breaking news

Viola, tutto facile: Battipaglia travolta al PalaCalafiore

Viola, tutto facile: Battipaglia travolta al PalaCalafiore
Viola
27/01/2019 20:33 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Basket, serie B girone D: Mood Project Viola-Treofan Battipaglia 119-63, vittoria secondo copione per i reggini, opposti al fanalino di coda del campionato.

La Viola Reggio Calabria riparte ancora una volta dal PalaCalafiore. Nel match valido per la 17esima giornata di campioanto è il fanalino di coda Treofan Battipaglia a cedere il passo: il punteggio finale (119 a 63) la dice lunga sulla superiorità dei neroarancio, i quali hanno chiuso con ben sette giocatori in doppia cifra. Il top scorer del match è Tommaso Carnvoali con 22 punti, mentre da segnalare gli ottimi spunti dei giovani Ciccarello e Muià, entrambi a segno.

Subito Viola- Avvio in scioltezza e primo strappo immediato per la Viola Reggio Calabria. Carnovali e Agbogan aprono lo score con due triple, poi la fantasia di Alessandri innesca Paesano per l’8-0 neroarancio. La Treofan, le cui nette difficoltà sono manifestate dallo sconsolante “zero” alla voce successi, o trova con Martino il primo canestro. Il break reggino riprende ossigeno senza troppi patemi con Paesano e Fall: 17-4 al 6’ con gli ospiti costretti a rifugiarsi nel primo time out del match. Al rientro sul parquet, cambia davvero poco, anche se il trio Martino-Melillo-Ronconi prova a rimettere in discussione quantomeno il parziale del primo quarto: Battipaglia accorcia a dodici, le lunghezze di svantaggio (21-9). Dall’altra parte, Vitale e Carnovali si esaltano dalla lunga distanza, mentre i giovani e promettenti polpastrelli di Ciccarello chiudono con la stessa moneta i primi dieci giri di lancette sul 35 a 18.

Senza storia-Il già ampio e corposo vantaggio neroarancio aumenta nel secondo quarto. Nobile e Paesano aprono le danze con diverse realizzazioni personali, innescando un rullo compressore micidiale. Battipaglia, intanto, continua a faticare e realizzare con il solo Ronconi i canestri di una già compromessa sfida, dai temi tutt’altro che entusiasmanti. All’intervallo lungo, la Viola si ritrova così avanti di ben 29 lunghezze, ed anche il giovane Muià va ad iscriversi a referto: 63-34 al 20’.

Per onor di firma-Al rientro dagli spogliatoi il copione della gara non cambia.  Carnovali sale in cattedra con una serie di realizzazioni dalla lunga, mentre Vitale, Paesano e Nobile alternano in sequenza e con fluidità i canestri di una partita che volge sempre più rapidamente all’interno delle tasche neroarancio. Alla terza sirena è 91 a 50 per la Viola.

Tutti a segno-Negli ultimi dieci minuti di gioco spazio per ultimare le statistiche e il gap con il quale si chiuderà il match. Coach Sanfilippo manda sul parquet i giovani Visconti e Marone, mentre la Viola trova nell’intero roster a propria disposizione i punti finali. Termina 119 a 63 per la Viola Reggio Calabria che consolida il proprio ruolo da protagonista tra le prime otto del campionato.

Antonino Panuccio

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Reggina, contro il Potenza primo risultato “ad occhiali”
Reggina

Reggina, contro il Potenza primo risultato “ad occhiali”

15/02/2019 | A cura di Domenico Geria
Nel cammino in campionato della Reggina i gol non sono mai mancati, a favore o contro; nelle ventiquattro partite precedenti alla sfida contro il Potenza, si era sempre vista almeno una rete, a favore o contro gli amaranto. La...
Reggina, un pareggio che vale tanto: amaranto nei play off nonostante le penalizzazioni
Reggina

Reggina, un pareggio che vale tanto: amaranto nei play off nonostante le penalizzazioni

15/02/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Vincere sarebbe stato senza dubbio il risultato perfetto, ma guai a snobbare il punto ottenuto contro il Potenza. Grazie al pareggio maturato ieri nella gara contro i rossoblù, infatti, la Reggina di Massimo Drago rientra nella...
Reggina, il palleggio latita e gli esterni faticano
Reggina

Reggina, il palleggio latita e gli esterni faticano

15/02/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Doverosa premessa. Il tempo non aiuta. Mister Drago, un esteta del calcio, ha avuto a disposizione poco meno di due settimane per imprimere la propria identità a questa squadra. Si gioca ogni tre giorni però. E questo non...
Reggina, attacco a secco dopo due mesi
Reggina

Reggina, attacco a secco dopo due mesi

15/02/2019 | A cura di Domenico Geria
Per la prima volta nel 2019 la Reggina non è riuscita a trovare la via del gol, una sorta di anomalia per una squadra che ultimamente aveva abituato molto bene i propri sostenitori. Prima volta nel nuovo anno e due mesi dopo la...
Reggina, il mercato questa volta non ti premia
Reggina

Reggina, il mercato questa volta non ti premia

15/02/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La corposa campagna di rafforzamento di gennaio aveva, sin da subito, prodotto effetti benevoli. Da Bisceglie, quando Bellomo risolse la pratica al minuto 95, a Siracusa (in gol Strambelli e Baclet), passando per Viterbese...