breaking news

Archi, Colica a RNP: “Giocare qui è una scelta di cuore, dai nostri tifosi una spinta importante”

Archi, Colica a RNP: “Giocare qui è una scelta di cuore, dai nostri tifosi una spinta importante”
Dilettanti
09/12/2019 13:26 | A cura di Domenico Geria
Ai microfoni di RNP è intervenuto il calciatore biancoazzurro Colica, classe '99 con alle spalle importanti esperienze in Serie D

Vive un buon momento di forma l’Archi, che sabato è stato vicino a battere una delle big del campionato, la Jonica, squadra che vanta il secondo miglior attacco dietro la Stilese, ma che per evitare la sconfitta contro la squadra di Scevola ha dovuto sfruttare due calci di rigore nel finale di partita.

All’Archi non è bastato quindi trovarsi sul doppio vantaggio, grazie alle reti siglate da Bah e Colica; proprio Danilo Colica, classe ’99, reduce da una stagione in Serie D con la Palmese e alla sua seconda presenza in biancoazzurro, è intervenuto ai microfoni di RNP per commentare il match: “Siamo stati bravi a metterli sotto giocando palla a terra, loro hanno creato davvero pochissimo. Siamo andati in vantaggio con Bah di testa, poi ho raddoppiato io riprendendo una punizione respinta dal portiere; il gol lo voglio dedicare alla mia famiglia, alla mia ragazza e a tutto il quartiere di Archi. Sul 2-0 abbiamo fatto valere l’esperienza che abbiamo, ma non è servito visto che nel finale l’arbitro ha dato due rigori alla Jonica: il primo ammetto che ci fosse, ma il secondo è stato incomprensibile, il nostro difensore in possesso del pallone subisce il fallo e l’arbitro indica il dischetto.”

Rimasto fermo nella prima parte della stagione, Colica ha raggiunto l’accordo con l’Archi a fine novembre; un salto indietro di due categorie che il ragazzo ha così motivato ai nostri microfoni: “La mia è stata una scelta di cuore, Archi è il mio quartiere e poter contribuire al raggiungimento della salvezza di questa squadra è importante per me. Ero fermo da maggio, lo scorso anno giocai 34 partite su 34 con mister Franceschini nella Palmese; nel periodo estivo non ho trovato alcun accordo, ho ricevuto delle proposte ma non avevo fretta, volevo fare la scelta giusta. Alla fine ho accettato l’Archi ed è una scelta della quale non mi pento, mi trovo bene, siamo un gruppo unito, guidati da mister Scevola, un grande conoscitore di calcio; il raggiungimento della salvezza è alla nostra portata. Sono un over giovane, ma ho già tanta esperienza, avendo giocato in Serie D a Cittanova e Palmi e nelle giovanili della Reggina; quando ti trovi negli spogliatoi con compagni più grandi con carriere importanti in categorie maggiori, puoi assimilare tanti insegnamenti importanti che ti aiutano a crescere.”

Colica ha infine parlato dei tifosi biancoazzurri, del mercato e del futuro dell’Archi: “Il nostro stadio rappresenta un punto di forza per noi, grazie alla spinta dei nostri tifosi sono arrivati risultati importanti; avere il loro sostegno è importante, aumenta la nostra autostima. In squadra ci sono tanti giovani che in trasferta possono pagare l’emozione di trovarsi contro tifoserie calde; in casa però vedi questi stessi ragazzi trasformarsi e giocare con disinvoltura, proprio grazie alla spinta del nostro pubblico. Per raggiungere una salvezza tranquilla altri due o tre innesti potrebbero essere molto utili in questo mercato di dicembre; con qualche altro arrivo il mister potrà valutare alternative nel sistema di gioco, ci sarà più possibilità di effettuare cambi e rotazioni nell’undici iniziale. Il mio obiettivo in questa stagione è di aiutare l’Archi a mantenere la categoria; da qui magari si potranno porre le basi per migliorarsi e vedere finalmente questa squadra poter puntare a traguardi più importanti e ambiziosi.”

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Reggina-V.Francavilla, la probabile formazione amaranto: rebus tra centrocampo ed attacco
Reggina

Reggina-V.Francavilla, la probabile formazione amaranto: rebus tra centrocampo ed attacco

21/01/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Dovrebbero essere tre i ballottaggi in casa Reggina, per quanto riguarda la formazione che domani sera scenderà in campo all’Oreste Granillo contro la Virtus Francavilla. Anche questa volta, conferme in blocco nel...
Reggina-Bari, sarà uno spettacolo da A: settore ospiti verso il sold out, coreografia in Curva Sud
Reggina

Reggina-Bari, sarà uno spettacolo da A: settore ospiti verso il sold out, coreografia in Curva Sud

21/01/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Se le due squadre fino a mercoledì sera dovranno pensare solo ed esclusivamente ai rispettivi match contro Virtus Francavilla e Sicula Leonzio, le due tifoserie sono già pronte ad onorare al meglio la storia di Reggina-Bari. La...
Deferimento Gallico Catona, l’avvocato Lo Presti: “La nostra estraneità al calcioscommesse è oggettiva”
Dilettanti

Deferimento Gallico Catona, l’avvocato Lo Presti: “La nostra estraneità al calcioscommesse è oggettiva”

21/01/2020 | A cura di Ferdinando Ielasi
Massima serenità, per un club che con ha nulla a che fare con vicende legate al calcioscommesse né con qualsivoglia violazione della lealtà sportiva. Questa la posizione del Gallico Catona, a poche ore dal deferimento posto in...
Verso Reggina-Bari, anche i pugliesi domani dovranno stare attenti ai cartellini…
Reggina

Verso Reggina-Bari, anche i pugliesi domani dovranno stare attenti ai cartellini…

21/01/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
De Rose, De Francesco, Sounas e Reginaldo. Quattro calciatori amaranto, in caso di impiego nel match con la Virtus Francavilla, dovranno prestare attenzione a non finire nella lista degli ammoniti, in quanto un cartellino giallo...
Reggina-V.Francavilla, la probabile formazione biancoazzurra: in avanti la coppia Perez-Vázquez
Reggina

Reggina-V.Francavilla, la probabile formazione biancoazzurra: in avanti la coppia Perez-Vázquez

21/01/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Reduce dai pareggi con Catania e Casertana, per la Virtus Francavilla arriva la sfida alla capolista Reggina, fermata sull’1-1 nella gara d’andata. Per la sfida del “Granillo”, in programma domani sera...