breaking news

La Reggina regala un tempo e tre punti al Catanzaro

La Reggina regala un tempo e tre punti al Catanzaro
Reggina
03/02/2019 16:27 | A cura di Filippo Mazzù
Reggina non pervenuta per 45 minuti. Il Catanzaro ne fa quattro e trema. La rimonta si ferma ad un gol di distanza.

Non basta il moto d’orgoglio della ripresa. Il Catanzaro per un tempo è padrone incontrastato del campo.
Reggina non pervenuta nei primi 45′, la rimonta si ferma ad un gol di Tassi.

LE SCELTE –  Squadre a specchio. Cevoli ed Auteri accordano fiducia al collaudato 3-4-3. Esordio dal primo minuto per Procopio tra le fila amaranto. Al centro della difesa c’è Conson con Solini e Pogliano. Strambelli e Bellomo a sostegno di Allan Baclet. Fuori Fischnaller tra le fila del Catanzaro. Il tecnico giallorosso gli preferisce D’Ursi. A Maita vengono affidate le chiavi del centrocampo. Il riferimento offensivo è l’ex Bianchimano.

LA REGGINA RESTA NEGLI SPOGLIATOI – Pronti, via ed è subito doccia fredda. Bianchimano sguscia via sull’out di destra e crossa in mezzo. Bellomo è in colpevole ritardo e D’Ursi appoggia in rete. Il gol taglia le gambe agli uomini di Cevoli. Altri due giri di lancette ed il Catanzaro raddoppia. Ancora dalla destra. Stavolta è Statella a puntare il diretto avversario e servire con un lob Bianchimano. Il numero 9 giallorosso svetta più in alto di tutti, la palla accarezza la traversa ed entra. Al quarto d’ora il centravanti catanzarese è costretto a dare forfait. Al suo posto c’è Fischnaller. Qualche istante dopo la Reggina rischia di capitolare. Pogliano commette un errore madornale, D’Ursi lancia Kanoutè. L’intervento di Solini è provvidenziale ed evita guai peggiori. Sul capovolgimento di fronte Bellomo va via in campo aperto. Palla a De Falco che sterza e calcia di mancino, schiacciando troppo il tiro. Si resta sullo 0-2.

CI PROVA BELLOMO – La Reggina prende coraggio. Strambelli lancia Baclet. L’attaccante amaranto stoppa e converge. Bellomo arriva a rimorchio, il pallone è per lui. Furlan ci mette una pezza. Dietro, però, si continua a ballare. D’Ursi rifila un tunnel a Pogliano e scatta in campo aperto. Confente si supera, prima che Conson salvi miracolosamente. E’ Bellomo l’uomo decisamente più pericoloso. Il suo destro su piazzato dai 35 metri si spegne di poco a lato. Altro cambio alla mezz’ora. Kanoutè non ce la fa, spazio a Giannone.

E’ POKER GIALLOROSSO – Sugli sviluppi di un corner di Giannone, a dieci minuti dalla fine del primo tempo, Celiento cala il tris. Il numero cinque salta indisturbato in area di rigore e batte Confente. Il poker arriva due minuti dopo. Fischnaller attacca sempre sulla fascia destra, trova D’Ursi tutto solo e deposita la sfera nel sacco. Prima del duplice fischio De Falco lascia il posto a Salandria.

MOTO D’ORGOGLIO – Solini resta negli spogliatoi. In campo c’è Doumbia. E si passa al 4-2-3-1. Al 5′ la Reggina accorcia le distanze. Bellomo raccoglie la palla a centrocampo, si fa 30 metri palla al piede e giunto al limite dell’area calcia. E’ 1-4. Gli amaranto sono rientrati con tutt’altro piglio. Bellomo inventa, Baclet rifinisce e Doumbia porta a due i gol di svantaggio. Baclet al quarto d’ora ha l’occasione per riaprirla, ma giunto davanti a Furlan si fa ipnotizzare. Gli uomini di Cevoli calano vistosamente a livello atletico. Ed il Catanzaro gioca sul velluto. A ridosso della mezz’ora è il turno di Tulissi proprio per l’ex Cosenza. Nel finale fuori Bellomo e Strambelli, dentro Sandomenico e Tassi. Ed è proprio il neo-entrato Edoardo Tassi a riaccendere la speranza nel finale. Tulissi colpisce la traversa su punizione dal limite dell’area di rigore, il numero 19 è il più lesto e gonfia la rete. Non c’è più tempo per la rimonta. Il Catanzaro passa al Granillo.

Filippo Mazzù
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Serie C girone C, l’Avellino sorride: accolta la richiesta della Sidigas sulla proroga del concordato
Lega Pro

Serie C girone C, l’Avellino sorride: accolta la richiesta della Sidigas sulla proroga del concordato

19/09/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Ossigeno puro per il calcio ad Avellino, nel tentativo di mettersi definitivamente alle spalle le vicissitudini che questa estate avevano messo a serio rischio la serie C appena riconquistata. Nella giornata di oggi, il Tribunale...
Atzori a RNP: “Reggina, Catania e Catanzaro, un tris da primi posti”
Reggina

Atzori a RNP: “Reggina, Catania e Catanzaro, un tris da primi posti”

19/09/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
L’ultima vittoria di un campionato professionistico, da queste parti, è stata sfiorata con lui alla guida. Correva la stagione 2010/2011, e solo il fato avverso, manifestatosi al Piola di Novara sotto forma di un...
Reggina Academy, Spataro e Cozza in visita alla Polisportiva Nuova San Luca
Reggina

Reggina Academy, Spataro e Cozza in visita alla Polisportiva Nuova San Luca

19/09/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La Reggina e la Provincia, un’unica grande forza per spingere i colori amaranto di nuovo in alto. Il responsabile del settore giovanile del club dello Stretto Alessio Spataro, insieme al capo scouting Ciccio Cozza, hanno...
Eccellenza/Promozione B/1^ Categoria D, il programma degli anticipi…
Dilettanti

Eccellenza/Promozione B/1^ Categoria D, il programma degli anticipi…

19/09/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Sono in totale sette gli anticipi che andranno in scena sabato 21 settembre alle ore 15:30, per quanto concerne l’Eccellenza ed i gironi reggini di Promozione e Prima Categoria. Di seguito, l’elenco completo così...
Reggina-Vibonese, pochissime speranze per Denis…
Reggina

Reggina-Vibonese, pochissime speranze per Denis…

19/09/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Corsa contro il tempo. Dopo il big match del San Nicola di Bari, German Denis è ad un passo dal saltare anche Reggina-Vibonese. L’attaccante argentino cerca ancora la via del recupero dopo il problema al polpaccio accusato...