breaking news

Il Bocale domina ma spreca, lo Scalea strappa il punto

Il Bocale domina ma spreca, lo Scalea strappa il punto
Dilettanti
24/03/2019 21:30 | A cura di Domenico Geria
I biancorossi sprecano numerose occasioni per sbloccare il match, compreso un rigore nel primo tempo parato da Loccisano, migliore in campo

ECCELLENZA, 27^ giornata

Bocale ADMO-Scalea 0-0

Bocale – Rimpianti in abbondanza in casa Bocale per quanto accaduto al “Campoli-Pellicanò” contro lo Scalea, in una partita in cui il pallino del gioco è stato costantemente in mano ai biancorossi, i quali hanno creato un numero spropositato di palle-gol, tutte non sfruttate, compreso un calcio di rigore.

Laface deve rinunciare a Tripodi e Wojcik oltre al lungodegente Postorino; si rivede in panchina dopo quasi sette mesi Nucera. Gregorace ha perso per squalifica le sue principali ‘bocche da fuoco’, Angotti, Anzalone e Martinez, mentre Macrì parte dalla panchina.

Primi venti minuti di supremazia sterile per il Bocale, che al 21′ accelera all’improvviso: Barbuio riceve al limite e gira con il mancino, Loccisano in tuffo respinge; pallone raccolto sulla sinistra da Manganaro, traversone per Secondi che viene spinto alle spalle. Rigore per i biancorossi che si incarica di battere lo stesso capitano; Loccisano battezza l’angolo giusto e respinge il penalty. Secondi, sempre su rigore, era andato a segno nella gara di andata finita 1-1, ma stavolta non riesce a ripetersi. Loccisano non si fa sorprendere neanche poco dopo dal colpo di testa di Tuzzato sulla punizione di Foti. Nei minuti finali del primo tempo ci prova Puccinelli con un sinistro dal vertice dell’area e ancora Barbuio con una girata mancina: in entrambi i casi, il portiere nerostellato si oppone, portando le squadre al riposo sullo 0-0.

In avvio di ripresa Gregorace si gioca la carta Macrì per dare vivacità ad un reparto offensivo che nel primo tempo non è pervenuto. Al 3′ Mercurio attacca da destra, entra in area e finisce a terra chiedendo il rigore: l’arbitro non è dello stesso avviso e ammonisce il calciatore per simulazione, decisione che lascia molti dubbi. Un minuto dopo il nuovo entrato Macrì mette i brividi al Bocale, il suo destro da buona posizione fa entrare in partita Manfredi. Risposta dei reggini al 6′: Brancati parte palla al piede dalle retrovie seminando il panico, giunto al limite scarica per Guerrisi, destro di prima intenzione alto di poco. Scalea insidioso ancora al 18′ con il colpo di testa alto di Brigante sul cross di Caligiuri. Aumenta i giri del motore il Bocale: 23′, Mercurio calcia da fuori, Pizzoleo devia il pallone favorendo la parata di Loccisano; 26′, pallone imbucato per Guerrisi, controllo e girata di destro, sempre Pizzoleo rimedia concedendo il corner; sugli sviluppi dell’angolo, traversone di Foti verso il palo lontano, Barbuio calcia al volo, palla che attraversa tutto lo specchio ed esce dalla parte opposta; 29′, ancora Foti a mettere in mezzo il pallone, deviazione di testa da parte di Guerrisi, palo sfiorato. Al 32′ Macrì si libera di Mercurio sulla trequarti con una finta e calcia da fuori senza inquadrare la porta, ma è solo un break per gli ospiti, perché il Bocale prosegue l’assedio: 35′, altra punizione di Foti, sponda di Secondi per Zuccalà, sinistro dal limite che sfiora l’incrocio; 36′, Puccinelli scappa abilmente fino a fondo campo, traversone rasoterra arretrato per Manganaro, tiro a botta sicura, Tufo salva sulla linea evitando una sicura capitolazione. Pericolosa ripartenza dello Scalea al 37′, Brigante scarica per l’accorrente Arcuri, destro alto. Clamorosa occasione divorata dal Bocale al 38′, a dimostrazione della giornata storta dei biancorossi: altro piazzato di Foti, sponda di testa di Secondi, nel cuore dell’area Brancati è tutto solo ma il difensore, dopo la doppietta di due settimane fa non si ripete, calciando debolmente tra le braccia del portiere. Nel recupero ultime occasioni per la squadra di Laface: 47′, cross lungo di Puccinelli, sponda arretrata di Manganaro, diagonale mancino di Barbuio che sfila a lato per pochi centimetri; 48′, corner di Foti, stacca Guerrisi, palla oltre la traversa.

Finisce il match con il Bocale che sa di aver sprecato una grande opportunità per isolarsi in quarta posizione e confermare l’elevato rendimento casalingo; per lo Scalea arriva un punto che, grazie anche agli altri risultati, ha il sapore della salvezza.

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

SANT’AGATA LIVE – Ecco Reginaldo
Reggina

SANT’AGATA LIVE – Ecco Reginaldo

18/07/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Quarto giorno di allenamento per la nuova Reggina di Mimmo Toscano. La squadra sta raggiungendo in questi istanti il campo da gioco numero 2 del Centro Sportivo Sant’Agata per svolgere la sessione mattutina di allenamento....
Serie C, composti i gironi: tante big sulla strada della Reggina
Reggina

Serie C, composti i gironi: tante big sulla strada della Reggina

17/07/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il Consiglio Direttivo della Lega ha diramato quest’oggi la composizione dei gironi di Serie C per la stagione 2019/2020. Sono 59 le squadre partecipanti, 20 a testa nei gironi A e B mentre saranno nuovamente 19 nel...
Reggina, Reginaldo è ufficialmente un calciatore amaranto
Reggina

Reggina, Reginaldo è ufficialmente un calciatore amaranto

17/07/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il presidente Luca Gallo e la Reggina comunicano di aver raggiunto un accordo per le prestazioni sportive di Reginaldo Ferreira da Silva con un contratto su base annuale. Classe 1983, Reginaldo è un attaccante brasiliano con...
Ludos Ravagnese, arrivano 6 ex “Vecchia Miniera”
Dilettanti

Ludos Ravagnese, arrivano 6 ex “Vecchia Miniera”

17/07/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nella nuova Ludos Ravagnese non ci saranno solamente i calciatori confermati dal club che ha vinto lo scorso torneo di Prima Categoria più gli innesti di mercato. A completare il gruppo a disposizione di mister Aquilino ci...
Gioiese, Fabio Crupi a RNP: “Chi verrà a Gioia dovrà capire l’importanza di questa storica maglia”
Dilettanti

Gioiese, Fabio Crupi a RNP: “Chi verrà a Gioia dovrà capire l’importanza di questa storica maglia”

17/07/2019 | A cura di Domenico Geria
In vista della nuova stagione la Gioiese ha scelto di puntare in panchina su un tecnico giovane ma navigato e vincente che ha ben figurato finora, dall’Eccellenza alla Prima Categoria. Si tratta di Fabio Crupi, il quale ha...