breaking news

Reggina-Bari, a mente fredda: puniti nell’unico errore

Reggina-Bari, a mente fredda: puniti nell’unico errore
Reggina
27/01/2020 23:58 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il gol che nega la vittoria alla Reggina era da annullare, ma dal minuto 85 al minuto 86 gli amaranto hanno commesso le uniche incertezze di una gara quasi perfetta.

Questione di dettagli, così come ha dichiarato mister Toscano nella sala stampa del Granillo. Se la Reggina non ha battuto il Bari lo si deve, regolamento alla mano, all’errore di arbitro e guardalinee. Agli amaranto non si può rimproverare nulla dal punto di vista della prestazione, ma il rammarico è innegabile, pensando al fatto che la punizione da cui scaturisce l’1-1 barese, è figlia dell’unico errore gestionale di una gara quasi perfetta.

Quasi, appunto. Perché dal minuto 85 al minuto 86, “saltano” tre dettagli. Il primo riguarda Bellomo, che non riesce a far carambolare il pallone tra i due difensori del Bari, e finisce col far perdere il possesso alla Reggina. Passano una trentina di secondi, e siamo già dall’altra parte, dove si verifica il secondo errore (il più grave): Guarna riceve palla da Rossi, ma invece di rinviare forte e lungo, magari sugli esterni, calcia in maniera debole all’altezza del cerchio di centrocampo, consentendo ai biancorossi di reimpostare.

Il terzo lo commette Sounas, autore comunque di una prova di grandissimo livello: il centrocampista greco entra in scivolata sull’avversario invece di “accompagnarlo” verso il lato destro dell’attacco barese, dal momento che in quella zona c’erano solo maglie amaranto. Da lì, la punizione che porta al gol (in fuorigioco) di Perrotta.

Dettagli, come dicevamo. Dettagli che sarebbero passati inosservati, se la bandierina alla sinistra di Guarna si fosse alzata o se l’arbitro avesse giudicato correttamente il tocco di Rossi.

f.i.

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Serie C, il girone B: Vicenza, che succede? Poker Triestina e Cesena, flop Padova
Lega Pro

Serie C, il girone B: Vicenza, che succede? Poker Triestina e Cesena, flop Padova

18/02/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Un altro week end ricco di sorprese nel girone B. La capolista Vicenza rimedia il terzo pareggio consecutivo, e questa volta la Reggiana ne approfitta, portandosi a -4. Attenzione anche al Carpi, a -5 dopo aver vinto contro il...
Serie C, il girone A: il Monza si ferma, l’Albinoleffe punta i playoff
Lega Pro

Serie C, il girone A: il Monza si ferma, l’Albinoleffe punta i playoff

18/02/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La vittoria della Carrarese sul Renate nel posticipo, ha chiuso il 26esimo turno del girone A. I toscani di Silvio Baldini tornano al terzo posto, ma la notizia del giorno è la sconfitta per di più in casa, del Monza, battuto...
A mente fredda: quel bunker che non concede nulla…
Reggina

A mente fredda: quel bunker che non concede nulla…

17/02/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Se nella metà campo avversario la Reggina ha fatto una fatica enorme (clicca qui), è pur vero che nella propria ha concesso le briciole. L’unica disattenzione nei 90 minuti del Massimino, è arrivata in apertura, sul...
A mente fredda: quella luce che non si è accesa…
Reggina

A mente fredda: quella luce che non si è accesa…

17/02/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Una lotta continua, senza però riuscire a creare pericoli alla porta degli avversari. Al Massimino di Catania la Reggina si è vista negare un rigore clamoroso, ma l’episodio in sé non può bastare a...
Serie C girone C, valzer delle panchine: allenatori senza pace…
Lega Pro

Serie C girone C, valzer delle panchine: allenatori senza pace…

17/02/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Bruno Tedino, esonerato ieri dal Teramo, va ad allungare l’elenco di quella che anche quest’anno è diventata un’autentica “carneficina degli allenatori”. Gli abruzzesi, che per il prosieguo hanno...