breaking news

Dominio della Viola, travolta Matera per la quarta vittoria di fila

Dominio della Viola, travolta Matera per la quarta vittoria di fila
Viola
13/01/2019 22:19 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Netto successo dei neroarancio contro Matera con ben cinque atleti in doppia cifra

Quarta vittoria consecutiva e quinto posto della classifica (il terzo virtuale in compagnia della stessa Matera e di Palestrina) per la Viola Reggio Calabria che al PalaCalafiore batte col finale di 77 a 58 l’Olimpia Bawer Matera. L’esordio in canotta Mood Project, dinanzi a circa 1200 tifosi, è arricchita ancora una volta da un’ottima prestazione corale. Quattro i giocatori reggini in doppia cifra con capitan Fallucca miglior realizzatore del match tra i padroni di casa (15 pt), e con Paesano (14), Alessandri (14), Carnovali (13) e Fall (12) in spolvero. Agli ospiti non bastano i 20 punti dell’ex Cassino, Enzo Cena.

Quintetti – pel “starting five” iniziale Coach Mecacci si affida nuovamente ad i cinque già visti nello scorso weekend con Roma e quindi con Alessandri, Agbogan, Fallucca, Paesano e Fall. L’Olimpia Matera si schiera, invece, con l’ex di turno Giacomo Sereni e con Cena, Battaglia, Del Testa e Merletto.

La partita – la delicatissima sfida della 16esima giornata di campionato, nonché prima del girone di ritorno, si sviluppa sin dalle prime battute. Alessandri e Fallucca aprono le danze del tabellino neroarancio con due pregevoli giocate (4-0), mentre Cena, dalla parte opposta realizza con la tripla del match. Capitan Fallucca dimostra il proprio ottimo di forma con altri due punti, ma l’avversario odierno è ben più ostico. Difatti ad ogni realizzazione reggina ne segue una lucana. Pochi istanti dopo Alessandri e Fall riportano il gap a quattro lunghezze in favore della Viola: 10-6. Giacomo Sereni, ex di turno, intanto scrive i prime due della propria sfida ed apre poi le strade al primo vantaggio ospite targato Del Testa (10-12). La precisione dalla lunga di Alessandri e di un presente Fall sotto le plance ristabiliscono le gerarchie iniziali con un break di 5-0 (15-12). Nei possessi finale della prima frazione realizzazioni ambo le metà campo con Vitale a chiudere con un appoggio al vetro e sul parziale di 21 a 16.

Lo strappo acquisito dagli uomini di Mecacci si dilata ad inizio della seconda frazione con un parziale di 8-2 in favore della Viola. Carnovali, Vitale e Paesano i migliori interpreti, mentre per Matera il solo Battaglia riesce a trovare la via della retina. Il rientro dell’Olimpia non è, però, così distante e pochi possessi dopo difatti ecco che De Leone, Cena e Del Testa piazzano i colpi del nuovo -4: 31-27. Coach Mecacci non intende correre rischi e si rifugia così nel primo time out a sua disposizione. Tornati sul parquet, Carnovali si carica la squadra sulle spalle con quattro punti consecutivi (35-29). Poi la tripla di Agbogan allunga a nove le lunghezze di vantaggio. Nel finale ecco il rientro di Matera e quindi il canestro di Merletto che sancisce il 40 a 35 del primo tempo.

Al rientro dagli spogliatoi rapido botta e risposta a distanza tra Fall e Sereni: il “big black” di casa Viola concretizza un gioco da tre punti, mentre l’ex neroarancio realizza soltanto un libero a sua disposizione (43-36). A tener caldo il tabellino della Mood Project è un più che presente Yande Fall, mentre Merletto accorcia ancora per Matera. Gli animi del match si surriscaldano ed a farne le spese è capitan Fallucca, sanzionato, per vementi proteste, con un fallo tecnico. Merletto realizza così il libero, mentre Alessandri bersaglia da oltre l’arco per il 48-39. L’Olimpia, a segno con Battaglia, si ritrova in un amen catapultata dai canestri di Paesano e Fallucca che invece permettono alla Viola di trovare il massimo vantaggio del match sul +14 (55-41 al 27’). La tensione non manca neppure nelle ultime azioni del quarto con la panchina lucana condannata al tecnico e con Carnovali a chiudere sul 60 a 46.

Negli ultimi e decisivi dieci minuti di gioco la Viola allunga il proprio gap, gestendolo prima e conservandolo poi sino alla sirena finale. Paesano e Fallucca, due triple consecutive per quest’ultimo, scrivono otto punti ed un nuovo massimo vantaggio: 68-49. A metà quarto, piccola tegola per i padroni di casa con Vitale costretto ad abbandonare anzi tempo il match a causa dei cinque falli. L’Olimpia fatica visibilmente ed allora nel finale ecco che la Viola chiude i conti. Alessandri, a segno con due liberi, raggiuge anch’esso la doppia cifra, mentre Fall e Carnovali completano l’opera sul 77 a 58.

Antonino Panuccio

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Roccella senza presidente, tanti interrogativi sul futuro
Dilettanti

Roccella senza presidente, tanti interrogativi sul futuro

27/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Non c’è pace per il Roccella, che dopo aver conquistato la permanenza in Serie D con una vera e propria impresa nei playout, al termine di una stagione tribolata, si ritrova adesso a far fronte ad un problema societario...
Salernitana-Bari-Reggina: posticipato di un giorno il triangolare nel nome del Siberiano
Reggina

Salernitana-Bari-Reggina: posticipato di un giorno il triangolare nel nome del Siberiano

26/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Piccola variazione, in merito al triangolare tra Salernitana, Bari e Reggina. Il torneo in memoria di Carmine Rinaldi “Il Siberiano”, che riunirà tre tifoserie gemellate da oltre trent’anni, si svolgerà...
Ufficiale, il Gallico Catona e Giovinazzo si separano
Dilettanti

Ufficiale, il Gallico Catona e Giovinazzo si separano

26/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Così come riportato nei giorni scorsi, Giuseppe Giovinazzo non proseguirà la sua avventura nel Gallico Catona. Di seguito, il comunicato con cui il Comprensorio ha ufficializzato la separazione dal tecnico. La società A S D...
Reggina, le novità proseguono: Patti nuovo team manager, torna Consuelo Apa
Reggina

Reggina, le novità proseguono: Patti nuovo team manager, torna Consuelo Apa

26/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La Reggina cambia ancora. Così come riportato dai colleghi di City Now, all’inaugurazione della sede era presente quello che a breve sarà ufficializzato come team manager. Si tratta del giovane Matteo Patti, il quale ha...
Annuario Dilettanti, torna la “bibbia” del calcio dilettantistico
Dilettanti

Annuario Dilettanti, torna la “bibbia” del calcio dilettantistico

26/06/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
E sono ventisette. L’Annuario Dilettanti, ideato e realizzato dal collega Antonello Merenda (ideatore e conduttore anche della storica trasmissione ‘Universo Dilettanti’), torna a raccontare la stagione da poco...