breaking news

Il Bocale domina ma spreca, lo Scalea strappa il punto

Il Bocale domina ma spreca, lo Scalea strappa il punto
Dilettanti
24/03/2019 21:30 | A cura di Domenico Geria
I biancorossi sprecano numerose occasioni per sbloccare il match, compreso un rigore nel primo tempo parato da Loccisano, migliore in campo

ECCELLENZA, 27^ giornata

Bocale ADMO-Scalea 0-0

Bocale – Rimpianti in abbondanza in casa Bocale per quanto accaduto al “Campoli-Pellicanò” contro lo Scalea, in una partita in cui il pallino del gioco è stato costantemente in mano ai biancorossi, i quali hanno creato un numero spropositato di palle-gol, tutte non sfruttate, compreso un calcio di rigore.

Laface deve rinunciare a Tripodi e Wojcik oltre al lungodegente Postorino; si rivede in panchina dopo quasi sette mesi Nucera. Gregorace ha perso per squalifica le sue principali ‘bocche da fuoco’, Angotti, Anzalone e Martinez, mentre Macrì parte dalla panchina.

Primi venti minuti di supremazia sterile per il Bocale, che al 21′ accelera all’improvviso: Barbuio riceve al limite e gira con il mancino, Loccisano in tuffo respinge; pallone raccolto sulla sinistra da Manganaro, traversone per Secondi che viene spinto alle spalle. Rigore per i biancorossi che si incarica di battere lo stesso capitano; Loccisano battezza l’angolo giusto e respinge il penalty. Secondi, sempre su rigore, era andato a segno nella gara di andata finita 1-1, ma stavolta non riesce a ripetersi. Loccisano non si fa sorprendere neanche poco dopo dal colpo di testa di Tuzzato sulla punizione di Foti. Nei minuti finali del primo tempo ci prova Puccinelli con un sinistro dal vertice dell’area e ancora Barbuio con una girata mancina: in entrambi i casi, il portiere nerostellato si oppone, portando le squadre al riposo sullo 0-0.

In avvio di ripresa Gregorace si gioca la carta Macrì per dare vivacità ad un reparto offensivo che nel primo tempo non è pervenuto. Al 3′ Mercurio attacca da destra, entra in area e finisce a terra chiedendo il rigore: l’arbitro non è dello stesso avviso e ammonisce il calciatore per simulazione, decisione che lascia molti dubbi. Un minuto dopo il nuovo entrato Macrì mette i brividi al Bocale, il suo destro da buona posizione fa entrare in partita Manfredi. Risposta dei reggini al 6′: Brancati parte palla al piede dalle retrovie seminando il panico, giunto al limite scarica per Guerrisi, destro di prima intenzione alto di poco. Scalea insidioso ancora al 18′ con il colpo di testa alto di Brigante sul cross di Caligiuri. Aumenta i giri del motore il Bocale: 23′, Mercurio calcia da fuori, Pizzoleo devia il pallone favorendo la parata di Loccisano; 26′, pallone imbucato per Guerrisi, controllo e girata di destro, sempre Pizzoleo rimedia concedendo il corner; sugli sviluppi dell’angolo, traversone di Foti verso il palo lontano, Barbuio calcia al volo, palla che attraversa tutto lo specchio ed esce dalla parte opposta; 29′, ancora Foti a mettere in mezzo il pallone, deviazione di testa da parte di Guerrisi, palo sfiorato. Al 32′ Macrì si libera di Mercurio sulla trequarti con una finta e calcia da fuori senza inquadrare la porta, ma è solo un break per gli ospiti, perché il Bocale prosegue l’assedio: 35′, altra punizione di Foti, sponda di Secondi per Zuccalà, sinistro dal limite che sfiora l’incrocio; 36′, Puccinelli scappa abilmente fino a fondo campo, traversone rasoterra arretrato per Manganaro, tiro a botta sicura, Tufo salva sulla linea evitando una sicura capitolazione. Pericolosa ripartenza dello Scalea al 37′, Brigante scarica per l’accorrente Arcuri, destro alto. Clamorosa occasione divorata dal Bocale al 38′, a dimostrazione della giornata storta dei biancorossi: altro piazzato di Foti, sponda di testa di Secondi, nel cuore dell’area Brancati è tutto solo ma il difensore, dopo la doppietta di due settimane fa non si ripete, calciando debolmente tra le braccia del portiere. Nel recupero ultime occasioni per la squadra di Laface: 47′, cross lungo di Puccinelli, sponda arretrata di Manganaro, diagonale mancino di Barbuio che sfila a lato per pochi centimetri; 48′, corner di Foti, stacca Guerrisi, palla oltre la traversa.

Finisce il match con il Bocale che sa di aver sprecato una grande opportunità per isolarsi in quarta posizione e confermare l’elevato rendimento casalingo; per lo Scalea arriva un punto che, grazie anche agli altri risultati, ha il sapore della salvezza.

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Franceschini a RTV: “Cevoli grande allenatore. Palmese, la mia favola…”
Reggina

Franceschini a RTV: “Cevoli grande allenatore. Palmese, la mia favola…”

24/04/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Grande artefice del miracolo Palmese, culminato con un’agevole salvezza in D a dispetto di ogni pronostico estivo, Ivan Franceschini è stato ospite della trasmissione “Fuorigioco” insieme a Roberto Cevoli....
Reggina, Cevoli: “Giù il cappello di fronte a questi ragazzi. Pochesci? Mi rende felice…”
Reggina

Reggina, Cevoli: “Giù il cappello di fronte a questi ragazzi. Pochesci? Mi rende felice…”

24/04/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La volata playoff, l’esonero, il ritorno, il futuro. Ospite della puntata odierna di Fuorigioco, Roberto Cevoli ha fatto il punto della situazione tra campo e panchina. Niente rivincite, ma solo tanta voglia di portare i...
Giudice Sportivo: Vibonese con la Reggina senza Taurino, stangata per Taibi…
Reggina

Giudice Sportivo: Vibonese con la Reggina senza Taurino, stangata per Taibi…

23/04/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Leonardo Taurino salterà Vibonese-Reggina. L’attaccante rossoblù, in diffida prima della trasferta sul campo della Juve Stabia, paga con una giornata di stop il cartellino giallo con cui è stato sanzionato durante il...
Gallico Catona, l’ultimo ostacolo è il più duro: rossazzurri a caccia del punto decisivo
Dilettanti

Gallico Catona, l’ultimo ostacolo è il più duro: rossazzurri a caccia del punto decisivo

23/04/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Finita la pausa, è tempo di ritornare in campo per chiudere il discorso salvezza. Il Gallico Catona affronta al Lo Presti il Corigliano, neopromosso in serie D. Ai rossazzurri manca solo un punticino per festeggiare, ma non...
Viola, inizia il sogno playoff: neroarancio contro Pescara
Viola

Viola, inizia il sogno playoff: neroarancio contro Pescara

23/04/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Sarà la Unibasket Amatori Pescara, a sfidare la Mood Project Viola Reggio Calabria nei quarti finale playoff di serie B.  La corsa verso la serie A2, comincia dunque il 28 aprile sul parquet degli abruzzesi, mentre mercoledì 1...