breaking news

Reggina, ultima sfida contro una delle “Magnifiche 4”: si cerca la prima vittoria

Reggina, ultima sfida contro una delle “Magnifiche 4”: si cerca la prima vittoria
Reggina
19/03/2019 16:46 | A cura di Domenico Geria
Manca ancora la vittoria agli amaranto nei confronti con le prime quattro della classifica: fino al momento 2 pareggi contro Juve Stabia e Trapani e ben 5 sconfitte

La partita che vedrà la Reggina domenica 24 affrontare il Catania completa il ciclo delle doppie sfide disputate dagli amaranto contro le quattro formazioni che hanno fatto il vuoto in vetta alla classifica del Girone C. Con i recenti risultati inoltre, il primato della Juve Stabia, che fino a circa un mese fa saldamente in mano loro, è tornato in discussione, e solo il tracollo del Trapani a Francavilla non ha portato proprio i siciliani al comando già nell’ultimo turno.

Reggina-Catania sarà quindi l’ottavo e ultimo incrocio in campionato che Conson e compagni avranno con il quartetto al comando. Il bilancio nelle altre 7 partite non è dei migliori: appena 2 pareggi e ben 5 sconfitte. Certo andrebbe ricordato ad esempio che la Reggina del girone di andata, certamente molto diversa da quella attuale, riuscì a compiere una vera e propria impresa andando a pareggiare per 1-1 contro una Juve Stabia che fino a quel momento non aveva conosciuto ostacoli, trovando il pari con Solini dopo lo sfortunato e rocambolesco autogol di Conson. E sempre quella Reggina, la quale non ambiva certo a grandi traguardi, con due prestazioni incentrate sul contenimento e l’attenzione, quasi riuscì a bloccare sullo 0-0 sia Catania che Catanzaro, vittoriose entrambe solo nei minuti finali.

Beffa finale che riporta alla memoria anche il pareggio della prima giornata di ritorno contro il Trapani: il debutto in campionato a settembre era stato traumatico al “Provinciale” con un netto 3-0 per i siciliani andato in archivio già nel primo tempo, ma nel ritorno al “Granillo”, nell’ultimo match del 2018, la Reggina condusse nel punteggio per quasi tutto l’incontro grazie alla rete in apertura di Redolfi, giocando una grande partita al cospetto di una big, venendo però colpita al 90′ su calcio di rigore.

Più recenti invece le altre 2 sconfitte: a inizio febbraio il derby con il Catanzaro, una di quelle partite che passerà alla storia, con la rimonta quasi completata dalla Reggina, sotto di 4 gol all’intervallo, gara che portò all’esonero di Cevoli; verso la fine dello stesso mese, sconfitta di misura, maturata ancora nel finale, a Castellammare di Stabia, al termine di quella che è stata finora la miglior prestazione dall’avvento di Drago in panchina.

La zona playoff che si è allontanata con i risultati ottenuti degli avversari, l’importanza di un derby molto sentito, la voglia di riscatto da parte di un gruppo che non si è espresso al meglio nell’ultimo mese e mezzo: le motivazioni per cercare di battere il Catania e tornare finalmente a sorridere ci sono e sono tante. Senza dimenticare che, se alla fine raggiungeranno i playoff, tre delle prime quattro potranno nuovamente essere sfidanti della Reggina: dare un concreto segnale di forza fin da ora a tutte le concorrenti potrebbe rivelarsi decisivo.

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Archi, dopo Scevola torna pure Alampi
Dilettanti

Archi, dopo Scevola torna pure Alampi

17/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Sistemata la questione allenatore, con il ritorno dell’esperto Massimo Scevola, l’Archi prosegue la programmazione in vista della prossima stagione, ufficializzando il ritorno del difensore Alampi. Di seguito, il...
Apoteosi Trapani, serie B e cambio di proprietà
Serie C

Apoteosi Trapani, serie B e cambio di proprietà

16/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Battendo il Piacenza in un Provinciale stracolmo, il Trapani ha fatto ritorno in serie B dopo soli due anni. Il ritorno delle final four (all’andata, in Emilia, era finita senza reti) è stato deciso da un gol per tempo, a...
Ufficiale, il San Giorgio conferma 13 calciatori
Dilettanti

Ufficiale, il San Giorgio conferma 13 calciatori

15/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il San Giorgio continua a muoversi in vista del prossimo torneo di Promozione. Dopo la conferma di mister Verbaro, il club reggino ha messo nero su bianco per la conferma di ben 13 calciatori. Di seguito, il comunicato affidato...
Reggina, manovre d’attacco: Baclet potrebbe partire, possibilità di riscatto per Martiniello
Reggina

Reggina, manovre d’attacco: Baclet potrebbe partire, possibilità di riscatto per Martiniello

14/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Allan Baclet potrebbe laciare Reggio Calabria dopo soli quattro mesi, e con appena due reti all’attivo. L’attaccante francese, fortemente voluto da Taibi ed arrivato nel mercato di gennaio, era stato accolto con...
Ufficiale: Archi, in panchina torna Scevola
Dilettanti

Ufficiale: Archi, in panchina torna Scevola

13/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
L’Archi è pronto a ripartire, per cancellare alla svelta l’amara retrocessione ai playout. Il club bianco azzurro inizia dal primo tassello, ovvero la guida tecnica, riaffidandosi a Massimo Scevola, reduce...