breaking news

Russia 2018: la Francia torna sul tetto del mondo, onore alla Croazia

Russia 2018: la Francia torna sul tetto del mondo, onore alla Croazia
Mondo Sport
15/07/2018 19:06 | A cura di Domenico Geria
Francesi campioni dopo vent'anni di attesa al termine di una finale spettacolare terminata 4-2 contro una indomita Croazia

Come il romanzo di Alexandre Dumas, sequel de “I tre moschettieri”, anche il Mondiale della Francia si potrebbe intitolare “Vent’anni dopo”. La nazionale di Didier Deschamps si aggiudica una spettacolare finale, battendo 4-2 un’indomita  Croazia punita dagli episodi.

I balcanici giocano una partita fatta di corsa, pressing e combattività, ma già nel primo tempo si capisce che non è giornata: punizione tagliata di Griezmann e deviazione di Mandzukic che rende il pallone imprendibile per Subasic. La reazione croata è immediata e il pari arriva poco dopo, quando sugli sviluppi di una punizione, un gioco di sponde porta al tiro dal limite Perisic che trova l’angolino. Ma la giornata ‘No’ per la nazionale a scacchi prosegue poco dopo, quando un ingenuo tocco di mano in area porta l’arbitro ad assegnare un penalty con l’ausilio del VAR; sul dischetto va Griezmann che spiazza il portiere.

Nella ripresa assalto croato, ma alla prima occasione la Francia triplica con Pogba che da fuori area ci prova due volte, la seconda è quella vincente; croati alle corde, Mbappe ne approfitta con una bordata rasoterra che sorprende Subasic. La partita quasi si riapre per un errore di Lloris che regala il pallone a Mandzukic, il quale fissa sul 4-2 il punteggio che non cambierà più.

La Francia è campione del mondo dopo il titolo del ’98, dimostrando la bontà del progetto avviato alcune stagioni fa e che aveva già portato i Galletti alla finale dell’Europeo due anni fa, poi persa contro il Portogallo. Deschamps è il terzo a vincere sia da calciatore che da C.T., dopo Zagallo e Beckenbauer, il secondo ad averlo fatto da capitano. Per la Croazia un Mondiale straordinario e onorevole che porta i biancorossi al miglior piazzamento della loro storia.

Terzo posto per il Belgio, miglior piazzamento della storia anche per i Diavoli Rossi, che nella finale di consolazione hanno sconfitto l’Inghilterra per 2-0 con le reti di Meunier e Hazard; inglesi quarti come ventotto anni fa a Italia ’90.

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Minuto di raccoglimento su tutti i campi per la tragedia di Genova
Reggina

Minuto di raccoglimento su tutti i campi per la tragedia di Genova

17/08/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La tragedia di Genova non ferma il mondo del calcio, le partite in programma nel weekend si disputeranno regolarmente, fatta eccezione per le due gare di Serie A Sampdoria-Fiorentina e Milan-Genoa. Per il resto tutti in campo,...
A tu per tu con…Carmelo Maesano
Reggina

A tu per tu con…Carmelo Maesano

17/08/2018 | A cura di Ferdinando Ielasi
Sei mesi di amarezze, non cancellano certo due anni costellati da enormi soddisfazioni. Su e giù per la fascia destra, con l’amaranto stretto al cuore: Carmelo Maesano è “l’ospite della mezzanotte” di...
San Roberto Fiumara, panchina a Ciccio Api
Dilettanti

San Roberto Fiumara, panchina a Ciccio Api

16/08/2018 | A cura di Ferdinando Ielasi
Fresco di ripescaggio in Prima Categoria, il San Roberto Fiumara ha il suo nuovo allenatore. Si tratta di Ciccio Api, il quale proprio qualche ora fa ha firmato il contratto che lo legherà ai giallorossi per la stagione...
Reggina, Cevoli ha già scelto il suo centrocampo
Reggina

Reggina, Cevoli ha già scelto il suo centrocampo

16/08/2018 | A cura di Filippo Mazzù
La prima gara ufficiale di questa stagione ha lasciato in eredità una mezza certezza: mister Cevoli scelto il suo tridente di centrocampo. Malgrado una condizione atletica non al top, l’ex allenatore del Renate ha deciso...
ReggioMediterranea, porta blindata: dopo Marino è arrivato Parisi
Dilettanti

ReggioMediterranea, porta blindata: dopo Marino è arrivato Parisi

16/08/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La ReggioMediterranea ha messo al sicuro la propria porta, potendo vantare adesso due numeri Uno d’eccezione. Dopo essersi assicurata già da qualche settimana l’ex Reggina Pietro Marino, la compagine gialloblù ha...