breaking news

Una spenta Reggina cade al Razza: passa la Virtus Francavilla

Una spenta Reggina cade al Razza: passa la Virtus Francavilla
Reggina
22/10/2018 16:28 | A cura di Filippo Mazzù
Reggina mai realmente in partita, la Virtus Francavilla passa al Razza di Vibo Valentia con il minimo sforzo. Da rivedere l'atteggiamento degli amaranto.

Non porta bene il Luigi Razza alla Reggina di mister Cevoli. Dopo il Monopoli, a Vibo passa anche la Virtus Francavilla.
Amaranto impalpabili e mai realmente in partita. I pugliesi passano con il minimo sforzo. 

FALSO NUEVE – I numerosi impegni ravvicinati impongono a mister Cevoli un ulteriore mini-turnover. Fuori Zibert e Tassi rispetto alla formazione che ha conquistato un prezioso punto al Viviani di Potenza. Tornano dal primo minuto Sandomenico e Tulissi, il cui impatto sulla partita, mercoledì, è stato devastante. Dal 4-4-1-1 si torna al 4-3-3, con la difesa confermata in blocco ed un attacco che vede Ungaro nell’inedito ruolo di falso nueve. Il reggino Zavettieri risponde con un propositivo 3-4-1-2. Le chiavi della porta vengono affidate a Turrin, in amaranto la passata stagione ma con zero minuti disputati. In attacco il tandem Sarao-Partipilo.

RITMI SOPORIFERI – Lo spartito della gara è piuttosto chiaro: poche idee e tante imprecisioni, da entrambe le parti. La Virtus Francavilla nelle primissime battute di gioco si limita al controllo della sfera, senza affondare il colpo. La Reggina attende pazientemente il momento giusto per innescare il tridente leggero, che spesso scambia i ruoli, ma viene servito poco e male. La prima palla-gol arriva su calcio d’angolo. Conson fa la torre per Tulissi che gira la palla verso la porta, non inquadrandola. Due minuti più tardi ci prova Sirri con un perentorio stacco di testa da calcio piazzato, ma Confente si salva. Le occasioni latitano, il gioco anche. Alla mezz’ora gli amaranto recriminano. Ungaro calcia dalla media distanza, Turrin compie un pasticcio e Sandomenico insacca. Il guardalinee ravvisa una posizione di off-side, ma i dubbi restano (ed anche molti). L’ultimo quarto d’ora scivola via su ritmi più che blandi, squadre a riposo sullo 0-0.

LA REAZIONE NON C’E’ – Doccia gelata per la Reggina a rientro dagli spogliatoi: trecento secondi ed amaranto che vengono colpiti. La staffilata di Folorunsho dai 25 metri trova un Confente in colpevole ritardo. Pugliesi avanti al secondo tiro nello specchio della porta. Cevoli vuole cambiare qualcosa, ma le sostituzioni non producono alcun beneficio. Prima Emmausso e Zivkov per Franchini ed Ungaro, poi Zibert per Kirwan. Le punte, però, entrano troppo tardi. Tassi e Viola non cambiano l’inerzia della gara, la Reggina non si accende. Da rivedere l’atteggiamento e alcune scelte in corsa che avrebbe potuto raddrizzare la partita. Testa a sabato, quando gli amaranto ospiteranno la Juve Stabia di un altro reggino, Caserta.

Filippo Mazzù
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Tre sconfitte di fila per Bovese e San Giorgio: il primo posto è già sfumato
Dilettanti

Tre sconfitte di fila per Bovese e San Giorgio: il primo posto è già sfumato

12/11/2018 | A cura di Domenico Geria
Momento decisamente negativo per due protagoniste del Girone D di Prima Categoria, Bovese e San Giorgio, reduci entrambe da tre sconfitte consecutive che ne hanno ridimensionato in parte le ambizioni. Restano comunque ancora 21...
Un Ravagnese forte e “Vigoroso” tenta la fuga per la vittoria
Dilettanti

Un Ravagnese forte e “Vigoroso” tenta la fuga per la vittoria

12/11/2018 | A cura di Domenico Geria
Numeri straordinari per il Ravagnese capolista del Girone D di Prima Categoria. La formazione reggina, del tutto rinnovata quest’estate per tentare di riscattare le delusioni della passata stagione e recitare un ruolo da...
Under 17 Elite: il derby è della Segato, in fuga con il Taverna, il Bocale è adesso quarto
Dilettanti

Under 17 Elite: il derby è della Segato, in fuga con il Taverna, il Bocale è adesso quarto

12/11/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Dopo una settimana di pausa è tornato il campionato Under 17 Elite dedicato ai migliori settori giovanili della Calabria. Gli occhi di tutti erano puntati sul Centro Sportivo Sant’Agata dove si è svolto uno spettacolare...
Locri, mercoledì riapre il Comunale per il derby con la Cittanovese
Dilettanti

Locri, mercoledì riapre il Comunale per il derby con la Cittanovese

12/11/2018 | A cura di Domenico Geria
Finalmente il Locri torna a casa. Ultimati i lavori al Comunale, la società amaranto potrà debuttare nel proprio impianto dopo aver disputato questa prima parte della stagione al “Ninetto Muscolo” di Roccella....
Palmese, colpo a San Cataldo alla vigilia di una settimana decisiva per il club
Dilettanti

Palmese, colpo a San Cataldo alla vigilia di una settimana decisiva per il club

12/11/2018 | A cura di Domenico Geria
Continua lo splendido cammino della Palmese che contro ogni pronostico prosegue la sua ascesa in classifica. La formazione di mister Franceschini, dopo aver battuto a domicilio la Sancataldese, si è portata al terzo posto della...