breaking news

LIVE! Catanzaro-Reggina 0-1, FINALE: il derby è amaranto!

LIVE! Catanzaro-Reggina 0-1, FINALE: il derby è amaranto!
Reggina
26/02/2020 22:37 | A cura di Domenico Geria
Calcio d'inizio di Catanzaro-Reggina, in programma allo stadio "Ceravolo", alle ore 20:45; segui gli aggiornamenti live su RNP.

Si gioca la 28^ giornata in questo ultimo mercoledì di febbraio 2020 e per la Reggina, leader del Girone C di Serie C con 8 lunghezze di margine sul Bari, c’è il derby di Catanzaro contro la formazione giallorossa di mister Auteri, a caccia di punti per tentare una difficile rimonta nei confronti di Ternana e Potenza.
Calcio d’inizio di Catanzaro-Reggina, in programma allo stadio “Ceravolo”, alle ore 20:45; segui gli aggiornamenti live su RNP.

* Per aggiornare il LIVE di CATANZARO-REGGINA*

calcio_011

<—CLICCA SUL PALLONE, OPPURE

DA PC: Premi F5 o ricarica la pagina

DA MOBILE: Clicca QUI o ricarica la pagina

FINALE: CATANZARO-REGGINA 0-1

Dopo 4 intensissimi minuti di recupero l’arbitro emette il triplice fischio e la Reggina può esultare: anche il derby di ritorno si tinge di amaranto grazie alla rete di Rivas! Il Catanzaro si dispera per il palo colpito allo scadere da Carlini.

90′, palo clamoroso colpito da Carlini, tutto solo sul secondo palo sul traversone dalla destra, il suo tuffo manda la sfera ad impattare il montante a Guarna battuto. Sospiro di sollievo enorme per la Reggina.

89′, ultimo cambio ordinato da Toscano: in campo De Francesco per De Rose.

88′, altra ammonizione nella Reggina: giallo per Sarao.

80′, clamorosa bordata dai 40 metri da parte di Garufo, la palla accarezza la parte esterna della rete dando l’illusione del gol.

77′, fioccano i cartellini gialli, anche Garufo finisce sul taccuino dell’arbitro.

72′, esce tra gli amaranto Reginaldo, al suo posto Sarao.

71′, altra sostituzione ordinata da Auteri: esce Contessa, entra Iuliano.

70′, ammonizione per proteste per Corapi.

67′, altro cambio nel Catanzaro: dentro Di Piazza per Bianchimano.

61′, REGGINA IN VANTAGGIO AL “CERAVOLO”!!! COLPISCE RIGOBERTO RIVAS!!! Amaranto in vantaggio con la deviazione vincente sul secondo palo di Rivas, su un suggerimento meraviglioso da parte di Doumbia! Catanzaro-Reggina 0-1

60′, primo cambio per i giallorossi con l’ingresso di Carlini per Kanoute.

58′, prima opportunità concreta per la Reggina con la verticalizzazione per Reginaldo, scattato bene alle spalle dei difensori, il suo destro da posizione defilata è respinto da Bleve.

53′, doppio cambio nella Reggina con gli ingressi di Nielsen e Doumbia per Sounas e Denis.

50′, arriva un altro cartellino giallo per la Reggina: ammonizione per Blondett.

46′, primo squillo della ripresa ancora di marca giallorossa: Bianchimano calcia dai venticinque metri, palla oltre la traversa.

46′, nell’intervallo mister Toscano ha operato una sostituzione inserendo Liotti al posto di Rubin.

Comincia il secondo tempo al “Ceravolo”, si riparte dallo 0-0 del primo tempo.

INTERVALLO: CATANZARO-REGGINA 0-0

Dopo un solo minuto di recupero si chiude un primo non esaltante, infiammato nel finale dal Catanzaro che ha spinto con convinzione arrivando pericolosamente dalle parti di Guarna.

43′, intervento in ritardo da parte di Rivas su Celiento, giallo per l’honduregno.

43′, altra chance per i padroni di casa con Kanoute che penetra da sinistra, manda a vuoto un difensore e calcia verso Guarna, il quale blocca in due tempi.

41′, Catanzaro pericoloso su calcio d’angolo, il pallone messo in area viene girata al volo in acrobazia da Martinelli, il suo sinistro termina di poco alto; sospiro di sollievo per la Reggina.

39′, Giannone commette fallo su Rossi ed entra in contatto con Bertoncini mettendogli una mano sul volto: giallo anche per il mancino giallorosso.

37′, combinazione insidiosa dei padroni di casa con Giannone che spara da posizione centrale, il suo mancino si spegne però oltre la traversa.

35′, Giannone dalla lunghissima distanza tenta di sorprendere Guarna, la palla termina abbondantemente a lato.

31′, episodio dubbio al limite dell’area del Catanzaro: Reginaldo va via con una magia a Martinelli, il quale lo tocca alle spalle; il brasiliano finisce a terra all’ingresso dell’area di rigore ma l’arbitro lascia proseguire. Episodio da rivedere.

29′, possibile ripartenza di Reginaldo fermata fallosamente da De Risio: per il calciatore giallorosso c’è il cartellino giallo.

20′, si affaccia la Reggina dalle parti di Bleve, Garufo prova a replicare quanto fatto domenica contro la Paganese calciando un pallone basso e teso sul quale non arriva la deviazione vincente di un compagno, spegnendosi sul fondo oltre il palo lontano.

18′, primo ammonito del match è il capitano amaranto De Rose.

15′, scorre via il primo quarto d’ora con ancora pochissime emozioni arrivate dal terreno di gioco, le due squadre si fronteggiano a viso aperto senza risparmiarsi nei contatti fisici; meglio i padroni di casa in fase di costruzione ma per il momento Guarna, come il dirimpettaio Bleve, sta a guardare.

14′, prima palla-gol dell’incontro, la costruisce il Catanzaro sull’asse Kanoute-Bianchimano, con l’ex attaccante amaranto che va al tiro trovando la provvidenziale deviazione in corner di Bertoncini.

6′, primi minuti spigolosi con le due squadre che non risparmiano i contatti al limite, per un match che preannuncia alto tasso agonistico.

Calcio d’inizio al “Ceravolo”: comincia il derby Catanzaro-Reggina!

FORMAZIONI UFFICIALI

Catanzaro (3-4-3): Bleve; Riggio, Martinelli, De Risio; Celiento, Casoli, Corapi, Contessa; Kanoute, Bianchimano, Giannone. A disposizione: Mittica, Nicoletti, Urso, Di Piazza, Statella, Novello, Carlini, Iuliano, Pinna, Quaranta, Bayeye. Allenatore: Auteri.

Reggina (3-4-1-2): Guarna; Blondett, Bertoncini, Rossi; Garufo, Sounas, De Rose, Rubin; Rivas; Reginaldo, Denis. A disposizione: Farroni, Gasparetto, Liotti, Marchi, Rolando, De Francesco, Nielsen, Paolucci, Bellomo, Doumbia, Sarao. Allenatore: Toscano.

Arbitro: Matteo Marcenaro di Genova (Cosimo Cataldo di Bergamo e Marco Ceccon di Bergamo).

PRE-PARTITA

Arrivano con umori contrapposti a questo derby Catanzaro e Reggina, con i giallorossi reduci dal tracollo subito sabato in casa della Virtus Francavilla, una sconfitta che pesa moltissimo per una squadra che, dal ritorno in panchina di Auteri, sembrava aver imboccato la strada giusta.

Giunge invece con il sorriso a questo match la Reggina, ormai definitivamente guarita e tornata a +8 sul Bari domenica grazie al 3-0 rifilato alla Paganese. La formazione di Mimmo Toscano non subisce gol da 4 incontri nei quali ha ottenuto 3 vittorie e 1 pareggio; l’ultimo pallone finito nella porta di Guarna è quello valso il contestato pareggio del Bari esattamente un mese fa, il 26 gennaio.

In contemporanea con la sfida del “Ceravolo” si giocherà anche Ternana-Bari e le attenzioni del popolo amaranto non potranno che essere rivolte anche all’Umbria, dove le Fere, capaci di raccogliere solo 3 punti nelle ultime 5 partite e senza segnare neppure un gol, si giocano le ultime chance di ritornare in corsa per il secondo posto.

Tornando al derby calabrese, la compagine giallorossa vorrà riscattare la sconfitta maturata nel finale all’andata, quando Corazza a pochi minuti dal 90′ fece esplodere il “Granillo”. Un mese fa, il 27 gennaio, Auteri esordiva nuovamente sulla panchina del Catanzaro, prendendo il posto di Grassadonia che a sua volta lo aveva sostituito lo scorso ottobre dopo la doppia sconfitta con Reggina e Potenza. L’ex tecnico in 12 partite aveva raccolto appena 16 punti vincendo solo 4 incontri.

Dal suo ritorno in panchina Auteri ha raccolto 10 punti grazie a 3 successi di fila, contro Sicula Leonzio, Viterbese e Rieti, pareggiando poi in casa con la Casertana prima della disfatta di sabato scorso. Il Catanzaro occupa al momento il sesto posto, a -7 da Ternana e Potenza quarte, distacco ampio ma non impossibile da recuperare per ottenere un piazzamento migliore nella griglia playoff.

Il derby di andata lo decise Corazza, nel momento migliore della sua stagione; l’attaccante amaranto si è tuttavia inaspettatamente inceppato nel 2020, tanto è vero che il suo ultimo gol risale a quasi tre mesi fa, il 1° dicembre contro il Teramo. Il nuovo anno, oltre a non averlo ancora visto esultare, gli ha portato solo in dote un rigore sbagliato a Bisceglie. L’attesa per il ritorno al gol per lui proseguirà dato che a causa del problema fisico che già lo ha costretto al forfait contro la Paganese, anche a Catanzaro non sarà della partita.

A suon di gol si sta invece ritagliando un ruolo da protagonista El Tanque German Denis, arrivato a 12 reti con la doppietta alla Paganese. E sì che era stato portato a Reggio proprio per essere leader gonfiando le reti e lui ci sta riuscendo, facendo impazzire il popolo amaranto che a anche a Catanzaro sarà numeroso e attenderà di poter esultare ancora.

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Reggina, Taibi: ”Noi in silenzio per rispetto. Sospensione del campionato di C? Deciderà il Consiglio Federale”
Reggina

Reggina, Taibi: ”Noi in silenzio per rispetto. Sospensione del campionato di C? Deciderà il Consiglio Federale”

31/03/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
In silenzio per rispetto di un dramma mondiale, ma con le idee ben chiare in testa circa il futuro del campionato. Il direttore sportivo della Reggina, Massimo Taibi, ha parlato ai microfoni di alfredopedullà.com, esprimendo il...
Reggina, Carbone sulla coppia Toscano-Napoli: ”Sono dei vincenti e possono allenare in A”
Reggina

Reggina, Carbone sulla coppia Toscano-Napoli: ”Sono dei vincenti e possono allenare in A”

31/03/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Dall’Italia all’Australia, passando per l’Inghilterra. Sono tante le esperienze calcistiche di Benito (detto ”Benny”) Carbone, reggino di Bagnara Calabra attualmente allenatore professionista. Nel...
Reggina, De Francesco: ”Tifosi da Serie A, Reggio una seconda casa. Al primo incontro con il presidente…”
Reggina

Reggina, De Francesco: ”Tifosi da Serie A, Reggio una seconda casa. Al primo incontro con il presidente…”

30/03/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Terzo appuntamento con la rubrica #AskMe in casa Reggina. Protagonista di quest’oggi è stato il centrocampista amaranto Alberto De Francesco che, attraverso il profilo Instagram del Club, ha risposto alle domande dei...
Coronavirus, Fabiani (ds Salernitana): ”Reggio Calabria campo alternativo per gare previste in zone a rischio”
Reggina

Coronavirus, Fabiani (ds Salernitana): ”Reggio Calabria campo alternativo per gare previste in zone a rischio”

30/03/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Far disputare le squadre delle città maggiormente colpite dalla pandemia Coronavirus in campi alternativi, come quelli del Sud Italia. E’ questa l’idea lanciata da Angelo Fabiani, ds della Salernitana, il quale ne ha...
Pescara, il presidente Sebastiani: ”Benevento, Monza, Reggina e Vicenza meritano la promozione”
Reggina

Pescara, il presidente Sebastiani: ”Benevento, Monza, Reggina e Vicenza meritano la promozione”

30/03/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Arrivano anche da Pescara dichiarazioni riguardanti il meritato salto di categoria della Reggina, che ad oggi, seppur con il campionato congelato, continua a vedere tutte le altre squadre dalla vetta della classifica del girone...