breaking news

ReggioMediterannea-Olympic Rossanese, l’attesa sta per finire: tutti i numeri a confronto…

ReggioMediterannea-Olympic Rossanese, l’attesa sta per finire: tutti i numeri a confronto…
Dilettanti
06/05/2019 20:30 | A cura di Ferdinando Ielasi
Gli attacchi, le difese, le serie positive e negative, l'andamento in casa ed in trasferta, gli scontri diretti ed i bomber: tutto quello che c'è da sapere sulla finale playoff...

Una poltrona per due. Domenica 12 maggio, ReggioMediterranea ed Olympic Rossanese, ovvero seconda e terza forza del torneo, si sfideranno nella finale playoff di Eccellenza calabrese, contendendosi l’accesso alla fase successiva.

BILANCIO FINALE-I gialloblu hanno chiuso con 6 lunghezze di vantaggio sui rossoblu (68 punti vs 62), grazie alla vittoria ottenuta all’ultima giornata contro la Bovalinese ed alla concomitante sconfitta dell’Olympic sul campo del Bocale.

Reggini in vantaggio alla voce vittorie (21 vs 19) e alla voce sconfitte (4 vs 6). Il bilancio dei pareggi è invece in perfetta parità, con reggini e cosentini che hanno terminato la regular season con cinque “segni X” a testa.

Nella differenza reti tuttavia, è leggermente avanti il team di Rossano (+30 vs +32).

ATTACCHI vs DIFESE-L’attacco della ReggioMediterranea è più prolifico, avendo trovato la via del gol in 57 occasioni, contro le 52 dell’Olympic. Di contro, i rossoblù contano su una difesa meno battuta: 20 i gol subiti dalla compagine di Pascuzzo, 27 quelli incassati dall’undici di Iannì.

LA REGGIOMEDITERRANEA IN CASA- Longhi Bovetto fortino inespugnabile. A Croce Valanidi infatti, i gialloblu non hanno mai perso, ottenendo 12 vittorie e 3 pareggi. Soltanto Acri, Corigliano e Bocale, sono riusciti a tornare a casa con un punto dal terreno di gioco della ReggioMediterranea, con la vice-capolista che nelle ultime quattro partite casalinghe ha sempre fatto bottino pieno.

L’OLYMPIC ROSSANESE IN CASA-Davanti ai propri tifosi , l’Olympic ha vinto 12 partite su 15 disponibili, pareggiandone una (Gallico Catona) e perdendone due (Trebisacce e Corigliano). Uno score in irresistibile aumento da novembre ad aprile, visto che i rossoblu nelle ultime dieci gare interne hanno sempre portato a casa i tre punti.

LA REGGIOMEDITERRANEA IN TRASFERTA-Sono ben 9 i successi esterni della ReggioMediterranea, a fronte di 4 sconfitte (Bocale, Bovalinese, Olympic Rossanese e Corigliano) e due pareggi (Sersale e Trebisacce). Zampaglione e compagni hanno espugnato i campi di Gallico Catona, Isola, Scalea, Soriano, Cotronei, Cutro, Siderno, Acri e Paolana. In due occasioni (1^, 3 e 5^ giornata-17^, 19^ e 21^ giornata), il club di Croce Valanidi ha firmato il tris di vittorie consecutive fuori casa…

L’OLYMPIC ROSSANESE IN TRASFERTA- Il colpaccio esterno, è riuscito ai rossoblu in sette occasioni: Sersale, Cotronei, Cutro, Acri, Bovalinese, Paolana e Corigliano. Quattro invece le sconfitte (Soriano, ReggioMediterranea, Trebisacce e Bocale), così come quattro sono stati i pareggi (Siderno, Gallico Catona, Isola Capo Rizzuto e Scalea). L’Olympic non vince in trasferta dallo scorso 17 febbraio, giorno dell’impresa sul campo della capolista Corigiliano.

MIGLIORI SERIE POSITIVE-Per due volte, la ReggioMediterranea è riuscita a far passare sette partite senza conoscere sconfitta. La prima va dal 27 ottobre all’8 dicembre (5 vittorie e 2 pareggi), la seconda invece dal 6 gennaio al 17 febbraio (6 vittorie ed 1 pareggio).

La migliore serie dell’Olympic Rossanese invece, va dal 27 gennaio al 7 aprile, ed è costituita da 11 gare, nelle quali sono arrivati 8 vittorie e 3 pareggi.

SERIE NEGATIVE-Soltanto in due occasioni, la ReggioMediterranea ha fatto passare più di una partita senza vincere. La prima va dall’8 al 15 dicembre (2-2 in casa col Corigliano, sconfitta 3-1 sul campo della Bovalinese), mentre la seconda dal 17 al 24 febbraio (0-o in casa con il Bocale, sconfitta 2-1 sul campo dell’Olympic Rossanese).

La peggiore serie dei rossoblù invece, va dal 20 ottobre al 4 novembre: un’astinenza di tre gare, nelle quali sono arrivate 2 sconfitte (0-1 in casa contro il Corigliano, 2-1 in casa della ReggioMediterranea) ed 1 pari (1-1 in casa con il Gallico Catona).

CLEAN SHEET-La ReggioMediterranea è riuscita a tenere imbattuta la propria porta in 12 incontri. La migliore serie di clean sheet consecutivi, riguarda il mese di novembre: dal 4 al 25, quattro match senza subire gol.

Diciassette invece, sono le partite, in cui l’Olympic non ha subito reti. La migliore serie di clean sheet consecutivi, va dall’11 novembre al 13 gennaio: ben 8 partite, senza subire neanche una rete.

GOL SUBITI-Il Corigliano è la squadra ad aver perforato più volte la retroguardia reggina in soli 90 minuti (Corigliano-ReggioMediterranea 4-2), mentre l’Olympic ha nel Trebisacce l’avversario che le ha segnato più reti nel singolo incontro (Trebisacce-ReggioMediterranea 3-2).

RECORD DI GOL-I gialloblù hanno segnato un massimo di 4 gol in una sola partita, aprendo e chiudendo il campionato con un poker (0-4 alla prima giornata contro il Gallico Catona, 4-2 nell’ultima giornata contro la Bovalinese). Anche contro il Cotronei, i reggini hanno trovato la via della rete in ben 4 occasioni (4-0 il punteggio finale).

Il sopracitato successo per 4-2 contro la Bovalinese, rappresenta la gara con il maggior numero di reti a cui ha partecipato la ReggioMediterranea, unitamente al ko, maturato sempre con lo stesso punteggio, sul campo del Corigliano (6 reti in totale).

I silani invece, annoverano nel 5-2 col Soriano sia il record di gol segnati in una sola partita, sia la partita stessa con più reti in tutto il campionato (7 in totale).

SCONTRI DIRETTI-Perfetta parità tra le due squadre, che hanno entrambe fatto rispettare il fattore campo. 2-1 il 27 ottobre a Croce Valanidi, con le reti di Diaz e Ricciardi per i gialloblu e di Bongiorno per i rossoblu. Con lo stesso risultato, l’Olympic Rossanese ha vinto la gara di ritorno allo stadio Stefano Rizzo, il 24 febbraio: per i locali doppietta di Bongiorno, per gli ospiti in gol Zappia.

I BOMBER-Chiusura con i capocannonieri. L’argentino Diaz è il bomber della ReggioMediterranea con 11 centri (sullo score finale, pesa una prolungata assenza, con l’attaccante che aveva fatto ritorno in Sudamerica), mentre Bongiorno detiene lo scettro del gol dell’Olympic Rossanese, con 15 centri.

Ferdinando Ielasi
Giornalista pubblicista, Direttore Responsabile di Rnp. Già collaboratore di Calabria Ora, da settembre 2014 conduce Tutti figli di Pianca su Radio Touring 104.

Ultime News

Speciale mercato, “diamo i numeri”: conferma o partenza? In tre raggiungono il 100%
Reggina

Speciale mercato, “diamo i numeri”: conferma o partenza? In tre raggiungono il 100%

12/07/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Conferme, acquisti, cessioni. Il mercato della Reggina è entrato nel vivo, attraverso questa rubrica verrete settimanalmente aggiornati sulle quotazioni dei calciatori in organico, sia alla voce “conferma” che alla...
Reggina, la Turris strizza l’occhio per tre calciatori in uscita
Calciomercato

Reggina, la Turris strizza l’occhio per tre calciatori in uscita

12/07/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Tornata tra i prof, la Turris ha bussato alla porta di Massimo Taibi, per chiedere informazioni su alcuni elementi in uscita. Il principale oggetto del desiderio, si chiama Alberto De Francesco, così come confermato alla...
Gazzetta del Sud: “Reggina, nuovo assalto a Donnarumma”
Calciomercato

Gazzetta del Sud: “Reggina, nuovo assalto a Donnarumma”

12/07/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Reggina-Donnarumma, un anno dopo. La Gazzetta del Sud, nell’edizione odierna, dedica ampio spazio al’interesse (mai scemato) del club dello Stretto, nei confronti dell’esterno sinistro in forza al Monopoli, già...
Locri, Zampaglione c’è: “Orgoglioso di vestire questa maglia”
Dilettanti

Locri, Zampaglione c’è: “Orgoglioso di vestire questa maglia”

11/07/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il Locri riparte dal suo bomber. Mimmo Zampaglione, autore di una stagione strepitosa con gli jonici, prima che il Covid 19 imponesse lo stop forzato, rimarrà in amaranto anche per la stagione 2020/201, così come comunicato dal...
Dilettanti, il reggino Marco Puntoriere resta in serie D
Dilettanti

Dilettanti, il reggino Marco Puntoriere resta in serie D

11/07/2020 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nuova avventura per Marco Puntoriere. L’attaccante classe 1991, dopo aver chiuso l’esperienza di Francavilla, rimarrà in serie D. Assistito dall’agente Lorenzo Tavilla, Puntoriere ha firmato per i pugliesi del...