breaking news

Trapani-Reggina, il commento: amaranto troppo brutti per essere veri

Trapani-Reggina, il commento: amaranto troppo brutti per essere veri
Reggina
18/09/2018 22:25 | A cura di Filippo Mazzù
Esordio amarissimo per la Reggina che subisce una dura lezione dal Trapani: amaranto mai scesi realmente in campo, i sicliani ringraziano e raccolgono i primi tre punti della stagione.

Inspiegabile. Crediamo sia l’aggettivo giusto per descrivere la prestazione degli amaranto all’esordio in campionato. C’è solo una squadra in campo al Provinciale di Trapani ed è quella di casa. I ragazzi di Cevoli hanno il demerito di non provarci, nemmeno dopo i tre gol subiti. Una rondine non fa primavera, ma è fisiologico porsi dei quesiti…

SORPRESA EMMAUSSO – Moduli speculari per Cevoli ed Italiano. Granata privi di ben cinque elementi, ma che si affidano alla portante colonna centrale: l’esperto Pagliarulo, il regista Taugourdeau e bomber Evacuo. Parte dal 1′ l’ex Salvatore Aloi, cresciuto nel vivaio amaranto. Per la Reggina assenze importanti, considerando la squalifica di Conson e gli acciacchi di Ciccio Salandria ed Alessio Viola. Solini vince il ballottaggio e fa coppia con Redolfi in una difesa confermata per tre quarti. Petermann agisce da play basso, Navas la spunta su Franchini. La vera sorpresa, però, è in attacco: Sandomenico si accomoda in panchina, gioca Emmausso.

IN CAMPO SOLO UNA SQUADRA – Avvio aggressivo degli amaranto, che guadagnano tre corner di fila in un minuto. Proprio sul secondo di questi arriva il primo tiro della Reggina con Maritato, ma Dini devia in corner. Resterà anche l’ultimo, perchè a salire in cattedra è Giacomo Tulli. Un tentativo in acrobazia, poi un secondo, prima di fare secco Solini ed infilare Confente. La Reggina scompare colpevolmente dal campo. Smarrita, intimorita: la fotografia della serata è la sanguinosa palla persa da Petermann. Golfo ringrazia, raccoglie l’invito e mira l’incrocio dei pali. Due a zero, ma non è di certo finita qui. C’è tempo anche per la doppietta personale prima del duplice fischio: Aloi elude l’intervento di Solini (davvero male stasera), calcia a botta sicura, ma Confente si supera. Sulla respinta, però, non ci sono maglie bianche: Golfo appoggia, il Provinciale esulta.

LA REAZIONE DOV’E’? – Cevoli vuole quanto meno salvare la faccia. La ripresa inizia con un doppio cambio: fuori Petermann ed un impalpabile Emmausso, dentro Zibert e Sandomenico. L’ex Juve Stabia prova a suonare la carica. Tulissi recupera palla in mezzo al campo e si “lancia” in campo aperto, palla per il numero 11 che colpisce la parte alta della traversa. Tutto fermo però, è fuorigioco. Non cambia il risultato, così il tecnico dei calabresi si gioca il tutto per tutto: Bonetto lascia il posto ad Edoardo Tassi. Reggina ora a trazione anteriore. La reazione non c’è. Il Trapani continua nel “torello” che ha accompagnato il primo tempo. Gli amaranto escono nettamente ridimensionati dal Provinciale di Trapani, dopo le buone sensazioni destate nei test-match di agosto. Normale porsi dei quesiti, dicevamo, ma bisogna trovare le giuste risposte.

Filippo Mazzù
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Reggina, la crisi degli “esterni” penalizza l’attacco
Reggina

Reggina, la crisi degli “esterni” penalizza l’attacco

19/02/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
L’attacco latita, gli esterni non pungono. La nuova Reggina post-mercato sta vivendo un momento di black-out dove, in concomitanza coi risultati, stanno venendo a mancare anche idee di gioco e grinta che si erano viste nelle...
Juve Stabia-Reggina, cambia l’orario del calcio d’inizio
Reggina

Juve Stabia-Reggina, cambia l’orario del calcio d’inizio

19/02/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La Lega, vista la richiesta avanzata dalla società Reggina, in relazione ad esigenze organizzative, a ratifica degli accordi intercorsi tra le società interessate, ha disposto che la gara indicata in oggetto DOMENICA 24...
Viola, Alessandri a TFC: “A Valmontone giocheremo come sappiamo, il campionato è lungo”
Viola

Viola, Alessandri a TFC: “A Valmontone giocheremo come sappiamo, il campionato è lungo”

19/02/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Ospite della trasmissione radiofonica di Touring 104 “Tutti i figli di Campanaro”, Filippo Alessandri, playmaker della Viola Reggio Calabria, ha parlato della recente sconfitta di Catania e del prossimo importante...
La fuga del Ravagnese continua e domani semifinale di Coppa Calabria
Dilettanti

La fuga del Ravagnese continua e domani semifinale di Coppa Calabria

19/02/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il Ravagnese continua a veleggiare verso la Promozione con l’ampio margine di 9 punti sulla Pro Pellaro seconda e si prepara a giocare il primo round della semifinale di Coppa Calabria. La formazione del duo...
Gallico Catona, con Giovinazzo si sogna la salvezza diretta
Dilettanti

Gallico Catona, con Giovinazzo si sogna la salvezza diretta

19/02/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Due vittorie casalinghe in due scontri diretti nelle ultime tre settimane, e più in generale tre vittorie interne consecutive: il Gallico Catona si è rilanciato verso la salvezza diretta portandosi ad appena due lunghezze dal...