breaking news

Catanzaro, quando il calcio femminile diventa la fine di un tabù

Catanzaro, quando il calcio femminile diventa la fine di un tabù
Una finestra sul mondo
24/06/2019 21:12 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La promozione in C del Catanzaro Calcio femminile, vista attraverso gli occhi e l'anima di una bambina diventata donna tra sogni e realtà...

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.

La promozione in Serie C conquistata dalle ragazze del Catanzaro Calcio Femminile non è solo un’impresa calcistica. Non è solo una pagina sportiva.

Ma è quel tabù che noi figlie degli anni ’80 abbiamo visto sgretolarsi partita dopo partita. Mesi dopo mesi. Anni dopo anni.

Non possiamo dire di avercela fatta. La strada è ancora lunga e tortuosa. Ma abbiamo vinto. Tutte.

Il Catanzaro Calcio Femminile in Serie C non è solo la rivincita di giovani ragazze calciatrici. Non è solo la vittoria di donne che hanno potuto indossare calzoncini e parastinchi in barba a qualche commento di troppo, a qualche pregiudizio fuori luogo. A una mentalità ancora ancorata al maschio come figura dominante fuori e dentro a un campo di calcio.

Ma è la rivincita di tutte noi figlie nate negli anni ’80 cresciute a pane e pallone in paesini dove il calcio era solo roba da maschi e dove era impossibile parlarne a scuola o in famiglia.

Se riavvolgo il nastro mi sembra di rivedere ancora una bambina che giocava con la palla e mentre cresceva sognava di diventare un’inviata da bordo campo.

Mi sembra di rivivere in quella bambina che aspettava suo papà con il Corriere dello Sport in mano e che spendeva la paghetta settimanale in Guerin Sportivo e album delle figurine.

Quella bambina che solo una volta ha provato a chiedere di fare scuola calcio come se fosse la domanda più normale del mondo, senza immaginare ancora i retaggi culturali che avvolgevano una cittadina dove solo le femmine erano ammesse a danza e solo i maschi potevano iscriversi a calcio.

Quell’adolescente che per la tesina di Educazione Fisica aveva portato come argomento “il calcio” venendo derisa dalla professoressa davanti a tutta la classe.

Quella ragazza che sognava di diventare la nuova Donatella Scarnati mentre le compagne erano intente a parlare di vestiti, scarpe e accessori venendo emarginata perché considerata “diversa”, “strana”.

Una donna che oggi non ha realizzato alcuni sogni. Ma gran parte sì. Una donna a cui un giorno Bruno Pizzul ha chiesto se si sentiva appagata dal mestiere di giornalista sportiva.

Non avevo saputo rispondergli.

Tanti erano i sacrifici, tante le difficoltà. Portare avanti il lavoro della penna non è facile. E Bruno probabilmente lo sapeva.

Oggi però posso parlare di donne che giocano a calcio. Di speranze mai sopite e di sogni realizzati.

Calciatrici a Catanzaro, donne ai Mondiali.

Imprese e rivincite.

Retaggi culturali sconfitti e movimenti in continua ascesa.

Donne che ottengono.

Le delusioni e le sofferenze di noi bambine degli anni ’80 hanno aperto la strada a tutto questo.

E oggi a quella domanda posso finalmente rispondere di sì.

Giusy Genovese-golditacco.it

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

SONDAGGIO-Mvp Reggina-Casertana, i nostri lettori hanno scelto Sounas
Reggina

SONDAGGIO-Mvp Reggina-Casertana, i nostri lettori hanno scelto Sounas

12/11/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Simone Corazza, Dimitrios Sounas, Reginaldo Ferreira Da Silva . Tramite il sondaggio lanciato  sulla nostra pagina facebook, abbiamo chiesto ai lettori di scegliere tra questi tre giocatori l’Mvp di Reggina-Casertana....
Serie C girone C, la classifica marcatori: Corazza non si ferma, Antenucci torna secondo
Reggina

Serie C girone C, la classifica marcatori: Corazza non si ferma, Antenucci torna secondo

12/11/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Continua il grande momento di Simone Corazza, che segna anche contro la Casertana e rimane al comando della classifica cannonieri del girone meridionale di serie C. Alle sue spalle adesso cìè Antenucci, che con la doppietta di...
Spettatori serie C, 14^ giornata: Reggio Calabria prima nel meridione, Cesena-Reggiana il top in Italia
Reggina

Spettatori serie C, 14^ giornata: Reggio Calabria prima nel meridione, Cesena-Reggiana il top in Italia

12/11/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
I quasi 10.000 spettatori accorsi al Granillo per Reggina-Casertana, rappresentano il meglio delle affluenze allo stadio in merito alla 14esima giornata del girone C. Alle spalle di Reggio, nel raggruppamento meridionale troviamo...
Serie C girone C, colpo Potenza ad Avellino: la classifica aggiornata
Lega Pro

Serie C girone C, colpo Potenza ad Avellino: la classifica aggiornata

12/11/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il Potenza si riprende il quarto posto del girone meridionale, sbancando il Partenio nel posticipo della 14esima giornata. Ferri Marini al 28′ sblocca la sfida con la complicità di un erroraccio della difesa locale, Murano...
A tu per tu con…Rosario Sasso
Reggina

A tu per tu con…Rosario Sasso

12/11/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Ex capitano della mitica Banda Scala, pezzo di storia amaranto. Rosario Sasso è l’ospite odierno della mezzanotte di RNP all’interno della rubrica “A tu per tu”. Partiamo dal presente di Rosario Sasso, da...