breaking news

A tu per tu con…Simone Giacchetta

A tu per tu con…Simone Giacchetta
Reggina
19/11/2019 00:17 | A cura di Ferdinando Ielasi
"Rieti-Reggina? Al di là delle regole, è impensabile che si arrivi a giocare con i ragazzini in un campionato professionistico".

Attaccante, centrocampista, difensore. Capitano, responsabile del settore giovanile, direttore sportivo. La storia di Simone Giacchetta a Reggio Calabria, lo colloca tra i miti dei colori amaranto: è lui l’ospite “della mezzanotte” di ReggioNelPallone…

Brutta pagina quella vissuta a Rieti…

“Un vero peccato, una pagina a cui non si doveva arrivare specie dopo quanto visto l’anno scorso con Matera e Pro Piacenza. E’ una questione di credibilità del sistema, anche se rispetto allo scorso anno credo che qualcosa sia cambiato in meglio…”.

Possibile che nessuno abbia pensato ad impedire di giocare con la Berretti ai club la cui prima squadra sciopera per mancato pagamento degli stipendi?

Al di là delle regole, è impensabile che si arrivi a giocare con i ragazzini in un campionato professionistico. Il pensiero principale deve comunque andare a chi in questi casi non si vede riconosciuto il frutto del proprio lavoro e dei propri sacrifici, ci sono famiglie che soffrono e vanno in seria difficoltà di fronte al mancato percepimento di stipendi che non sono certo paragonabili a quelli della A o della B.

Cosa si deve fare per risolvere questo problema una volta per tutte?

Creare un sistema che agisca alla radice, far si che già ad inizio stagione ci possa essere la certezza assoluta di arrivare almeno fino a dicembre-gennaio, magari attraverso pagamenti in due tranche.

Oltre che i periodi d’oro, tu hai vissuto anche i periodi delicati della Reggina Calcio. Le difficoltà economiche sono determinanti sulle prestazioni della squadra?

Possono non esserlo qualora si parta bene e si infilino subito un po’ di vittorie. Altrimenti incidono tantissimo, ed il più delle volte si legano alla crisi di risultati.

Quanto è delicato il ruolo del dirigente in casi del genere?

Dipende dal ruolo che occupa il dirigente. Un direttore sportivo, tanto per fare un esempio, tende a schierarsi più dalla parte della squadra anziché da quella del club, perché i mancati stipendi lo riguardano tanto quanto i calciatori. Insomma, si tende a tutelare sé stessi e le proprie famiglie.

Venendo al calcio giocato, il vero duello per il primo posto è quello tra Reggina e Bari?

Si, ormai si va delineando un quadro che porta Reggina e Bari tra le maggiori pretendenti alla B. Lo vincerà chi saprà avere la giusta mentalità, la giusta consapevolezza, e fino ad oggi di mentalità la Reggina ha dimostrato di averne da vendere. Anche il Bari, a dir la verità, con il cambio di allenatore ha cambiato marcia.

Acerbi in gol con l’Italia: che effetto ti fa pensare che è stato uno dei tuoi primi colpi da direttore sportivo?

Lo abbiamo scoperto in C e portato nel calcio di un certo livello, già a gennaio il Genoa lo acquistò dalla Reggina. Ace è un esempio per tutti, perché ha lottato contro un male e lo ha sconfitto, per poi consacrarsi nel grande calcio. Ma non dimentichiamoci di Di Lorenzo, altro ragazzo arrivato in nazionale ed altra espressione di una Reggina i cui antichi fasti continuano a riecheggiare…

 

Ferdinando Ielasi
Giornalista pubblicista, Direttore Responsabile di Rnp. Già collaboratore di Calabria Ora, da settembre 2014 conduce Tutti figli di Pianca su Radio Touring 104.

Ultime News

Reggina-V.Francavilla, la probabile formazione amaranto: rebus tra centrocampo ed attacco
Reggina

Reggina-V.Francavilla, la probabile formazione amaranto: rebus tra centrocampo ed attacco

21/01/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Dovrebbero essere tre i ballottaggi in casa Reggina, per quanto riguarda la formazione che domani sera scenderà in campo all’Oreste Granillo contro la Virtus Francavilla. Anche questa volta, conferme in blocco nel...
Reggina-Bari, sarà uno spettacolo da A: settore ospiti verso il sold out, coreografia in Curva Sud
Reggina

Reggina-Bari, sarà uno spettacolo da A: settore ospiti verso il sold out, coreografia in Curva Sud

21/01/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Se le due squadre fino a mercoledì sera dovranno pensare solo ed esclusivamente ai rispettivi match contro Virtus Francavilla e Sicula Leonzio, le due tifoserie sono già pronte ad onorare al meglio la storia di Reggina-Bari. La...
Deferimento Gallico Catona, l’avvocato Lo Presti: “La nostra estraneità al calcioscommesse è oggettiva”
Dilettanti

Deferimento Gallico Catona, l’avvocato Lo Presti: “La nostra estraneità al calcioscommesse è oggettiva”

21/01/2020 | A cura di Ferdinando Ielasi
Massima serenità, per un club che con ha nulla a che fare con vicende legate al calcioscommesse né con qualsivoglia violazione della lealtà sportiva. Questa la posizione del Gallico Catona, a poche ore dal deferimento posto in...
Verso Reggina-Bari, anche i pugliesi domani dovranno stare attenti ai cartellini…
Reggina

Verso Reggina-Bari, anche i pugliesi domani dovranno stare attenti ai cartellini…

21/01/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
De Rose, De Francesco, Sounas e Reginaldo. Quattro calciatori amaranto, in caso di impiego nel match con la Virtus Francavilla, dovranno prestare attenzione a non finire nella lista degli ammoniti, in quanto un cartellino giallo...
Reggina-V.Francavilla, la probabile formazione biancoazzurra: in avanti la coppia Perez-Vázquez
Reggina

Reggina-V.Francavilla, la probabile formazione biancoazzurra: in avanti la coppia Perez-Vázquez

21/01/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Reduce dai pareggi con Catania e Casertana, per la Virtus Francavilla arriva la sfida alla capolista Reggina, fermata sull’1-1 nella gara d’andata. Per la sfida del “Granillo”, in programma domani sera...