breaking news

Vado al…”Massimo”. Reggina, un mercato stellare

Vado al…”Massimo”. Reggina, un mercato stellare
Calciomercato
31/01/2019 22:23 | A cura di Filippo Mazzù
La Reggina è assoluta protagonista del mercato di gennaio. Gli investimenti del presidente Luca Gallo ed il mercato condotto dal ds Taibi potrebbero fare la differenza.

Dall’esordio assoluto sul palco dell’Ariston per la 32^ edizione di Sanremo (era il 1982) a tormentone del mercato amaranto. Sulle note del singolo di uno dei più autorevoli cantautori italiani come Vasco Rossi, Massimo Taibi è stato l’assoluto protagonista della sessione di gennaio. L’organico a disposizione di mister Cevoli può tranquillamente definirsi ” secondo a nessuno”.

“PORTA” GIREVOLE – Per un Farroni che entra, c’è un Licastro che esce. Il classe ’97 è un prospetto che intriga e parecchio. Prima la stagione da protagonista con la maglia de L’Aquila, poi l’esordio (positivo) tra i professionisti con il Matera. E mentre la squadra lucana si avvicinava sempre più ad un inesorabile destino, il diesse ha fiutato l’affare. Fiondandosi come un condor. A farne le spese Mattia Licastro. Cuore amaranto, ma che paga sulla carta d’identità la voce “anno di nascita”. Andrà fuori lista.

IL MURO CRESCE IN “CM” – La difesa della Reggina potrà contare, da oggi, su centonovantacinque centimetri in più. Se le palle alte non hanno mai rappresentato un problema, con l’innesto di Daniele Gasparetto potranno diventare una risorsa “primaria”. E l’ex centrale difensivo di Spal e Ternana porta con sè una sana dose di esperienza. Anche in termini di promozioni.

FINALMENTE UN TERZINO – Con Zivkov accasatosi a Rende (anche lui ritenuto over), Mastippolito al Sassuolo ed un Seminara relegato in panchina, mister Cevoli si presume avrà zero dubbi su chi schierare a sinistra. Il processo di adattamento di Sandomenico ad un ruolo, per natura, non suo potrà adesso essere interrotto. Matteo Procopio, classe ’96, ha già alle spalle un’esperienza in B con la Cremonese e giunge a Reggio con la voglia di divorarsi la propria fascia di competenza. Ma da quarto di difesa o di centrocampo? Chissà…

TORNANO LE GEOMETRIE – Zibert e Salandria sono patrimoni di questa società. Ne è la riprova il riscatto con prolungamento di contratto accettato dallo sloveno. L’apporto che hanno offerto sino a Reggina-Vibonese e continuano tutt’ora a dare non può essere dimenticato in panchina. Le rotazioni diventano più profonde e con l’arrivo di Andrea De Falco il centrocampo ne guadagna in costruzione e geometrie.

“GENI” E SREGOLATEZZA – Nicola al quadrato. Bellomo e Strambelli danno alla manovra della Reggina quel tocco di fantasia che non può essere ingabbiato in schemi o numeri da seguire. Esiste la tattica. Ed esiste il talento. Quello puro. E a giudicare dalle primissime uscite, Taibi sembrerebbe averlo trovato.

ARTIGLIERIA PESANTE – Lo ha rincorso per interi mesi. Il piccolo sogno del direttore sportivo può oggi definirsi realtà. Allan Pierre Baclet è un giocatore amaranto. E ci ha messo giusto una manciata di minuti per timbrare il tabellino dei marcatori nella trasferta di Monopoli. Su Abdou Doumbia crediamo, invece, ci sia poco da dire. Se utilizzato nel ruolo a lui più naturale ed innescato a dovere, è la bomba ad orologeria di questa squadra. Senza dimenticare un profilo interessante come quello di Antonio Martiniello.

La campagna acquisti amaranto può tranquillamente definirsi una delle più ricche (qualitativamente) di sempre. Gli investimenti del presidente Luca Gallo sono stati importanti ed il compito per uno che di mestiere fa il direttore sportivo non era affatto semplice. Per i giudizi ci sarà il campo, ma il ds Taibi, in questo gennaio, è andato al “Massimo”. 

Filippo Mazzù
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Serie C girone C, il valzer delle panchine: otto cambi in nove turni
Lega Pro

Serie C girone C, il valzer delle panchine: otto cambi in nove turni

16/10/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Non si ferma in nessun modo, “l’emorragia di panchine” del girone meridionale. Con l’arrivo di Ezio Capuano ad Avellino, siamo già saliti ad otto cambi in sole nove giornate. In sei club hanno deciso per...
Monopoli-Reggina, Scienza: “Meritiamo lo stadio pieno, sarà una partita da sangue e sudore…”
Reggina

Monopoli-Reggina, Scienza: “Meritiamo lo stadio pieno, sarà una partita da sangue e sudore…”

16/10/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Scienza-Monopoli, un binomio perfetto. Con l’allenatore di Domodossola, i pugliesi hanno centrato per due volte consecutive l’accesso ai playoff, ed in questo torneo il suo ritorno sulla panchina è coinciso con un...
Reggina, secondo allenamento in vista del Monopoli: il report di oggi
Reggina

Reggina, secondo allenamento in vista del Monopoli: il report di oggi

16/10/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Secondo giorno di allenamento in vista della trasferta di Monopoli per la Reggina di Mimmo Toscano, fresca della vittoria nel derby col Catanzaro ma già proiettata alla sfida di domenica in terra pugliese. La squadra amaranto si...
Serie C girone C: l’Avellino a Capuano, adesso è ufficiale
Lega Pro

Serie C girone C: l’Avellino a Capuano, adesso è ufficiale

16/10/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Ezio Capuano è il nuovo allenatore dell’Avellino, dopo l’esonero di Ignoffo dovuto alla recente crisi che sta attanagliando i biancoverdi. Il cambio tecnico, riguardo il quale avevano dato notizia ieri sera i...
Reggina-Catanzaro non finisce più. I giallorossi: “Accuse infondate di Taibi, solidarietà ad Auteri”
Reggina

Reggina-Catanzaro non finisce più. I giallorossi: “Accuse infondate di Taibi, solidarietà ad Auteri”

16/10/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il derby delle polemiche, sperando che da oggi si possa finalmente tornare a parlare di calcio e di una Reggina che ha ottenuto una splendida vittoria contro una squadra importante come il Catanzaro, di fronte ad un pubblico da...