RC sulla propria pagina Facebook. Valori, quelli sopracitati, posti al primo posto da parte dei ragazzi della...
Reggina, Catanzaro, Rende e Vibonese unite contro il Coronavirus: l’iniziativa delle calabresi di C
Lega Pro

Reggina, Catanzaro, Rende e Vibonese unite contro il Coronavirus: l’iniziativa delle calabresi di C

07/04/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Una raccolta fondi per l’acquisto di generi alimentari d destinare alle famiglie calabresi in difficoltà: è questa la mission dei club calabresi di Serie C, uniti per la lotta al Coronavirus. Una grande iniziativa quella...
Ex Reggina, Nicolas Viola: ”Sempre stato un sogno indossare la maglia amaranto. Andare in A con la Reggina…”
Reggina

Ex Reggina, Nicolas Viola: ”Sempre stato un sogno indossare la maglia amaranto. Andare in A con la Reggina…”

07/04/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Alla Reggina è cresciuto, la Reggina lo ha lanciato. Oggi, Nicolas Viola è tra i calciatori più affermati nel campionato di Serie B, nonché punto cardine di un Benevento pronto al secondo salto in Serie A in quattro anni (il...