breaking news

A mente fredda: quella luce che non si è accesa…

A mente fredda: quella luce che non si è accesa…
Reggina
17/02/2020 23:54 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Lo "zero" alla voce palle gol, certifica le difficoltà di manovra incontrate dalla Reggina nella trasferta del Massimino.

Una lotta continua, senza però riuscire a creare pericoli alla porta degli avversari. Al Massimino di Catania la Reggina si è vista negare un rigore clamoroso, ma l’episodio in sé non può bastare a “mascherare” una sterilità offensiva su cui lavorare in vista della Paganese. “Dobbiamo essere bravi a portare l’inerzia della partita dalla nostra parte, anche quando gli avversari proveranno a chiudersi”. Un concetto, quello ripetuto a più riprese da Mimmo Toscano, che sul campo del Catania non è stato applicato.

Tanta volontà, tanta corsa, ma la luce non si è accesa neanche in una ripresa che ha visto la capolista alzare notevolmente il raggio della propria azione, costringendo gli etnei ad affidarsi solo a qualche sporadica ripartenza. Un possesso palla che non ha trovato sbocchi, una manovra che non è sfociata in concretezza. Poco fluidi per vie centrali e precipitosi sugli esterni, gli amaranto hanno lasciato il campo con la netta sensazione che nei 50 metri avversari si poteva fare molto di più.

Sia chiaro, è una questione di reparti e non di singoli. Ma è pur vero che qualche elemento deve trovare al più presto smalto e condizione. Il primo nome che balza alla mente, è inevitabilmente quello di Corazza, il cui digiuno è salito a nove partite consecutive. Siamo stati i primi a dire che il “Joker amaranto” non poteva tenere quei ritmi pazzeschi in quanto a media realizzativa, ma allo stesso tempo non può essere quello visto a Catania, avulso dalla manovra e sistematicamente ingabbiato dai difensori siciliani.

La fase cruciale del campionato è sempre più vicina, e di partite come quelle di Catania probabilmente ne vedremo altre. Ma per dar vita all’affondo decisivo, la capolista deve accelerare…

f.i.

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Reggina, Taibi: ”Crisetig, Charpentier, Hall, Donnarumma, Corazza, De Rose. Ecco come stanno le cose…”
Reggina

Reggina, Taibi: ”Crisetig, Charpentier, Hall, Donnarumma, Corazza, De Rose. Ecco come stanno le cose…”

06/07/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Un’altra estate delicata e di duro lavoro per il ds amaranto Massimo Taibi, che avrà nuovamente il compito di allestire un organico competitivo in vista della prossima stagione, che a differenza di quella passata vedrà la...
Reggina, Taibi blinda tre calciatori: “Sono intoccabili…”
Calciomercato

Reggina, Taibi blinda tre calciatori: “Sono intoccabili…”

06/07/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Ricomincio da tre. Intervistato dalla Gazzetta del Sud in merito al calciomercato amaranto, Massimo Taibi ha ufficializzato di fatto la conferma di tre calciatori dell’attuale organico: si tratta di Giuseppe Loiacono,...
San Roberto Fiumara, Oliveri interviene sulla separazione con Crupi: “Risale a gennaio”
Dilettanti

San Roberto Fiumara, Oliveri interviene sulla separazione con Crupi: “Risale a gennaio”

06/07/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
L’addio tra il San Roberto Fiumara ed Antonio Crupi corrisponde al vero, ma si tratta di una separazione risalente a cinque mesi addietro. A volerlo precisare è Vincenzo Oliveri, storico Presidente del club dilettantistico...
L’Archi ha scelto, Ripepi è il nuovo mister
Dilettanti

L’Archi ha scelto, Ripepi è il nuovo mister

06/07/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
E’ Salvatore Ripepi il nuovo  tecnico dell’ Archi. Il 43enne allenatore reggino, da calciatore è stato un ottimo centrocampista: cresciuto nelle giovanili della Reggina, ha giocato anche in Serie D con Rende e Tricase, in...
Nello Violante, l’amore per il calcio chiama: possibile un ritorno…
Dilettanti

Nello Violante, l’amore per il calcio chiama: possibile un ritorno…

06/07/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Anno sabbatico , riflessioni, lavoro e tempo da dedicare alla famiglia, ma l’amore verso il calcio di Nello Violante è ancora immutato. Un dirigente che ha ottenuto successi storici alla guida del Catona (con i...