breaking news

LIVE! Reggina-Paganese 3-0, vittoria amaranto e +8 in classifica! FINALE

LIVE! Reggina-Paganese 3-0, vittoria amaranto e +8 in classifica! FINALE
Reggina
23/02/2020 14:43 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il LIVE MATCH della gara tra Reggina e Paganese targato ReggioNelPallone.it

Cari lettori di Reggionelpallone.it un saluto da parte di Antonio Calafiore e benvenuti al live match della sfida del ”Granillo” tra Reggina e Paganese, valevole per la 27^ giornata di campionato del girone C di Serie C e con fischio d’inizio alle ore 15.

* Per aggiornare il LIVE di REGGINA-PAGANESE*

calcio_011

<—CLICCA SUL PALLONE, OPPURE

DA PC: Premi F5 o ricarica la pagina

DA MOBILE: Clicca QUI o ricarica la pagina

REGGINA-PAGANESE 2-0 (Denis 49′, Rubin 52′, Denis 86′)

94′ TRIPLICE FISCHIO DEL DIRETTORE DI GARA, FINISCE REGGINA-PAGANESE. LA REGGINA TORNA ALLA VITTORIA CONQUISTANDO TREE PUNTI PESANTISSIMI, CHE CONSENTONO A DE ROSE E COMPAGNI DI PORTARSI A +8 DAL BARI. A DECIDERE IL MATCH, LA DOPPIETTA DI DENIS ED IL GOL DI RUBIN.

Ordinaria amministrazione per gli amaranto

90′ Quattro minuti di recupero

88′ Battute finali del match, totalmente a senso unico per gran parte della gara.

Cavalcata sulla destra di Sounas e cross in mezzo all’indirizzo del ”Tanque”, che si coordina e calcia al volo in porta, battendo Scevola e gonfiando la rete. Terzo gol della Reggina, doppietta per l’argentino.

86′ ANCORA DENISSSS! TRE A ZERO PER LA REGGINAA!!

84′ SOSTITUZIONE REGGINA: fuori Reginaldo, dentro Sarao.

82′ SOSTITUZIONE PAGANESE: Non ce la fa Baiocco, richiesto il cambio al tecnico Erra: entrerà il terzo portiere Scevola vista l’indisponibilità per infortunio del secondo portiere Campani.

79′ A terra il portiere della Paganese Baiocco per via di uno scontro con Liotti in seguito ad un cross in mezzo di Bianchi. In campo i sanitari del club campano.

73′ SOSTITUZIONE REGGINA: esce Rubin, dentro Liotti.

70′ REGGINA ANCORA VICINA AL TRIS! Tre i calciatori amaranto in area di rigore: ci prova prima Bianchi (la cui conclusione sbatte su Reginaldo), poi lo stesso Reginaldo (che trova la pronta risposta di Baiocco) ed infine Sounas (la cui conclusione vede ancora Baiocco protagonista, con una parata determinante).

66′ DOPPIA SOSTIUZIONE REGGINA: fuori Bellomo e Rossi, dentro Sounas e Blondett.

66′ DOPPIA SOSTITUZIONE PAGANESE: fuori Diop e Calil, dentro Alberti e Guadagni.

66′ Reginaldo! Tiro a giro da posizione defilata all’interno dell’area di rigore per l’attaccante brasiliano, la cui conclusione si spegne di poco a lato dalla porta di Baiocco.

Ritmi decisamente più alti rispetto alla prima frazione di gioco. Reggina padrona del campo in questo momento, Paganese alle strette.

61′ REGGINA VICINISSIMA AL TRIS! Azione per vie centrali con Denis che innesca Reginaldo in area, il quale stoppa per De Rose, che arriva e calcia in corsa, sfiorando il palo di Baiocco.

59′ SOSTITUZIONE PAGANESE: fuori Panariello e Caccetta, dentro Acampora e Scarpa

56′ PAGANESE IN DIECI UOMINI: espulso Perri per proteste

Azione dalla destra di Garufo, il quale mette un pallone in mezzo all’indirizzo di Reginaldo. Sulla sfera si avventa Baiocco che devìa il pallone sul secondo palo, dove Rubin non deve far altro che spedire il pallone in rete a porta semi vuota.

52′ RADDOPPIO REGGINA! RUBIN FIRMA IL 2-0!!!

L’attaccante argentino, entrato ad inizio secondo tempo, ha già lasciato il segno, spiazzando Baiocco e trasformando il gol il penalty.

49′ DENISSSS! RIGORE TRASFORMATO, REGGINA IN VANTAGGIO!!!!

48′ CALCIO DI RIGORE PER LA REGGINA! Spinta da dietro di Perri ai danni di Bellomo e penalty prontamente fischiato dall’arbitro.

Arriva il dato relativo alle presenze allo stadio: sono 8.247 gli spettatori totali quest’oggi al ”Granillo”, di cui 5.813 abbonati e 2.434 paganti (di cui 81 ospiti)

SI RIPARTE! INIZIA IL SECONDO TEMPO DI REGGINA-PAGANESE, ANCORA FERME SULLO 0-0

SOSTITUZIONE REGGINA: fuori Rivas, dentro Denis

Le squadre rientrano in campo

Gara a ritmi intermedi e poche occasioni da ambo i lati in questi primi 45 minuti al ”Granillo”, dove gli amaranto, tuttavia, hanno cercato maggiormente la giocata, pur non riuscendo ad incidere come avrebbero voluto. Prettamente di ripartenza, invece, il gioco della Paganese.

DUPLICE FISCHIO DEL DIRETTORE DI GARA: FINISCE A RETI BIANCHE IL PRIMO TEMPO DI REGGINA-PAGANESE

Battute finali del primo tempo, Reggina tutta in avanti.

Gol regolare annullato agli amaranto, in quanto la battuta a rete di Rivas, rivedendo le immagini, è arrivata dopo la deviazione di testa dell’attaccante azzurrostellato Diop.

Dopo diversi minuti di gioco fermo per via delle proteste della squadra amaranto alla terna arbitrale, si riprende a giocare.

43′ GOL ANNULLATO ALLA REGGINA: calcio di punizione dalla destra per gli amaranto: alla battuta Bellomo, il cui traversone arriva sul secondo palo, dove Rivas, con un colpo di testa, spedisce il pallone in rete. Dopo l’esultanza, la segnalazione del guardalinee.

39′ Secondo squillo della Paganese. Ci prova ancora Diop, il quale, lasciato solo ed indisturbato dalla difesa amaranto, punta Rossi e calcia in porta dal limite dell’area, seppur la sua conclusione non sia stata irresistibile.

36′ Sempre Reginaldo. Un’altra azione in area di rigore dell’attaccante amaranto, la cui conclusione è finita facilmente tra i guantoni di Baiocco.

36′ Quinto corner per gli amaranto, arrivato in seguito ad un’azione sulla destra conclusasi con un cross di Bianchi ed una deviazione sul fondo della difesa ospite.

29′ DOPPIA AMMONIZIONE: Ennesima entrata dura di Diop ai danni di Loiacono e scintille in campo tra l’attaccante della Paganese ed il capitano amaranto De Rose. Interviene l’arbitro, che ammonisce sia Diop che Loiacono.

25′ AMMONIZIONE REGGINA: cartellino giallo per Nicolò Bianchi, il quale, essendo diffidato, salterà la sfida di mercoledì contro il Catanzaro.

23′ Ancora Reginaldo. L’attaccante brasiliano prova ancora ad impensierire Baiocco, questa volta in seguito ad un’azione corale sulla destra con Garufo, alla quale è seguita una doppia sterzata in area di rigore ed una conclusione debole in porta, che non ha creato problemi alla retroguardia azzurrostellata.

19′ Ci prova Reginaldo su calcio di punizione: l’attaccante brasiliano ha calciato dai venti metri ma la sua conclusione si è spenta poco sopra la traversa di Baiocco.

Gara a ritmi bassi finora, con la gli uomini di mister Toscano che, tuttavia, provano a spingere in avanti. Poco fa una chance per Rivas, che dal limite dell’area non riesce a centrare la porta, mandando il pallone decisamente sul fondo.

14′ Gli ospiti si affacciano per la prima volta dalle parti di Guarna, con un tiro debole dalla distanza di Diop che si spegne tra le mani dell’estremo difensore amaranto.

Fase di studio della partita: la Reggina prova a cercare varchi dove poter sfondare, più attendista la Paganese

6′ Il calcio di punizione battuto dal numero 10 amaranto termina tra i guantoni di Baiocco, ex portiere amaranto

5′ Primo calcio di punizione per la Reggina da posizione defilata, Bellomo alla battuta

2′ Amaranto subito in avanti

Reggina che attaccherà sotto la curva sud in questo primo tempo, Paganese sotto il settore ospiti.

ore 15:02- PARTITI! INIZIA REGGINA-PAGANESE!

Le due squadre scendono in campo, tutto pronto per il fischio d’inizio

Squadre in campo per il consueto riscaldamento pre-gara

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Bertoncini, Rossi; Garufo, Bianchi, De Rose, Rubin; Bellomo; Rivas, Reginaldo. A disposizione: Farroni, Blondett, Liotti, Marchi, Rolando, De Francesco, Nielsen, Rivas, Sounas, Denis, Doumbia, Sarao. Allenatore: Toscano.

Paganese (3-5-2): Baiocco; Sbampato, Stendardo, Panariello; Carotenuto, Caccetta, Bramati, Bonavolontà, Perri; Diop, Calil. A disposizione: Bovenzi, Scevola, Mattia, Gaeta, Alberti, Scarpa, Cavucci, Capece, Schiavino, Acampora, Guadagni, Musso. Allenatore: Erra.

Arbitro: Nicolò Marini di Trieste (Simone Teodori di Fermo e Giacomo Pompei Poentini di Pesaro).

PRE-PARTITA

Voglia di tornare al successo. Dopo il pareggio a reti bianche di Catania, in casa Reggina c’è tanta voglia di ritrovare i tre punti e farlo già a partire dalla gara di quest’oggi con la Paganese. Ancora prestazioni oscillanti per la squadra di mister Toscano, che nell’ultimo periodo non ha percorso un tragitto lineare sotto il punto di vista del gioco, pur riuscendo, tuttavia, a portare a casa punti pesanti. Per capitan De Rose e compagni, tanta voglia di ritornare a brillare davanti al proprio pubblico, che anche oggi, contrariamente a quanto si possa pensare, farà registrare numeri importanti per la categoria. Nel frattempo, dando uno sguardo alla classifica, i punti totalizzati dagli amaranto ammontano a 60, con un vantaggio di sei lunghezze sul Bari (secondo), di nove sul Monopoli (terzo) e di dodici sulla Ternana (quarta).

Al cospetto della capolista ci sarà una Paganese in un momento un po’ altalenante, ma che ultimamente ha mosso segnali di crescita. Il successo di domenica scorsa con il Rieti (3-1) ha infatti permesso agli azzurrostellati di tornare al successo dopo una sconfitta per 2-0 e quattro pareggi a reti bianche, con gli uomini di mister Erra che, tra l’altro, sono tornati al gol dopo 466 minuti.

Per la sfida di oggi si preannuncia comunque un buon numero di spettatori allo stadio ”Oreste Granillo”, che dovrebbe viaggiare intorno alle 7.000 presenze (un numero, come sottolineato in precedenza, comunque non indifferente).

Per la gara di oggi, mister Toscano recupera i vari Doumbia e Rolando (probabilmente non ancora al 100% ma comunque a disposizione del tecnico), ma dovrà fare a meno dello squalificato Gasparetto e dell’infortunato Corazza (il quale in settimana ha accusato un risentimento muscolare che, ad oggi, mette a rischio la sua presenza anche contro il Catanzaro). Torna dalla squalifica capitan De Rose, rimane out Bresciani (i cui tempi di recupero si sono allungati più del previsto, tantoché l’esterno amaranto potrebbe tornare in campo addirittura nel mese di aprile). Non convocato il portiere Geria.

Per mister Erra, invece, due assenze ed altrettanti recuperi in vista della gara di oggi. In settimana è infatti tornato in gruppo il giovane Guadagni, il quale, però, non dovrebbe essere della partita (almeno non dal 1′). Insieme a lui, i campani hanno recuperato il difensore Stendardo, domenica scorsa assente per un problema muscolare. Resta invece ai box Dramè insieme al secondo portiere Campani.

E’ esclusivamente targata Serie C la sfida tra Reggina e Paganese, che domenica conoscerà la quattordicesima edizione, con il bilancio che parla di sette successi amaranto, cinque pareggi ed una sola vittoria degli azzurrostellati. Il primo precedente in riva allo Stretto risale al lontanissimo novembre del 1929, con le due squadre che si divisero la posta in palio. Dopo quattro pareggi consecutivi, la prima vittoria dei calabresi nel 1980. Due anni dopo, invece, i primi (ed unici) tre punti della Paganese. Tra gli ultimi precedenti, si ricorda maggiormente quello del maggio 2017, terminato con un pirotecnico 4-3 e con una cornice di pubblico di circa 8.000 spettatori, al ”Granillo” per festeggiare la salvezza (la prima in C dell’era Praticò). L’ultimo precedente in assoluto, invece, risale al novembre 2018, con il colpo di testa di Conson che regalò i tre punti alla Reggina di mister Cevoli.

All’interno della sfida di oggi, saranno due gli ex di turno: Reginaldo da una parte, Baiocco dall’altra. Per il brasiliano, il (recente) passato a Pagani (stagione 2016/17) è equivalso ad una “seconda giovinezza”, vista la doppia cifra raggiunta in quell’annata (11 reti, eguagliato il suo record di gol e raggiunta per la seconda volta in carriera la doppia cifra, l’ultima volta agguantata con il Treviso in Serie B dodici anni prima), con la Paganese che centrò anche i play-off (seppur uscendo al primo turno). Per il portiere Baiocco, invece, una salvezza conquistata a Reggio Calabria nella stagione 2012/13, in Serie B (la sua prima in cadetteria). Una salvezza nella quale è ben evidenziato il suo nome, che proprio una sua gran parata, al “Menti”, contro il Vicenza, al 95′, sancì la salvezza della Reggina e la retrocessione in Serie C del Vicenza (al quale servivano tre punti per disputare i play-out, proprio contro gli amaranto, salvi grazie al risultato finale di 0-0).

La gara odierna del ”Granillo” sarà diretta dal signor Nicolò Marini della sezione di Trieste, coadiuvato dagli assistenti Simone Teodori di Fermo e Giacomo Pompei Poentini di Pesaro. Tre gli incroci tra il fischietto friulano e la Reggina: Reggio Calabria-Cavese 0-2 (31 gennaio 2016), Reggina-Casertana 1-0 (20 aprile 2019) e Reggina-Potenza 2-3 (6 novembre 2019, Coppa Italia Serie C).

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Il cuore degli Ultras amaranto: ecco la grande iniziativa “Pasqua per tutti”
Reggina

Il cuore degli Ultras amaranto: ecco la grande iniziativa “Pasqua per tutti”

03/04/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Cuore, solidarietà, vicinanza, affetto. Batte forte il cuore del gruppo ultras “Diffidati Liberi” della Curva Sud di Reggio Calabria, il quale ha dato vita ad una grande iniziativa in un momento difficile e delicato...
Ex Reggina, Bonazzoli: ”Mio padre ha il Coronavirus. Sogno di tornare a Reggio, la Reggina merita la A”
Reggina

Ex Reggina, Bonazzoli: ”Mio padre ha il Coronavirus. Sogno di tornare a Reggio, la Reggina merita la A”

03/04/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Sei anni alla Reggina difficili da dimenticare per Emiliano Bonazzoli, che in maglia amaranto ha totalizzato ben 171 presenze. Le reti messe a segno sono state 42, ma una in particolare, il gol nello spareggio salvezza a Bergamo,...
Reggina, Taibi dopo l’Assemblea dei club: ”Ecco gli argomenti che si sono affrontati”
Reggina

Reggina, Taibi dopo l’Assemblea dei club: ”Ecco gli argomenti che si sono affrontati”

03/04/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Tutto ancora da decidere. ”Non si tornerà in campo se non prima ci saranno le condizioni sanitarie per farlo”, ha annunciato la Lega Pro in seguito all’Assemblea dei club di Serie C (svoltasi questa mattina in...
Serie C, l’esito dell’Assemblea dei club: la decisione sulla ripresa e la richiesta delle società
Lega Pro

Serie C, l’esito dell’Assemblea dei club: la decisione sulla ripresa e la richiesta delle società

03/04/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Finché non ci saranno le condizioni sanitarie per giocare, non si scenderà in campo. Questo, in sintesi, quanto ribadito questa mattina all’interno dell’Assemblea dei club di Serie C, tenuta in conference call. Si...
Serie C, domani l’Assemblea dei club: temi caldi e idee contrastanti
Reggina

Serie C, domani l’Assemblea dei club: temi caldi e idee contrastanti

02/04/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Si svolgerà domani mattina, alle ore 11 ed in conference call, l’Assemblea dei club di Serie C. Si tratta di una riunione in cui i presidenti delle 60 squadre di terza serie si confronteranno sulla situazione calcistica...