breaking news

Gallico Catona, l’ultimo ostacolo è il più duro: rossazzurri a caccia del punto decisivo

Gallico Catona, l’ultimo ostacolo è il più duro: rossazzurri a caccia del punto decisivo
Dilettanti
23/04/2019 20:35 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il Comprensorio chiuderà la stagione contro la corazzata Corigliano, con la certezza che basterebbe anche un pareggio per garantirsi il prossimo torneo di Eccellenza.

Finita la pausa, è tempo di ritornare in campo per chiudere il discorso salvezza. Il Gallico Catona affronta al Lo Presti il Corigliano, neopromosso in serie D. Ai rossazzurri manca solo un punticino per festeggiare, ma non sarà certo facile, in quanto i silani possono avere la testa già alle meritatissime vacanze, ma restano comunque un’autentica corazzata

Sono stati giorno di lavoro intenso per i rossazzurri, al Lo Presti concentrazione e determinazione l’hanno fatta da padroni. Una stagione controversa, come dimostrato inequivocabilmente da ben quattro cambi di allenatore. Il mal di trasferta è finito nel momento più importante, con l’acuto decisivo di Cotronei. Ma è al Lo Presti, che il Comprensorio ha messo in piedi la risalita:  17 punti in 7 incontri per Marcianò e compagni, di fronte al pubblico amico.

Anche in questa stagione non è mancato il “mal d’attacco”, problema diventato atavico da queste parti: neanche un difensore in doppia cifra, anche se  le reti di difensori e centrocampisti hanno tolto le castagne dal fuoco più di una volta. Come già detto, Mister Peppe Giovinazzo è il volto di questa risalita: l’esperto tecnico ha dato ordine ed equilibrio, attraverso una linea difensiva diventata  fra le più ermetiche ed un centrocampo propositivo.

Novanta minuti per sigillare la salvezza, sperando che il “super Corigliano” del Presidente Nucaro (fin qui una sola sconfitta) sia già sazio. Se le cose dovessero andare per il verso giusto, il Gallico Catona dalla prossima settimana inizierà a programmare il futuro…

Giuseppe Calabrò

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Donnaruma, l’agente: “Monopoli priorità, vedremo nelle prossime settimane”
Reggina

Donnaruma, l’agente: “Monopoli priorità, vedremo nelle prossime settimane”

23/05/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Dopo il Presidente del Monopoli, Lopez, anche l’agente Daniele Cicchetti ha fatto il punto della situazione riguardo a Daniele Donnarumma, esterno sinistro dei pugliesi finito da qualche settimana sul taccuino della...
SONDAGGIO RNP-“Chi vorreste sulla panchina amaranto”? Al momento il prescelto è Toscano
Reggina

SONDAGGIO RNP-“Chi vorreste sulla panchina amaranto”? Al momento il prescelto è Toscano

23/05/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
“Mimmo Toscano, Piero Braglia, Stefano Colantuono, Serse Cosmi. Chi di loro vorreste sulla panchina amaranto?”. Questo il quesito rivolto ai nostri lettori, tramite la pagine ufficiale facebook di ReggioNelPallone. Il...
Gallico Catona, Gatto: “Giovinazzo? C’è tutta l’intenzione di confermarlo…”
Dilettanti

Gallico Catona, Gatto: “Giovinazzo? C’è tutta l’intenzione di confermarlo…”

23/05/2019 | A cura di Ferdinando Ielasi
Il Gallico Catona serra le fila, cercando di capire se per la prossima stagione sarà possibile alzare l’asticella, e magari strizzare l’occhio a quei playoff già centrati nel campionato 2013/2014. Ad esporre le...
Ex amaranto, Zanin sui playoff: “Arezzo la sorpresa, vedo molto bene la Triestina…”
Reggina

Ex amaranto, Zanin sui playoff: “Arezzo la sorpresa, vedo molto bene la Triestina…”

23/05/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Sorprese, conferme e tanto equilibrio. Intervistato in esclusiva da TuttoC, l’ex amaranto Diego Zanin ha detto la sua sulle ultime battute dei playoff. “I derby in programma? Un valore aggiunto. Catania-Trapani- si...
San Roberto Fiumara, Api saluta: “Questa gente mi ha fatto sentire a casa, gli auguro il meglio…”
Dilettanti

San Roberto Fiumara, Api saluta: “Questa gente mi ha fatto sentire a casa, gli auguro il meglio…”

23/05/2019 | A cura di Ferdinando Ielasi
Un’annata da mettere nell’album dei ricordi più intensi, ma alla fine della corsa è tempo di salutarsi, come farebbero due buoni amici in cerca di nuove avventure. Ciccio Api non sarà il tecnico del San Roberto...