breaking news

La Reggina regala un tempo e tre punti al Catanzaro

La Reggina regala un tempo e tre punti al Catanzaro
Reggina
03/02/2019 16:27 | A cura di Filippo Mazzù
Reggina non pervenuta per 45 minuti. Il Catanzaro ne fa quattro e trema. La rimonta si ferma ad un gol di distanza.

Non basta il moto d’orgoglio della ripresa. Il Catanzaro per un tempo è padrone incontrastato del campo.
Reggina non pervenuta nei primi 45′, la rimonta si ferma ad un gol di Tassi.

LE SCELTE –  Squadre a specchio. Cevoli ed Auteri accordano fiducia al collaudato 3-4-3. Esordio dal primo minuto per Procopio tra le fila amaranto. Al centro della difesa c’è Conson con Solini e Pogliano. Strambelli e Bellomo a sostegno di Allan Baclet. Fuori Fischnaller tra le fila del Catanzaro. Il tecnico giallorosso gli preferisce D’Ursi. A Maita vengono affidate le chiavi del centrocampo. Il riferimento offensivo è l’ex Bianchimano.

LA REGGINA RESTA NEGLI SPOGLIATOI – Pronti, via ed è subito doccia fredda. Bianchimano sguscia via sull’out di destra e crossa in mezzo. Bellomo è in colpevole ritardo e D’Ursi appoggia in rete. Il gol taglia le gambe agli uomini di Cevoli. Altri due giri di lancette ed il Catanzaro raddoppia. Ancora dalla destra. Stavolta è Statella a puntare il diretto avversario e servire con un lob Bianchimano. Il numero 9 giallorosso svetta più in alto di tutti, la palla accarezza la traversa ed entra. Al quarto d’ora il centravanti catanzarese è costretto a dare forfait. Al suo posto c’è Fischnaller. Qualche istante dopo la Reggina rischia di capitolare. Pogliano commette un errore madornale, D’Ursi lancia Kanoutè. L’intervento di Solini è provvidenziale ed evita guai peggiori. Sul capovolgimento di fronte Bellomo va via in campo aperto. Palla a De Falco che sterza e calcia di mancino, schiacciando troppo il tiro. Si resta sullo 0-2.

CI PROVA BELLOMO – La Reggina prende coraggio. Strambelli lancia Baclet. L’attaccante amaranto stoppa e converge. Bellomo arriva a rimorchio, il pallone è per lui. Furlan ci mette una pezza. Dietro, però, si continua a ballare. D’Ursi rifila un tunnel a Pogliano e scatta in campo aperto. Confente si supera, prima che Conson salvi miracolosamente. E’ Bellomo l’uomo decisamente più pericoloso. Il suo destro su piazzato dai 35 metri si spegne di poco a lato. Altro cambio alla mezz’ora. Kanoutè non ce la fa, spazio a Giannone.

E’ POKER GIALLOROSSO – Sugli sviluppi di un corner di Giannone, a dieci minuti dalla fine del primo tempo, Celiento cala il tris. Il numero cinque salta indisturbato in area di rigore e batte Confente. Il poker arriva due minuti dopo. Fischnaller attacca sempre sulla fascia destra, trova D’Ursi tutto solo e deposita la sfera nel sacco. Prima del duplice fischio De Falco lascia il posto a Salandria.

MOTO D’ORGOGLIO – Solini resta negli spogliatoi. In campo c’è Doumbia. E si passa al 4-2-3-1. Al 5′ la Reggina accorcia le distanze. Bellomo raccoglie la palla a centrocampo, si fa 30 metri palla al piede e giunto al limite dell’area calcia. E’ 1-4. Gli amaranto sono rientrati con tutt’altro piglio. Bellomo inventa, Baclet rifinisce e Doumbia porta a due i gol di svantaggio. Baclet al quarto d’ora ha l’occasione per riaprirla, ma giunto davanti a Furlan si fa ipnotizzare. Gli uomini di Cevoli calano vistosamente a livello atletico. Ed il Catanzaro gioca sul velluto. A ridosso della mezz’ora è il turno di Tulissi proprio per l’ex Cosenza. Nel finale fuori Bellomo e Strambelli, dentro Sandomenico e Tassi. Ed è proprio il neo-entrato Edoardo Tassi a riaccendere la speranza nel finale. Tulissi colpisce la traversa su punizione dal limite dell’area di rigore, il numero 19 è il più lesto e gonfia la rete. Non c’è più tempo per la rimonta. Il Catanzaro passa al Granillo.

Filippo Mazzù
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Foggia, futuro a rischio: club in vendita ad una cifra simbolica…
Serie C

Foggia, futuro a rischio: club in vendita ad una cifra simbolica…

18/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Foggia in vendita ad 1 euro. Il comunicato diramato questa mattina, a firma Fedele e Franco Sannella, lancia un vero allarme sul futuro dei colori rossoneri. L’attuale proprietà ha confermato di non poter continuare il...
Archi, dopo Scevola torna pure Alampi
Dilettanti

Archi, dopo Scevola torna pure Alampi

17/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Sistemata la questione allenatore, con il ritorno dell’esperto Massimo Scevola, l’Archi prosegue la programmazione in vista della prossima stagione, ufficializzando il ritorno del difensore Alampi. Di seguito, il...
Apoteosi Trapani, serie B e cambio di proprietà
Serie C

Apoteosi Trapani, serie B e cambio di proprietà

16/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Battendo il Piacenza in un Provinciale stracolmo, il Trapani ha fatto ritorno in serie B dopo soli due anni. Il ritorno delle final four (all’andata, in Emilia, era finita senza reti) è stato deciso da un gol per tempo, a...
Ufficiale, il San Giorgio conferma 13 calciatori
Dilettanti

Ufficiale, il San Giorgio conferma 13 calciatori

15/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il San Giorgio continua a muoversi in vista del prossimo torneo di Promozione. Dopo la conferma di mister Verbaro, il club reggino ha messo nero su bianco per la conferma di ben 13 calciatori. Di seguito, il comunicato affidato...
Reggina, manovre d’attacco: Baclet potrebbe partire, possibilità di riscatto per Martiniello
Reggina

Reggina, manovre d’attacco: Baclet potrebbe partire, possibilità di riscatto per Martiniello

14/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Allan Baclet potrebbe laciare Reggio Calabria dopo soli quattro mesi, e con appena due reti all’attivo. L’attaccante francese, fortemente voluto da Taibi ed arrivato nel mercato di gennaio, era stato accolto con...