breaking news

Bari, gli Ultras: “Non tolleriamo pagliacciate, a Reggio per onorare 32 anni di gemellaggio”

Bari, gli Ultras: “Non tolleriamo pagliacciate, a Reggio per onorare 32 anni di gemellaggio”
Reggina
21/01/2020 16:26 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Comunicato della Curva Nord barese in vista di Reggina-Bari: "Invitiamo tutti coloro che verranno, a comportarsi in modo civile, dignitoso e rispettoso"...

Bari e Reggio, un legame tra popoli lungo oltre 30 anni. Non saranno certo le “chiacchiere da social” o gli obiettivi di classifica delle due squadre a mettere minimamente in discussione un rapporto così forte e sincero, così come hanno ribadito gli Ultras della Curva Nord barese, autori nella gara d’andata di una coreografia da pelle d’oca, realizzata proprio per onorare il gemellaggio.

Di seguito, il comunicato dei sostenitori biancorossi.

Domenica giocheremo a #ReggioCalabria. In campo sarà, come giusto che sia (e guai se così non fosse), una battaglia. Sugli spalti, nell’arco dei novanta minuti, faremo il possibile per sostenere i biancorossi e spingerli alla vittoria.

Ma prima e dopo la partita, avremo il piacere di rinnovare un #gemellaggio sentito che compie 32 anni di vita.

Pertanto, invitiamo tutti coloro che verranno, a comportarsi in modo #civile, #dignitoso e #rispettoso nei confronti dei luoghi e delle persone che domenica ci ospiteranno con il calore e l’affetto di sempre, al di là del risultato e della posta in palio. Non saranno tollerate pagliacciate.

Per coloro che volessero venire rispettando e condividendo il nostro punto di vista, metteremo a disposizione – assieme a tutti i gruppi della Curva Nord – dei pullman. Gli interessati, possono recarsi presso le sedi del proprio gruppo di riferimento per le adesioni.

Prima peró, pensiamo a vincere domani sera (h 20,45) contro la Sicula Leonzio; tre punti fondamentali che dovranno essere frutto di sangue e sudore in campo e #attaccamento e #partecipazione sugli #spalti.

 

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Serie C, il girone B: Vicenza, che succede? Poker Triestina e Cesena, flop Padova
Lega Pro

Serie C, il girone B: Vicenza, che succede? Poker Triestina e Cesena, flop Padova

18/02/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Un altro week end ricco di sorprese nel girone B. La capolista Vicenza rimedia il terzo pareggio consecutivo, e questa volta la Reggiana ne approfitta, portandosi a -4. Attenzione anche al Carpi, a -5 dopo aver vinto contro il...
Serie C, il girone A: il Monza si ferma, l’Albinoleffe punta i playoff
Lega Pro

Serie C, il girone A: il Monza si ferma, l’Albinoleffe punta i playoff

18/02/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La vittoria della Carrarese sul Renate nel posticipo, ha chiuso il 26esimo turno del girone A. I toscani di Silvio Baldini tornano al terzo posto, ma la notizia del giorno è la sconfitta per di più in casa, del Monza, battuto...
A mente fredda: quel bunker che non concede nulla…
Reggina

A mente fredda: quel bunker che non concede nulla…

17/02/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Se nella metà campo avversario la Reggina ha fatto una fatica enorme (clicca qui), è pur vero che nella propria ha concesso le briciole. L’unica disattenzione nei 90 minuti del Massimino, è arrivata in apertura, sul...
A mente fredda: quella luce che non si è accesa…
Reggina

A mente fredda: quella luce che non si è accesa…

17/02/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Una lotta continua, senza però riuscire a creare pericoli alla porta degli avversari. Al Massimino di Catania la Reggina si è vista negare un rigore clamoroso, ma l’episodio in sé non può bastare a...
Serie C girone C, valzer delle panchine: allenatori senza pace…
Lega Pro

Serie C girone C, valzer delle panchine: allenatori senza pace…

17/02/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Bruno Tedino, esonerato ieri dal Teramo, va ad allungare l’elenco di quella che anche quest’anno è diventata un’autentica “carneficina degli allenatori”. Gli abruzzesi, che per il prosieguo hanno...