breaking news

Reti bianche tra San Giorgio e Bovese: i neroverdi si aggiudicano i playoff

Reti bianche tra San Giorgio e Bovese: i neroverdi si aggiudicano i playoff
Dilettanti
18/05/2019 22:29 | A cura di Domenico Geria
Lo 0-0 resiste per 120' e consegna al San Giorgio la possibilità di giocarsi nello spareggio la Promozione: nervosismo nei supplementari: 8 espulsi

1^ CATEGORIA GIRONE D, finale playoff

San Giorgio-Polisportiva Bovese 0-0 d.t.s.

Croce Valanidi – Nessun gol nei 120′ disputati al “Longhi-Bovetto” nella finale playoff del Girone D di Prima Categoria. Le difese di San Giorgio e Bovese reggono, le occasioni da rete sono poche e alla fine a fare festa sono i neroverdi che grazie al miglior piazzamento in campionato, approdano allo spareggio-promozione. Partita corretta per 110′, poi la tensione gioca un brutto scherzo alle due formazioni e in pochi minuti l’arbitro espelle otto calciatori.

Parte forte il San Giorgio che al 5′ trova il gol sulla punizione di D’Ascola che senza deviazioni finisce in rete; marcatura prontamente annullata per la segnalazione di offside da parte del guardalinee che ravvisa la posizione irregolare attiva di un calciatore locale. La squadra di Verbaro fa la partita mentre l’undici di Paviglianiti bada a contenere in maniera ordinata, affidandosi in avanti alle giocate dei due Petronio e di Orlando. Al 20′ il primo squillo ospite è di Antonino Petronio che dalla distanza cerca l’incrocio dei pali, bersaglio mancato di pochissimo. Cinque minuti dopo Centofanti aggancia in acrobazia un lancio dalle retrovie, sponda per D’Ascola che calcia dal limite, blocca a terra Larizza; ancora San Giorgio al 28′: calcio d’angolo, svetta sul secondo palo Laurendi, colpo di testa sul fondo. Al 35′ nuove proteste dei neroverdi per un altro gol annullato: su un lungo lancio Larizza in uscita arriva sul pallone, scontrandosi con un compagno; D’Ascola ne approfitta e segna ma l’arbitro annulla per un presunto intervento irregolare del calciatore. Finale di tempo tutto di marca San Giorgio: 43′, ancora un piazzato di D’Ascola, palla sopra la traversa; 45′, Laurendi lancia in velocità lo stesso esterno che prova un difficile sinistro in corsa, sfera sul fondo.

Non muta l’atteggiamento tattica della Bovese anche nella ripresa, così è sempre il San Giorgio che cerca di creare opportunità per sbloccare l’incontro. Al 3′ grande giocata di Centofanti sulla destra e cross per Mileto, il quale schiaccia di testa, la sfera rimbalza sul sintetico e si perde oltre la traversa. Al 18′ Laurendi tenta la giocata a sorpresa con un sinistro di prima intenzione dalla lunga distanza, para senza problemi Larizza. Da qualche minuto in campo c’è Natale Borghetto, ed è lui al 21′ ad incaricarsi dell’esecuzione di un piazzato: il suo destro a giro accarezza la parte esterna della rete, a pochi centimetri dall’incrocio dei pali (nell’immagine principale). La Bovese si affaccia pericolosamente in avanti alla mezz’ora con un’azione prolungata che crea scompiglio in area di rigore; tocca infine a Damè calciare da fuori, un difensore in scivolata si immola concedendo solo un corner; nella circostanza, proteste ospiti per un presunto contatto in area ritenuto da rigore. Al 37′ nuovamente San Giorgio pericoloso quando su un lungo traversone da destra, Laurendi raccoglie e calcia da posizione difficile, pallone spazzato da un difensore quasi sulla linea di porta. Si arriva così al 90′ sullo 0-0.

Gli extra-time mostrano una Bovese che decide finalmente di premere sull’acceleratore e dopo neppure un minuto il destro di Orlando da fuori, diretto all’incrocio dei pali, viene deviato con la punta delle dita da Laganà che salva i suoi. All’11’ tuttavia il portiere neroverde e il compagno Raiola rischiano di combinarla grossa: lungo lancio della Bovese dalle retrovie, portiere e difensore non s’intendono su chi debba intervenire sul pallone, Orlando coglie l’attimo giusto anticipando entrambi con un pallonetto, la sfera esce sul fondo, a pochi centimetri dal montante. In avvio di secondo supplementare opportunità per il subentrato Manglaviti che va via verso la porta della Bovese ma calcia debolmente. Al 6′, dopo una partita corretta e tranquilla, un contatto malandrino a centrocampo fa scatenare gli animi; ne scaturisce una rissa che coinvolge anche le due panchine, sedata a fatica dalla terna arbitrale; a farne le spese sono Laurendi e Natale Borghetto da una parte, Malara, Antonino Petronio dall’altra, espulsi. Cartellino rosso anche per Foti, dalla panchina della Bovese. Il nervosismo diminuisce ma di espulsioni ne arrivano ancora: nel primo dei sei minuti di recupero, l’arbitro espelle Marino dalla panchina e Orlando in campo, entrambi della formazione ionica; ingenua due minuti dopo la seconda ammonizione ricevuta da Tchanturia, che allontana il pallone per perdere tempo. L’assalto finale della Bovese, in otto contro otto, non porta risultati e il San Giorgio può infine esultare.

Non è ancora finita la stagione per la squadra di Verbaro, che senza gli squalificati Laurendi, Natale Borghetto e Tchanturia, dovrà affrontare tra una settimana la vincente della finale playoff del Girone C, uno spareggio che porterà la squadra vincente a festeggiare l’approdo in Promozione. Applausi per la Bovese che chiude il suo cammino con una eliminazione giunta senza aver perso, al termine di un percorso stagionale di tutto rispetto.

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Archi, dopo Scevola torna pure Alampi
Dilettanti

Archi, dopo Scevola torna pure Alampi

17/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Sistemata la questione allenatore, con il ritorno dell’esperto Massimo Scevola, l’Archi prosegue la programmazione in vista della prossima stagione, ufficializzando il ritorno del difensore Alampi. Di seguito, il...
Apoteosi Trapani, serie B e cambio di proprietà
Serie C

Apoteosi Trapani, serie B e cambio di proprietà

16/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Battendo il Piacenza in un Provinciale stracolmo, il Trapani ha fatto ritorno in serie B dopo soli due anni. Il ritorno delle final four (all’andata, in Emilia, era finita senza reti) è stato deciso da un gol per tempo, a...
Ufficiale, il San Giorgio conferma 13 calciatori
Dilettanti

Ufficiale, il San Giorgio conferma 13 calciatori

15/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il San Giorgio continua a muoversi in vista del prossimo torneo di Promozione. Dopo la conferma di mister Verbaro, il club reggino ha messo nero su bianco per la conferma di ben 13 calciatori. Di seguito, il comunicato affidato...
Reggina, manovre d’attacco: Baclet potrebbe partire, possibilità di riscatto per Martiniello
Reggina

Reggina, manovre d’attacco: Baclet potrebbe partire, possibilità di riscatto per Martiniello

14/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Allan Baclet potrebbe laciare Reggio Calabria dopo soli quattro mesi, e con appena due reti all’attivo. L’attaccante francese, fortemente voluto da Taibi ed arrivato nel mercato di gennaio, era stato accolto con...
Ufficiale: Archi, in panchina torna Scevola
Dilettanti

Ufficiale: Archi, in panchina torna Scevola

13/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
L’Archi è pronto a ripartire, per cancellare alla svelta l’amara retrocessione ai playout. Il club bianco azzurro inizia dal primo tassello, ovvero la guida tecnica, riaffidandosi a Massimo Scevola, reduce...