breaking news

Dominio della Viola, travolta Matera per la quarta vittoria di fila

Dominio della Viola, travolta Matera per la quarta vittoria di fila
Viola
13/01/2019 22:19 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Netto successo dei neroarancio contro Matera con ben cinque atleti in doppia cifra

Quarta vittoria consecutiva e quinto posto della classifica (il terzo virtuale in compagnia della stessa Matera e di Palestrina) per la Viola Reggio Calabria che al PalaCalafiore batte col finale di 77 a 58 l’Olimpia Bawer Matera. L’esordio in canotta Mood Project, dinanzi a circa 1200 tifosi, è arricchita ancora una volta da un’ottima prestazione corale. Quattro i giocatori reggini in doppia cifra con capitan Fallucca miglior realizzatore del match tra i padroni di casa (15 pt), e con Paesano (14), Alessandri (14), Carnovali (13) e Fall (12) in spolvero. Agli ospiti non bastano i 20 punti dell’ex Cassino, Enzo Cena.

Quintetti – pel “starting five” iniziale Coach Mecacci si affida nuovamente ad i cinque già visti nello scorso weekend con Roma e quindi con Alessandri, Agbogan, Fallucca, Paesano e Fall. L’Olimpia Matera si schiera, invece, con l’ex di turno Giacomo Sereni e con Cena, Battaglia, Del Testa e Merletto.

La partita – la delicatissima sfida della 16esima giornata di campionato, nonché prima del girone di ritorno, si sviluppa sin dalle prime battute. Alessandri e Fallucca aprono le danze del tabellino neroarancio con due pregevoli giocate (4-0), mentre Cena, dalla parte opposta realizza con la tripla del match. Capitan Fallucca dimostra il proprio ottimo di forma con altri due punti, ma l’avversario odierno è ben più ostico. Difatti ad ogni realizzazione reggina ne segue una lucana. Pochi istanti dopo Alessandri e Fall riportano il gap a quattro lunghezze in favore della Viola: 10-6. Giacomo Sereni, ex di turno, intanto scrive i prime due della propria sfida ed apre poi le strade al primo vantaggio ospite targato Del Testa (10-12). La precisione dalla lunga di Alessandri e di un presente Fall sotto le plance ristabiliscono le gerarchie iniziali con un break di 5-0 (15-12). Nei possessi finale della prima frazione realizzazioni ambo le metà campo con Vitale a chiudere con un appoggio al vetro e sul parziale di 21 a 16.

Lo strappo acquisito dagli uomini di Mecacci si dilata ad inizio della seconda frazione con un parziale di 8-2 in favore della Viola. Carnovali, Vitale e Paesano i migliori interpreti, mentre per Matera il solo Battaglia riesce a trovare la via della retina. Il rientro dell’Olimpia non è, però, così distante e pochi possessi dopo difatti ecco che De Leone, Cena e Del Testa piazzano i colpi del nuovo -4: 31-27. Coach Mecacci non intende correre rischi e si rifugia così nel primo time out a sua disposizione. Tornati sul parquet, Carnovali si carica la squadra sulle spalle con quattro punti consecutivi (35-29). Poi la tripla di Agbogan allunga a nove le lunghezze di vantaggio. Nel finale ecco il rientro di Matera e quindi il canestro di Merletto che sancisce il 40 a 35 del primo tempo.

Al rientro dagli spogliatoi rapido botta e risposta a distanza tra Fall e Sereni: il “big black” di casa Viola concretizza un gioco da tre punti, mentre l’ex neroarancio realizza soltanto un libero a sua disposizione (43-36). A tener caldo il tabellino della Mood Project è un più che presente Yande Fall, mentre Merletto accorcia ancora per Matera. Gli animi del match si surriscaldano ed a farne le spese è capitan Fallucca, sanzionato, per vementi proteste, con un fallo tecnico. Merletto realizza così il libero, mentre Alessandri bersaglia da oltre l’arco per il 48-39. L’Olimpia, a segno con Battaglia, si ritrova in un amen catapultata dai canestri di Paesano e Fallucca che invece permettono alla Viola di trovare il massimo vantaggio del match sul +14 (55-41 al 27’). La tensione non manca neppure nelle ultime azioni del quarto con la panchina lucana condannata al tecnico e con Carnovali a chiudere sul 60 a 46.

Negli ultimi e decisivi dieci minuti di gioco la Viola allunga il proprio gap, gestendolo prima e conservandolo poi sino alla sirena finale. Paesano e Fallucca, due triple consecutive per quest’ultimo, scrivono otto punti ed un nuovo massimo vantaggio: 68-49. A metà quarto, piccola tegola per i padroni di casa con Vitale costretto ad abbandonare anzi tempo il match a causa dei cinque falli. L’Olimpia fatica visibilmente ed allora nel finale ecco che la Viola chiude i conti. Alessandri, a segno con due liberi, raggiuge anch’esso la doppia cifra, mentre Fall e Carnovali completano l’opera sul 77 a 58.

Antonino Panuccio

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Serie C, Gravina ribadisce: “Fuori subito chi non paga”
Reggina

Serie C, Gravina ribadisce: “Fuori subito chi non paga”

19/03/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Tolleranza zero, per ridare credibilità ad un sistema che negli ultimi tempi è andato completamente in tilt. Dopo quanto dichiarato a Reggio dal Presidente della Lega Pro Ghirelli (clicca qui), anche Gabriele Gravina, numero...
Giuffrida in vista di Reggina-Catania: “Agli amaranto auguro il meglio”
Reggina

Giuffrida in vista di Reggina-Catania: “Agli amaranto auguro il meglio”

19/03/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nonostante abbia subito il primo stop stagionale, la Juve Stabia rimane la favorita per vincere il girone meridionale di C. Questo il pensiero di Giovanni Giuffrida, intervenuto ai microfoni di zonacalcio.net....
La storia di Reggina-Catania: il fascino di una sfida senza tempo…
Reggina

La storia di Reggina-Catania: il fascino di una sfida senza tempo…

19/03/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Premessa d’obbligo: il Calcio Catania, prossimo avversario degli amaranto, nasce nel 1946 dalla fusione tra Virtus e Catanese, quindi gli etnei da oltre 60 anni si presentano con la denominazione Calcio Catania 1946. Ciò...
Locri-Acireale, il club chiama a raccolta i tifosi: “Serve l’aiuto di tutti”
Dilettanti

Locri-Acireale, il club chiama a raccolta i tifosi: “Serve l’aiuto di tutti”

19/03/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il pareggio in extremis nel derby esterno di Cittanova, ha ridato nuova linfa al Locri: gli amaranto si trovano al terzultimo posto in coabitazione con la SanCataldese, le ultime sette giornate rivestiranno un’importanza...
Asd Stadio, Franco Iacopino incontra la scuola calcio reggina
Giovanili

Asd Stadio, Franco Iacopino incontra la scuola calcio reggina

19/03/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nel pomeriggio di lunedì 18 Marzo, i campi sportivi del Reggio Village, siti in Reggio Calabria, hanno avuto il piacere e l’onore di ospitare uno dei più grandi conoscitori di calcio del territorio reggino. Alla presenza dei...