breaking news

LIVE! Reggina-Casertana 1-0, FINALE!

LIVE! Reggina-Casertana 1-0, FINALE!
Reggina
20/04/2019 16:24 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Serie C Girone C, 36^ giornata: LIVE su RNP dallo stadio "Granillo" l'incontro tra Reggina e Casertana

Trentaseiesimo turno del Girone C di Serie C, in pieno rush finale arriva uno scontro diretto delicato e fondamentale in ottica playoff tra Reggina e Casertana che si sfideranno al “Granillo” in questo sabato pre-pasquale. A partire dalle 14:30 Reggina-Casertana raccontata in tempo reale su RNP.

* Per aggiornare il LIVE di REGGINA-CASERTANA*

calcio_011

<—CLICCA SUL PALLONE, OPPURE

DA PC: Premi F5 o ricarica la pagina

DA MOBILE: Clicca QUI o ricarica la pagina

Finale allo stadio “Granillo”: Reggina-Casertana 1-0!

90’+6, ESPLODE IL “GRANILLO”: LA REGGINA BATTE LA CASERTANA E OTTIENE TRE PUNTI PESANTISSIMI NELLA CORSA VERO I PLAYOFF!!! UN TRIPUDIO AMARANTO PER GLI OLTRE 10.000 SOSTENITORI FESTANTI!!! IL GOL DI KIRWAN FA LA DIFFERENZA!

90’+1, Cevoli manda in campo Marino per i minuti di recupero che rimangono da giocare; prende il posto di Strambelli.

85′, fioccano i cartellini gialli: sanzionato stavolta Strambelli.

84′, ammonito per proteste l’estremo difensore rossoblù Adamonis.

83′, doppio cambio nella Reggina: dentro Pogliano e Baclet per Solini e Baclet.

82′, Cigliano prende il posto di Blondett nella Casertana.

81′, punizione da posizione defilata di Strambelli, blocca Adamonis che non si lascia sorprendere.

76′, REGGINA IN VANTAGGIO, IL GOL DI KIRWAN PORTA AVANTI GLI AMARANTO!!! Sul tiro incrociato di Bellomo, Adamonis respinge in maniera imperfetta, disturbato da un compagno e per Kirwan appoggiare in rete il suo primo gol è un gioco da ragazzi!!! Reggina-Casertana 1-0

75′, cambio tra gli ospiti: in campo Santoro per Vacca.

74′, altro ammonito nelle file della Casertana: tocca a Blondett.

71′, iniziativa personale di Strambelli che converge da destra e spara con il mancino cercando il primo palo, palla sul fondo.

68′, intervento in ritardo da parte di D’Angelo su Strambelli, cartellino giallo anche per lui.

67′, attimi di nervosismo in mezzo al campo, ne fanno le spese Salandria e Zito, entrambi ammoniti.

63′, prima sostituzione da parte di Cevoli che manda in campo il match-winner di Cava de’ Tirreni, Martiniello, al posto di Tulissi.

61′, suona la carica Bellomo che suggerito da Kirwan, bravo nel recuperare un pallone pericoloso, mette i brividi ad Adamonis con un destro teso che sfila di poco a lato.

58′, prima sostituzione nelle file della Casertana: in campo Pinna al posto di De Marco.

50′, buone trame amaranto nei primi minuti della ripresa ma l’imprecisione nell’ultimo passaggio non consente di poter impensierire Adamonis; insisioda anche la Casertana con due tentativi di ripartenza.

Squadre nuovamente in campo, prende il via il secondo tempo al “Granillo”, si riparte dallo 0-0 del primo tempo tra Reggina e Casertana.

INTERVALLO

45’+2, termina il primo tempo al “Granillo” dopo due minuti di extra-time tra gli applausi del pubblico. Il risultato è ancora di 0-0 ma la Reggina è andata più volte vicina alla rete del vantaggio, fermata dai legni della porta e dall’estremo difensore campano Adamonis. Quasi inoperoso Confente nei primi 45′.

42′, sul corner di Strambelli ci prova ancora di testa Kirwan, sfera fuori dallo specchio della porta.

41′, bolide volante dai venticinque metri di De Falco su un pallone allontanato dalla difesa ospite, Adamonis con una mano compie una prodezza e manda la sfera oltre la traversa.

40′, prima ammonizione del match per il difensore della Casertana Rainone.

39′, favorito da un rimpallo tra Solini e Blondett, Castaldo riesce a concludere per la prima volta verso la porta di Confente, la girata è però debole e Confente blocca la sfera.

26′, trema la traversa della porta della Casertana! Amaranto ancora vicini al gol, fermati nuovamente dal montante: sul corner di Strambelli lo stacco imperioso di Kirwan si è infranto contro la traversa! Reggina sfortunata, resiste lo 0-0.

24′, si procede a folate, da una parte e dall’altra, ma di concrete opportunità da rete non se ne vedono; ospiti maggiormente propositivi in questa fase con alcune iniziative da parte dell’asse mancino Zito-D’Angelo.

14′, altra clamorosa palla-gol per la Reggina! Al termine di un contropiede, pallone messo in mezzo da Strambelli, velo di Bellomo, allo sue spalle Tulissi stoppa e calcia, miracolosa respinta di Adamonis che devia la sfera contro il palo! Si infiamma l’incontro ma si resta sullo 0-0.

13′, primo squillo del match da parte della Casertana che con una manovra metodica e avvolgente ha portato al tiro dalla distanza di De Marco, parato in due tempi da Confente.

10′, una Casertana molto accorta che gioca di fatto con un 5-3-2, concede ben pochi spazi ad una Reggina che sta cercando di prendere le misure e che dopo aver sfiorato la rete in avvio con Tulissi non ha più impensierito seriamente la retroguardia campana.

2′, primo grande brivido al “Granillo” con Tulissi vicinissimo al vantaggio, servito sotto misura da Bellomo, l’impatto con il pallone non è però dei migliori e la sfera si spegne sul fondo. Chance sfumata ma avvio promettente della squadra di Cevoli.

Squadre schierate e pronte per dare il via all’incontro, il signor Marini di Trieste fischia e dà il via a 90′ incandescenti e fondamentali, davanti ad un pubblico carico pronto a trasformare il “Granillo” in una bolgia!

FORMAZIONI UFFICIALI

REGGINA (3-5-2): Confente; Conson, Gasparetto, Solini; Kirwan, De Falco, Salandria, Strambelli, Franchini; Bellomo, Tulissi. A disposizione: Farroni, Seminara, Sandomenico, Ciavattini, Marino, Pogliano, Procopio, Redolfi, Martiniello, Ungaro, Baclet, Doumbia. All. Cevoli.

Casertana (3-5-2): Adamonis; Rainone, Lorenzini, Pascali; Blondett, D’Angelo, De Marco, Vacca, Zito; Castaldo, Padovan. A disposizione: Zivkovic, Ciriello, Cigliano, Santoro, Matese, Pinna, Gonzalez, Genoese, Moccia, Leonetti. All. Pochesci.

PRE-PARTITA

Per Roberto Cevoli secondo esordio casalingo stagionale, dopo quello vincente di settembre contro il Bisceglie. Ritorno in panchina favorevole per il tecnico una settimana fa a Cava de’ Tirreni, un successo arrivato così come molti altri già sotto la sua gestione: gara in equilibrio decisa in extremis da un rinforzo arrivato dalla panchina.

Ritrovato il filo interrotto in trasferta da tempo con la vittoria, obiettivo unico della Reggina sarà quello di tornare a far festa con i propri tifosi in casa dopo la disastrosa prestazione di due settimane fa contro la Sicula Leonzio e quasi un mese dopo l’ultima gioia, arrivata con il Catania.

Per la sfida con la Casertana, Cevoli non potrà contare su Zibert mentre tornano a disposizione Salandria, Seminara e Doumbia; indisponibile per questo incontro anche Ungaro, inserito nuovamente nella lista degli over a seguito della rescissione da parte di Alessio Viola.

Per la Reggina sarà questa l’ultima partita casalinga della stagione regolare, dato che il match previsto per il 5 maggio contro il Matera non verrà disputato e arriverà la vittoria a tavolino. Se il “Granillo” potrà ospitare altri incontri nella post-season, molto dipenderà dai prossimi 180′: la Reggina è al momento fuori dalla zona playoff e contro Casertana e Vibonese si giocherà le sue ultime chance; inoltre, un piazzamento in fondo alla griglia degli spareggi (8°, 9° o 10° posto) comporterà la disputa in trasferta dei primi due turni in gara unica, e solo superati questi le sfide si giocheranno con andata e ritorno.

Momento positivo per la Casertana, la quale aveva attraversato un periodo di flessione tra fine febbraio e fine marzo con appena 3 punti, frutto di altrettanti pareggi, in 6 partite. Nelle ultime 2 gare è invece arrivato un doppio successo per la compagine allenata da mister Pochesci, corsara sul sempre difficile campo di Monopoli e vincente in rimonta sul Siracusa domenica scorsa, grazie alla doppietta nella ripresa di Castaldo.

Sarà proprio Luigi Castaldo il pericolo maggiore della formazione campana per la retroguardia amaranto. Un bottino di altissimo livello quello raccolto in questa stagione dall’esperto attaccante, classe ’82, una carriera vissuta quasi esclusivamente difendendo i colori di formazioni campane. Ben 17 reti realizzate da Castaldo sulle 43 totali della Casertana, praticamente il 40% dei gol complessivi; numerosi sono anche gli assist vincenti forniti ai compagni di squadra, per sottolineare l’importanza del calciatore nell’economia del gioco offensivo dei rossoblù. Sono in totale 15 i calciatori della Casertana andati a segno in 33 partite.

Dei 47 punti totalizzati finora in campionato e che valgono il settimo posto, sono 18 quelli ottenuti in trasferta, frutto di 4 vittorie (contro Virtus Francavilla, Rende, Cavese e Monopoli), 6 pareggi e altrettante sconfitte; l’ultimo stop fuori casa risale al 10 marzo scorso, 2-0 a Trapani.

Niente ex amaranto nelle fila della Casertana, mentre nella Reggina gara da ex per Allan Baclet, il quale ha indossato la casacca rossoblù nella stagione 2013/2014 andando a segno soltanto 2 volte.

Sono 20 i precedenti al “Granillo” tra Reggina e Casertana (qui il dettaglio con tutti i risultati, le formazioni e i marcatori) a partire dal primo confronto datato 1951; bilancio favorevole agli amaranto, vittoriosi per 14 volte, mentre solamente in una circostanza i campani si sono imposti in riva allo Stretto. Lo scorso anno vinse la Reggina per 2-1.

Successo amaranto anche nella gara di andata disputata lo scorso 16 dicembre a Caserta: a decidere l’incontro un gol rocambolesco di Sandomenico nella ripresa per l’1-0 che valse il ritorno al successo dopo la sconfitta con la Cavese

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Reggina e Toscano “matrimonio vicino”
Reggina

Reggina e Toscano “matrimonio vicino”

24/05/2019 | A cura di Vincenzo Ielacqua
Dovrebbe essere Mimmo Toscano l’allenatore della Reggina per la stagione 2019/2020. Il tecnico, reggino doc, reduce dalla stagione alla Feralpi Salò (conclusa con un esonero clamoroso dopo aver conquistato la...
Donnaruma, l’agente: “Monopoli priorità, vedremo nelle prossime settimane”
Reggina

Donnaruma, l’agente: “Monopoli priorità, vedremo nelle prossime settimane”

23/05/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Dopo il Presidente del Monopoli, Lopez, anche l’agente Daniele Cicchetti ha fatto il punto della situazione riguardo a Daniele Donnarumma, esterno sinistro dei pugliesi finito da qualche settimana sul taccuino della...
SONDAGGIO RNP-“Chi vorreste sulla panchina amaranto”? Al momento il prescelto è Toscano
Reggina

SONDAGGIO RNP-“Chi vorreste sulla panchina amaranto”? Al momento il prescelto è Toscano

23/05/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
“Mimmo Toscano, Piero Braglia, Stefano Colantuono, Serse Cosmi. Chi di loro vorreste sulla panchina amaranto?”. Questo il quesito rivolto ai nostri lettori, tramite la pagine ufficiale facebook di ReggioNelPallone. Il...
Gallico Catona, Gatto: “Giovinazzo? C’è tutta l’intenzione di confermarlo…”
Dilettanti

Gallico Catona, Gatto: “Giovinazzo? C’è tutta l’intenzione di confermarlo…”

23/05/2019 | A cura di Ferdinando Ielasi
Il Gallico Catona serra le fila, cercando di capire se per la prossima stagione sarà possibile alzare l’asticella, e magari strizzare l’occhio a quei playoff già centrati nel campionato 2013/2014. Ad esporre le...
Ex amaranto, Zanin sui playoff: “Arezzo la sorpresa, vedo molto bene la Triestina…”
Reggina

Ex amaranto, Zanin sui playoff: “Arezzo la sorpresa, vedo molto bene la Triestina…”

23/05/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Sorprese, conferme e tanto equilibrio. Intervistato in esclusiva da TuttoC, l’ex amaranto Diego Zanin ha detto la sua sulle ultime battute dei playoff. “I derby in programma? Un valore aggiunto. Catania-Trapani- si...