breaking news

Reggina, c’è Maza tra gli ex della Sicula: in amaranto dal Barcellona nell’anno sbagliato

Reggina, c’è Maza tra gli ex della Sicula: in amaranto dal Barcellona nell’anno sbagliato
Reggina
06/12/2018 13:41 | A cura di Domenico Geria
Gli amaranto si troveranno di fronte lo spagnolo approdato in Italia cinque anni fa proprio sullo Stretto

Tra gli ex calciatori amaranto che la Reggina si troverà di fronte con la maglia della Sicula Leonzio, c’è lo spagnolo Miguel Angel Sainz-Maza, attaccante classe ’93, che proprio grazie al club dello Stretto approdò in Italia nell’estate del 2013.

Prodotto della ‘cantera’ del Barcellona, cresciuto con una maglia numero 10 sulle spalle nel Barca B che sapeva tanto di predestinazione con davanti un esempio come Leo Messi dal quale apprendere tutti i trucchi del mestiere. L’ambiziosa Reggina che, nonostante tutti i problemi, voleva provare a tornare grande nell’anno del Centenario, allestendo sul finire del mercato un organico per puntare ai playoff di B, scelse il giovane talento spagnolo come ciliegina sulla torta. La stagione poi, è storia nota, per varie vicissitudini che è inutile ricordare si tramutò in un disastro che portò alla retrocessione. Le potenzialità ancora tutte da esprimere di Maza finirono per essere relegate tra panchina e tribuna, poche le sue presenze in tutta la stagione, dieci appena e solamente quattro dal primo minuto.

Di certo l’andamento della stagione non favorì il ragazzo, che approdato l’anno successivo in C al Foggia è riuscito in questa categoria a fare la differenza, anche se non con continuità. Con i ‘satanelli’ pugliesi ha affrontato già la Reggina per quattro volte nelle stagioni 2014/2015 e 2016/2017; lo scorso anno si è diviso tra Pordenone e Pisa, ben lontano dal girone meridionale che ha ritrovato in bianconero in questa stagione. Tra i calciatori più utilizzati della Sicula Leonzio, Maza contro la Reggina potrebbe andare a caccia di quel gol dell’ex con la maglia del Foggia non riuscì a trovare in quattro tentativi.

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Reggina, le pagelle dei quotidiani: Strambelli da “otto e mezzo”, in tanti superano il sette
Reggina

Reggina, le pagelle dei quotidiani: Strambelli da “otto e mezzo”, in tanti superano il sette

25/03/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
E’ Nicola Strambelli il migliore in campo della Gazzetta del Sud, all’indomani del trionfo amaranto a danno del Catania. Il collega Arnaldo Cambareri, premia “il mago” addirittura con un 8.5. “Il...
Confente, da Catania al Catania: la rivincita del portiere amaranto
Lega Pro

Confente, da Catania al Catania: la rivincita del portiere amaranto

25/03/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Arrivato in prestito dal Chievo Verona in estate, Alessandro Confente è cresciuto molto in riva allo Stretto dove, partita dopo partita, ha dimostrato di essere all’altezza nel difendere la porta amaranto. Un inizio...
Reggina, con Seminara hai trovato il tuo terzino sinistro
Lega Pro

Reggina, con Seminara hai trovato il tuo terzino sinistro

25/03/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La “mancanza” di un terzino sinistro dopo gli addii di Zivkov e Mastrippolito, l’arrivo di Procopio nel mercato invernale ed una (valida) soluzione già in casa di nome Seminara. È stata una stagione da sliding...
Gazzetta del Sud: “Reggina capolavoro, Catania travolto”
Reggina

Gazzetta del Sud: “Reggina capolavoro, Catania travolto”

25/03/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
“La Reggina travolge il Catania. Lo tramortisce con tre colpi da ko sferrati da Strambelli e Bellomo su rigore. Nulla da dire da parte del Catania che non ha giocato nel vero senso della parola“. La Gazzetta del Sud,...
Reggina, adesso serve continuità: cinque partite per sapere chi sei davvero
Lega Pro

Reggina, adesso serve continuità: cinque partite per sapere chi sei davvero

25/03/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
E adesso, continuità. Dovrà essere questa la parola chiave alla quale la Reggina dovrà fare riferimento nelle prossime uscite. Cinque, per l’esattezza. Cinque gare, cinque battaglie, dove gli amaranto dovranno mettere in...