breaking news

Archi, comunicato del club: “Non siamo quelli sbattuti in prima pagina, serve una presa di coscienza…”

Archi, comunicato del club: “Non siamo quelli sbattuti in prima pagina, serve una presa di coscienza…”
Dilettanti
08/07/2018 23:54 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
L'Archi Calcio dice la sua attraverso un lunghissimo comunicato: "Gli obiettivi di inizio campionato non erano certo quelli di finire in prima pagina per fatti di cronaca..."..

Riportiamo in forma integrale, il lungo comunicato al quale si è affidata l’Archi Calcio, dopo le note vicende che hanno riguardato alcuni calciatori ed alcuni tifosi biancazzurri.

” UNO TSUNAMI SI ABBATTE SULL’ARCHI CALCIO E L’AFFONDA “.

SGOMENTO, SDEGNO, RABBIA e TANTA VERGOGNA quello che sta provando la Dirigenza della Societa’ ARCHI CALCIO e tutto il quartiere di ARCHI di quanto riportato nei quotidiani locali e nazionali di stamattina inerente articoli che infangano la visibilta’ di immagine delle persone oneste che compongono il consiglio direttivo dell’Archi Calcio, nonche’ infangano ancor di piu’ un quartiere tanto bistrattato da fatti che non hanno a che vedere con il mondo del calcio.

Gli obiettivi della Societa’ ad inizio campionato non erano certamente questi, cioe’ di finire in prima pagina per fatti di cronaca , ma erano quelli di dar continuita’ ad un progetto cominciato nella stagione calcistica 2015-2016 continuato nella stagione 2016-2017 alla guida tecnica Mr. Ciccio Errigo che tante soddisfazione ci ha dato sia sotto l’aspetto sportivo che sopratutto sotto l’aspetto sociale e disciplinare, i quali risultati conseguiti ci hanno portato a una buona visibilta” di immagine non creando nessun problema a livello di disordini sociali.

Quest’anno per il campionato di Prima Categoria la dirigenza ha voluto cambiare la guida tecnica affidando la panchina a Mr. Massimo SCEVOLA e al Ds Michele COTRONEO ponendo gli obiettivi che la Societa’ prefiggeva di raggiungere ( ottenere buoni risultati in coppa disciplina e vittoria del campionato ) costruendogli a loro volere una squadra che molti la hanno definita ” PORTA – AEREI ” composta da giocatori di categoria superiore , ma che alla fine del campionato dopo tanti sacrifici economici da parte della Societa’ Archi Calcio , si sono ottenuti i seguenti risultati :

* Campionato Perso ;
* Coppa Calabria Persa ;
* Esclusi dalla Coppa Disciplina, in quanto arrivati ultimi per aver superato i 100 punti di penalita’ ;
* Esclusi dalla domanda di ripescaggio diretto in promozione in quanto penalizzati dalla classifica disciplina ;
* Multe subite per € 4.700,00 da parte della FIGC per varie intemperanze durante le partite ;
* Danni per € 3.200,00 causati da nostri calciatori negli spogliatoi del Campo di Rosarno, e che il Comune di Rosarno vuole essere risarcito dall ASD Archi Calcio ;
* Societa’ finita negli uffici di competenza della Digos e della Prefettura, in quanto accusati di minacciare gli avversari e tifosi prima di ogni partita giocata in casa ;
* Societa’ , Squadra e un intero quartiere finiti in prima pagina dei quotidiani locali e nazionali come cronaca nera ;
* Una societa’ a non aver piu’ squadra in quanto i ragazzi chi hanno avuto il Daspo e chi e’ rientrato nelle squadre di appartenenza in quanto risultavano essere prestiti ;
* Persone che hanno rinunciato e rinunciano ad entrare in Societa’ ;
* Aziende che non vogliono piu’ contribuire come sponsor ;
* Ragazzi che non vogliono venire a fare calcio ad Archi ;
* Genitori che non vogliono piu’ iscrivere i ragazzi alla scuola calcio ;
* Lamentele e Malumori che si sentono in giro ;
* Articoli che si associano con l’Archi Calcio, che non hanno niente a che vedere ;

In conclusione: Il “pirata ” Mr. Massimo SCEVOLA e il Ds Michele COTRONEO lasciano a fine campionato la Societa’ ARCHI CALCIO la quale ” affonda ” negli abissi con tutti i marinai , mentre loro riescono a salvarsi cercando altrove nuove avventure personalistiche.

La Societa’ ARCHI CALCIO nei propri componenti Societari, ha molta DIGNITA’ da vendere e la stessa cosa dovrebbe essere in loro ;

La Societa’ ARCHI CALCIO chiede a ognuno, dirigenti , tecnici e giocatori , di farsi un esame di coscienza di quanto accaduto, di ritornare sui propri passi e dimostrare a Tutta l’opinione Pubblica, a Tutti gli Organi Istituzionali che rappresentano la Legge e lo Stato , che la Societa’ Archi Calcio non e’ quella sbattuta in prima pagina sui quotidiani per fatti di cronaca nera. Ognuno si assuma le proprie responsabilita’ di quanto accaduto e si verra’ a ricostruire un immagine distrutta sia come squadra che come quartiere .

Se la Societa’ ARCHI CALCIO dovrebbe scomparire per cause non proprie, la stessa si tutelera’ per salvaguardare l’immagine dei dirigenti e della gente onesta di un quartiere che tanto si era affezionata a questa squadra .

Il gioco del calcio deve essere un divertimento per Tutti e non per pochi.

La Societa’ ARCHI CALCIO

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Reggina, Comandè: “Nella stagione passata perdite per 326mila euro. Durante la riunione ho visto voglia di riavvicinamento”
Reggina

Reggina, Comandè: “Nella stagione passata perdite per 326mila euro. Durante la riunione ho visto voglia di riavvicinamento”

14/11/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Qualcuno, tra maggioranza e minoranza, ha deciso di parlare pubblicamente in merito alla riunione tenutasi lunedì. Emergono notizie interessanti dalle dichiarazioni di Domenico Comandè, socio di minoranza della Reggina, ospite...
Serie C, salta anche la panchina della Paganese
Reggina

Serie C, salta anche la panchina della Paganese

14/11/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La Paganese, ultimo avversario incontrato fino ad oggi dalla Reggina, è la quinta società a cambiare tecnico, dopo Potenza, Virtus Francavilla, Siracusa e Viterbese. Nonostante la buona prestazione fornita al Granillo, il club...
Bocale, c’è un inatteso ritorno tra i pali
Dilettanti

Bocale, c’è un inatteso ritorno tra i pali

13/11/2018 | A cura di Domenico Geria
Annuncio a sorpresa da parte del Bocale ADMO, che ha ufficializzato l’accordo con Marco Tullio Martino, portiere classe ’76, in passato già in biancorosso. Martino arriva per sopperire alla momentanea assenza di...
Reggina, tre domande per il futuro. E quel silenzio surreale…
Reggina

Reggina, tre domande per il futuro. E quel silenzio surreale…

13/11/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Zero a zero e palla al centro. La riunione tenutasi ieri sera tra i soci della Reggina, preceduta da un comunicato dal titolo inequivocabile (“Scelte decisive”, la frase che campeggiava su reggina1914.it) e risposta...
A.L.C.A. Agency Soccer Management, grande novità per il calcio dilettantistico
Dilettanti

A.L.C.A. Agency Soccer Management, grande novità per il calcio dilettantistico

13/11/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Dalla provincia di Reggio Calabria nasce A.L.C.A. Agency Soccer Management, una società di consulenza e trattamento pratiche operante nel calcio dilettantistico.  Composta da un Managing Director, un Work Group e un Legal...